SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Strade e autostrade

STRADE E AUTOSTRADE / Strada Statale 685 delle Tre Valli / SS 685 - Tratto Eggi (Spoleto) - Acquasparta

SCHEDA N. 74

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPE o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/12/2020

Localizzazione
Cup
    SISTEMA INFRASTRUTTURALE

    Strade e autostrade

    Soggetto titolare

    ANAS SpA

    Descrizione

    Il progetto “Strada delle Tre Valli” riguarda nel suo complesso, il completamento della strada di collegamento fra la S.S. 209 Valnerina e la S.S. 3bis Tiberina. In dettaglio il progetto prevede: -la realizzazione a quattro corsie – due per ogni senso di marcia - del tratto da Eggi a San Sabino;- il raddoppio a due corsie – del pari per ogni senso di marcia – nel tratto compreso tra San Sabino e Madonna di Baiano tratto del quale sono già in esercizio le prime due corsie (per ogni senso di marcia); -la realizzazione, nel tratto Madonna di Baiano e Acquasparta, di due carreggiate, ciascuna a due corsie per senso di marcia. Il tracciato della Strada delle Tre Valli Umbre, riconducibile alla categoria B (strade extraurbane principali), nel tratto Eggi – Acquasparta, presenta una lunghezza complessiva di 20,893 Km e si sviluppa tra lo svincolo di Eggi sulla S.S. 3 Flaminia e lo svincolo di collegamento alla Strada di grande comunicazione (SGC) Orte – Ravenna.L’intervento riguarda la realizzazione a quattro corsie – due per ogni senso di marcia - del tratto da Eggi a Acquasparta, della lunghezza di circa 17 Km.

    Delibere CIPE e/o ordinanze attuative

    146/2005

    Dati storici

    2001
    La “Strada Tre Valli” è inserita tra i “Sistemi stradali e autostradali” nella delibera CIPE n. 121.
    2002
    L’opera è compresa nell’Intesa Generale Quadro tra il Governo e la Regione Umbria del 24 ottobre.
    2003
    La Regione Umbria, soggetto aggiudicatore, in data 10 marzo, trasmette il progetto preliminare dell’opera, corredato dallo SIA, al MIT, ai Ministeri dell’ambiente e per i beni culturali e agli Enti interferiti.Il CIPE, con delibera n. 56, assegna un contributo, in termini di volume di investimenti, di 14,6 Meuro al primo lotto dell’opera “Strada delle Tre Valli”, da Eggi a S.Sabino, che la Regione aveva ritenuto prioritario realizzare, nelle more dell’approvazione del progetto dell’intera arteria, per motivi di pianificazione del traffico e di sicurezza del nodo di Spoleto.Il Ministero per i beni culturali esprime parere favorevole con prescrizioni, sul progetto. Il Ministero dell’ambiente trasmette al MIT il parere favorevole con prescrizioni della Commissione VIA, sul progetto preliminare dell’opera.
    2004
    La Regione Umbria, con delibera di Giunta del 25 febbraio, n. 171, esprime parere favorevole con prescrizioni, in merito alla compatibilità ambientale ed ai fini dell’intesa sulla localizzazione urbanistica dell’opera.
    2005
    Il CIPE, con delibera n. 146, approva il progetto preliminare dell’intervento “Strada delle Tre Valli: tratto Eggi (Spoleto) – Acquasparta, del costo pari a 615,886 Meuro: Nel contempo rimanda alla fase di approvazione del progetto definitivo l’individuazione della copertura finanziaria e abilita il soggetto aggiudicatore a sviluppare la progettazione definitiva dell’intervento complementare "Collegamento stradale tra lo svincolo di Testaccio (variante S.S. n. 3 via Flaminia – Spoleto Sud) ed il raccordo S.S. Tre Valli (Spoleto Nord)", con un costo presunto pari a 65 Meuro, che sarà esaminato unitamente al progetto definitivo della “Strada delle Tre Valli: tratto Eggi (Spoleto) – Acquasparta”.
    2006
    L’opera è inclusa nella delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.
    2008
    Il 1 agosto viene sottoscritto il 2° Atto aggiuntivo alla Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Umbria. Con tale atto le parti decidono, tra l’altro, di ribadire l’inserimento della realizzazione della strada delle Tre Valli tra gli interventi della legge n. 443/2001.
    2009
    L’intervento è incluso nella delibera CIPE n. 10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.In data 28 aprile ANAS richiede alla Regione Umbria di completare ed adeguare il progetto definitivo. Con la medesima nota ANAS chiede di valutare la possibilità di finanziare con i Fondi FAS 2007-2013 un primo stralcio funzionale, riguardante il tratto S. Giovanni di Baiano-Firenzuola, con sezione stradale a due corsie.In data 5 novembre la Regione Umbria trasmette all’ANAS il progetto definitivo “Strada delle Tre Valli Umbre-Tratto Spoleto-Acquasparta-1°Stralcio: Firenzuola- S.Giovanni di Baiano”
    2010
    Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Strada Tre valli – Tratto Flaminia (Eggi)/E45 (Acquasparta): variante alla SR 418 Spoletina" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “4: Opere di valenza regionale realizzabili entro il 2013”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
    Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
    Aprile 2011

