SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Strade e autostrade

STRADE E AUTOSTRADE / Itinerario Sardo / S.S. 131 Carlo Felice Cagliari-Sassari / SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici

SCHEDA N. 210

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPESS o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/05/2022

Localizzazione
Cup
    SISTEMA INFRASTRUTTURALE

    Strade e autostrade

    Soggetto titolare

    ANAS SpA

    Descrizione

    Il progetto di adeguamento e messa in sicurezza di un tratto della SS 131 “Carlo Felice” è l’insieme di un sistema complesso di interventi distribuiti su un territorio molto ampio, di estensione di circa 100 km. Il progetto prevede la messa in sicurezza della SS 131 dal km 108+300 al km 209+500 mediante la realizzazione di 6 nuovi svincoli, l'adeguamento di 21 svincoli esistenti, la riqualificazione delle strade provinciali SP 124 e SP 125, la sistemazione degli accessi diretti sulla S.S. 131 e l'adeguamento della viabilità a servizio degli accessi chiusi, l'inserimento di nuove piazzole di sosta e la realizzazione di impianti di illuminazione in tutte le intersezioni. Il progetto riguarda il territorio di 3 province, 21 comuni interessati direttamente dalle opere di progetto, oltre 3 comuni interessati da opere complementari, ma funzionali all’intero progetto.

    Delibere CIPESS e/o ordinanze attuative

    108/2015

    Dati storici

    2001

    L'opera “Adeguamento SS 131” è inserita nel 1° PIS di cui alla delibera CIPE n. 121/2001 nell’ambito dei “Corridoi stradali” della “Piastra logistica euro mediterranea della Sardegna”.


    2002

    L’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Sardegna, sottoscritta l’11 ottobre, prevede il completamento dell’adeguamento della SS 131.


    2009

    In data 2 ottobre viene sottoscritto l’Atto Aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Sardegna, in cui è riportato il completamento e l’adeguamento della SS 131 Cagliari – Porto Torres.


    2011

    Il CIPE, con delibera n. 62 del 3 agosto 2011, individua gli interventi strategici prioritari per l’attuazione del Piano Nazionale per il Sud.


    2012

    Il CIPE, con delibera n. 93 del 3 agosto 2012, approva la Programmazione delle risorse residue del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) regione Sardegna e la rimodulazione delle coperture finanziarie di alcuni interventi del Piano nazionale per il Sud di cui alla delibera n. 62/2011.


    2013

    L'opera è inserita nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013.
    Il CIPE, con delibera n. 14 dell’8 marzo 2013, dispone, tra l’altro, la proroga al 31 dicembre 2013 del termine per l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti (OGV) con riferimento agli interventi finanziati con la delibera CIPE 62/2011.
    L'opera è inserita nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabella: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo.
    Il CIPE, con delibera n. 94 del 17 dicembre 2013, dispone, tra l’altro, la proroga al 30 giugno 2014 del termine per l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti - già stabilito al 31 dicembre 2013 dalla delibera CIPE 14/2013 - con riferimento agli interventi finanziati con la delibera CIPE 62/2011.
    Il Ministero dello Sviluppo Economico, sulla base di quanto stabilito dalla delibera CIPE 94/2013, con circolare del Direttore Generale per la politica regionale unitaria del gennaio 2014, chiede alle Regioni, per gli interventi per i quali non sia possibile rispettare le scadenze sopraccitate, di confermare la rilevanza strategica degli stessi e di formalizzare le date previste per l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti (OGV).