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera"Strada Tre valli – Tratto Flaminia (Eggi)/E45 (Acquasparta): variante alla SR 418 Spoletina" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011” ; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “4: Opere di valenza regionale realizzabili entro il 2013”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risulta completata la progettazione definitiva, redatta su incarico della Regione Umbria.


    Dicembre 2011

    Nell’aggiornamento di settembre dell'Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l'opera" è riportata nelle stesse tabelle di aprile.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


    Marzo 2012

    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2012, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


    Settembre 2012

    L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
    L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 2, Opere in fase di progettazione del PIS.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, risulta disponibile il progetto definitivo del tratto Acquasparta-Spoleto - 1°Stralcio: Firenzuola- S.Giovanni di Baiano” a 2 corsie.


    Dicembre 2012

    Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
    Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


    Giugno 2013

    L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 2 - Le opere in progettazione del deliberato CIPE.


    Ottobre 2013

    L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabella 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio


    Giugno 2014

    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabella A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 2 interventi (Tratta Eggi Acquasparta e Tratta da San Giovanni di Baiano – Firenzuola).
    Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.


    Dicembre 2014

    Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla nota di aggiornamento al DEF 2013.
    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 2 interventi (Tratta Eggi Acquasparta e Tratta da San Giovanni di Baiano – Firenzuola); Tabella 0.1 Il programmatico: le opere in progettazione.


    Marzo 2016

    Il CIPE, con delibera n. 8 del 28 gennaio 2015, prende atto dell’Accordo di Partenariato Italia 2014-2020, adottato con decisione esecutiva in data 29 ottobre 2014 dalla Commissione Europea e relativo alla programmazione dei Fondi SIE (Fondi strutturali e di investimento europei) per il periodo 2014-2020.
    Il CIPE, con delibera n. 63 del 6 agosto 2015, esprime parere favorevole in merito allo schema di Contratto di programma tra il MIT e Anas SpA relativo all’anno 2015 e al Piano pluriennale degli investimenti 2015-2019. L’opera “Strada delle Tre Valli - Spoleto-Acquasparta: 1° stralcio Madonna di Baiano-Fiorenzuola” è riportata nell’allegato B “Schema di piano pluriennale degli investimenti 2015-2019”, con un importo di 82.508.988 euro, interamente da finanziare, con appaltabilità 2018.
    Con DPCM 25 febbraio 2016 è istituita la Cabina di Regia, di cui all’articolo 1, comma 703, lettera c), della legge 23 dicembre 2014, n. 190, che, per la programmazione del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, costituisce la sede di confronto tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano nonché le Città metropolitane e assicura il raccordo politico, strategico e funzionale per facilitare un’efficace integrazione tra gli investimenti promossi, imprimere l’accelerazione e garantirne una più stretta correlazione con le politiche governative per la coesione territoriale.


    Dicembre 2016

    Il CIPE, con delibera n. 25 del 10 agosto 2016, approva le aree tematiche e i relativi obiettivi strategici a cui destinare la dotazione finanziaria del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020 e stabilisce che l’elaborazione dei piani operativi deve tenere conto delle finalizzazioni delle risorse indicativamente esposte nelle tabelle allegate alla delibera stessa. Per l’area tematica “Infrastrutture” è prevista una dotazione finanziaria di 11,5 miliardi di euro.
    Il CIPE, con delibera n. 54 del 1 dicembre 2016, approva il Piano operativo infrastrutture (POI), di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, in applicazione dell’art. 1, comma 703, lettera c), della legge n. 190/2014 (legge di stabilità 2015) e della delibera CIPE 25/2016, che ha ripartito le risorse del FSC 2014-2020 tra le aree tematiche nazionali e gli obiettivi strategici. La dotazione finanziaria del POI è pari a 11.500 milioni di euro ed è posta a valere sulle risorse FSC 2014- 2020 destinate all’area tematica «1 Infrastrutture» dalla delibera n. 25/2016. Nel POI, Asse tematico A: Interventi stradali, Linea di azione Interventi di adeguamento e razionalizzazione della rete stradale, regione Umbria, è inserito l’intervento: SS 685 - Spoleto - Acquasparta: 1° Stralcio Madonna di Baiano - Fiorenzuola, con un ammontare di 1 milione di risorse assegnate.


    Maggio 2018

    Il CIPE, con delibera n. 65 del 7 agosto 2017, approva lo schema di Contratto di programma 2016-2020 tra MIT e Anas SpA. Nell’allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, è riportato l’intervento “Strada delle Tre Valli Umbre - Spoleto-Acquasparta: 1° Stralcio Madonna di Baiano - Fiorenzuola”, identificato dal codice PG143, nelle sezioni A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo, ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti, e A.3, contenente le schede di valutazione degli interventi, comprensive delle schede di progetto.
    Con decreto interministeriale MIT-MEF del 27 dicembre 2017, n. 588, è approvato il Contratto di Programma 2016–2020 tra il MIT e l’ANAS SpA, sottoscritto in data 21 dicembre 2017, che recepisce le prescrizioni indicate nella delibera CIPE n. 65 del 7 agosto 2017 di approvazione dello schema di contratto, che ha recepito, a sua volta, le osservazioni di cui al parere del NARS n. 3 del 4 agosto 2017.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2018, risulta inviato al CIPE il progetto definitivo del 1° stralcio - Madonna di Baiano-Fiorenzuola.


    Ottobre 2019

    Il CIPE, con delibera n. 36 del 24 luglio 2019, approva l’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020, il quale prevede 36 miliardi di investimenti complessivi (inclusi i 2,9 miliardi della legge 145/2018 e i 3,2 miliardi di produzione residua di interventi in fase di attivazione e in corso di esecuzione), di cui 31,2 miliardi finanziati e 4,7 miliardi da finanziare. L’aggiornamento prevede risorse aggiuntive da allocare per circa 12,5 miliardi di euro e include un piano per la manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie per 2,7 miliardi di euro.Al 31 ottobre 2019 l’iter per l’approvazione dell’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2021 non risulta concluso. Riguardo ai contenuti, nella versione del documento inviato informalmente dal MIT nel mese di settembre 2019, nell’Allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, sezione A.2, contenente l’elenco degli ulteriori interventi da attivare nel quinquennio 2016-2020, finanziati o da finanziare con fonti aggiuntive diverse da quelle del Contratto di Programma, è riportato l’intervento: “Strada delle Tre Valli Umbre - Spoleto-Acquasparta: 1° Stralcio Madonna di Baiano - Fiorenzuola”, identificato dal codice PG143, con un costo di 82.508.988 euro, una copertura finanziaria di 1 milione di euro e un fabbisogno di 81.508.988 euro.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2019, risulta in corso il progetto definitivo del 1° stralcio. Per il lotto di completamento non risulta in corso alcuna attività e non è compreso nella programmazione aziendale.


    Dicembre 2020

    L’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020 è divenuto operativo in data 18 ottobre 2020 con la registrazione alla Corte dei Conti del decreto interministeriale MIT/MEF n. 399 del 17 settembre 2020.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2020, l’intervento “SS 685 Strada delle Tre Valli - Tratto Eggi (Spoleto) - Acquasparta - 1° stralcio - Madonna di Baiano-Fiorenzuola (PG143)” risulta programmato con appaltabilità prevista a gennaio 2022.


    COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
    Costo al 21 dicembre 2001
    0,000
    - Fonte: Delibera CIPE 121/2001
    Previsione al 30 aprile 2004
    0,000
    - Fonte:
    Previsione al 30 aprile 2005
    627,000
    - Fonte: DPEF 2005-2008
    Costo al 06 aprile 2006
    0,000
    - Fonte: Delibera CIPE 130/2006
    Previsione al 30 aprile 2007
    615,886
    - Fonte: Delibera CIPE 146/2005
    Costo al 30 giugno 2008
    0,000
    - Fonte: DPEF 2009-2013
    Previsione al 30 aprile 2009
    615,886
    - Fonte: Delibera CIPE 146/2005
    Previsione al 30 aprile 2010
    615,886
    - Fonte: Delibera CIPE 146/2005
    Costo ad aprile 2011
    800,000
    - Fonte: DEF 2011
    Previsione al 30 aprile 2011
    800,000
    - Fonte: Regione Umbria
    Costo al 30 giugno 2011
    800,000
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Previsione al 31 dicembre 2011
    800,000
    - Fonte: Regione Umbria
    Costo al 01 giugno 2012
    800,000
    - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
    Previsione al 30 giugno 2012
    800,000
    - Fonte: Regione Umbria
    Previsione al 30 settembre 2012
    800,000
    - Fonte: Regione Umbria
    Costo al 01 dicembre 2012
    800,000
    - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
    Previsione al 30 giugno 2013
    800,000
    - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
    Costo al 01 settembre 2013
    800,000
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Previsione al 31 ottobre 2013
    800,000
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Costo al 01 aprile 2014
    800,000
    - Fonte: DEF 2014
    Previsione al 30 giugno 2014
    800,000
    - Fonte: DEF 2014
    Costo agosto 2014
    800,000
    - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
    Costo al 01 settembre 2014
    800,000
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 dicembre 2014
    800,000
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 marzo 2016
    800,000
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 dicembre 2016
    800,000
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione 31 maggio 2017
    800,000
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 maggio 2018
    800,000
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 ottobre 2019
    82,509
    - Fonte: Aggiornamento CdP Anas 2016-2020
    Previsione al 31 dicembre 2020
    82,509
    - Fonte: Aggiornamento CdP Anas 2016-2020
    QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
    Risorse disponibili al 31 dicembre 2020
    1,000

    FSC 2014-2020 - PO Infrastrutture
    1,000
    Fonte: Aggiornamento CdP Anas 2016-2020

    Fabbisogno residuo al 31 dicembre 2020
    81,509

    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Progettazione su incarico Regione Umbria. Il progetto è suddiviso in stralci.
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 835.000.000,00 Sintagma spa 01/06/2008
    SS 685 - Tratto Eggi (Spoleto) - Acquasparta - 1° stralcio - Madonna di Baiano-Fiorenzuola (PG143)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Progettazione definitiva conclusa. Importo complessivo dell'investimento 84.776.838,25 euro di cui 59.547.980,30 euro per lavori. Aggiornamento al 19 giugno 2018: Progetto Definitivo inviato al CIPE. Aggiornamento al 31 GENNAIO 2021: Intervento programmato, appaltabilità prevista gen-2022
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva 59.547.980,30
    SS 685 - Tratto Eggi (Spoleto) - Acquasparta - Completamento (PG146)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Aggiornamento al 31 GENNAIO 2021: non risulta in corso alcuna attività e l’intervento non è compreso nella programmazione aziendale.
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva
    NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
    Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Umbria del 24 ottobre 2002
    Delibera CIPE 56/2003 del 25 luglio 2003
    Delibera di Giunta della Regione Umbria n. 171 del 25 febbraio 2004
    Delibera CIPE 146/2005 del 2 dicembre 2005
    2° Atto integrativo all’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Umbria del 1° agosto 2008
    Delibera CIPE 8/2015 del 28 gennaio 2015
    CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019 del 23 giugno 2015
    Delibera CIPE 63/2015 del 6 agosto 2015
    DPCM del 10 agosto 2016
    Delibera CIPE 54/2016 del 1° dicembre 2016
    Delibera CIPE 65/2017 del 7 agosto 2017
    Decreto interministeriale MIT-MEF n. 588 del 27 dicembre 2017
    Aggiornamento CdP ANAS 2016-2021 del mese di luglio 2019
    Delibera CIPE 36/2019 del 24 luglio 2019
    Decreto interministeriale MIT/MEF n. 399 del 17 settembre 2020