    Dicembre 2014

    La Regione Sardegna, con DGR n. 4/35 del 5 febbraio 2014, approva l’aggiornamento della bozza della Nuova Intesa Generale Quadro (IGQ) di cui alla legge n. 443/2001. L’opera “S.S.131 Carlo Felice - Messa in sicurezza dei nodi critici e del 2° e 3° lotto omogeneo tra il km 109,500 e il km 209,600”, è inserita tra gli “Interventi presenti nell’Atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro, sotto-scritto il 02.10.2009” e tra le Infrastrutture inserite nella Delibera CIPE n. 62/2011 e 93/2012.
    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-6 Opere Comprehensive Piastra Logistica Sardegna; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
    Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.
    La Regione Sardegna, con DGR n. 16/1 del 6 maggio 2014 conferma la rilevanza strategica degli interventi programmati dalle delibere CIPE 62/2011, 78/2011, 87/2012, 60/2012 e 8/2012.
    Il CIPE, con delibera n. 21 del 30 giugno 2014, prende atto degli esiti della ricognizione svolta presso le Regioni meridionali in attuazione alla delibera n. 94/2013 e dispone, tra l’altro, la proroga al 31 marzo 2016 del termine per l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti per il complesso delle risorse assegnate alle Amministrazioni centrali e regionali per l’intero ciclo di programmazione del FSC 2007-2013.
    Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013. L’opera è inserita nella “Tabella 0 Avanzamento Programma infrastrutture strategiche”.
    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il programmatico: le opere in progettazione.
    L’art. 3, commi 1 e 1 bis , del decreto-legge 1° settembre 2014, n. 133, convertito con modificazioni dalla legge 11 novembre 2014, n. 164, per consentire nell'anno 2014 la continuità dei cantieri in corso ovvero il perfezionamento degli atti contrattuali finalizzati all'avvio dei lavori, incrementa il Fondo "sblocca cantieri" di cui all'art. 18, comma 1, del decreto-legge n. 69/2013, con la seguente articolazione temporale: 26 Meuro per il 2014; 231 Meuro per il 2015; 159 Meuro per il 2016; 1.073 Meuro per il 2017; 2.066 Meuro nel 2018; 148 Meuro per ciascuno degli anni 2019 e 2020 (comma 1). Il fondo è altresì incrementato, per un importo pari a 39 Meuro, mediante utilizzo delle disponibilità, iscritte in conto residui, derivanti dalle revoche indicate nella norma. L’intervento “Messa in sicurezza dei principali svincoli della SS 131 in Sardegna” fa parte degli interventi da finanziare ai sensi del comma 2 con decreti del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, da emanarsi entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto.
    La Regione Sardegna, con DGR n. 35/11 del 12 settembre 2014, approva, tra l’altro, l’elenco degli interventi di rilevanza strategica regionale nel settore della viabilità, caratterizzati da OGV entro il 31 marzo 2016, tra i quali è compreso l’intervento “ammodernamento della SS 131 dal km 119,500 al km 165,000 - Progetto complessivo e 1° intervento funzionale”, con un costo di 38.836.497 euro di cui 37.436.497 euro a valere sui Fondi FSC e 1.400.000 euro a valere sul bilancio regionale.
    In data 29 settembre 2014 è stipulato l’Accordo di Programma Quadro (APQ), relativo alla programmazione FSC 2007-2013 degli interventi di rilevanza strategica regionale nel settore della viabilità, tra l’Agenzia per la coesione territoriale, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, la Regione Autonoma della Sardegna e ANAS SpA. In tale Accordo, tra l’altro, è incluso l’ammodernamento della SS 131 dal Km. 119+500 al Km. 165+000.
    Con decreto interministeriale n. 498 del 2014 sono assegnati all’intervento “Messa in sicurezza dei principali svincoli della SS 131 in Sardegna” 143 Meuro a condizione che ANAS presenti al MIT il progetto definitivo ai fini dell’apertura della conferenza di servizi ed entro sessanta giorni dalla chiusura della conferenza di servizi approvi il progetto definitivo e pubblichi i bandi di gara.
    La Commissione Europea, in data 29 ottobre 2014, adotta l’Accordo di Partenariato con l’Italia per l'impiego dei fondi strutturali e di investimento europei per la crescita e l’occupazione nel periodo 2014-2020.
    Il CIPE, con delibera n. 50 del 10 novembre 2014, assegna le risorse FSC alla Regione Sardegna ai sensi dei punti 2.2 e 2.3 della delibera n. 21/2014. All’intervento “ammodernamento della SS 131 dal km 119,500 al km 165,000 - Progetto complessivo e 1° intervento funzionale”, per il quale è prevista l’assunzione di OGV entro il 31 marzo 2016, sono assegnati 37.436.497 euro.
    L’articolo 1, comma 703, della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilità 2015), definisce le nuove procedure di programmazione delle risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020.


    Marzo 2016

    CIPE, con delibera n. 8 del 28 gennaio 2015, prende atto dell’Accordo di Partenariato Italia 2014-2020, adottato con decisione esecutiva in data 29 ottobre 2014 dalla Commissione Europea e relativo alla programmazione dei Fondi SIE (Fondi strutturali e di investimento europei) per il periodo 2014-2020.
    In data 27 febbraio 2015 ANAS SpA trasmette il progetto definitivo al MIT.
    ANAS SpA, in qualità di soggetto aggiudicatore, con nota 3 giugno 2015, n. 70015, chiede l’avvio delle procedure di VIA, di valutazione di incidenza, di verifica preventiva dell’interesse archeologico, di approvazione del Piano di utilizzo delle terre nonché delle procedure per l’approvazione del progetto definitivo, per la localizzazione urbanistica e la dichiarazione di pubblica utilità, trasmettendo copia del progetto a tutti gli enti e amministrazioni interessati e ai gestori di opere interferenti.
    In data 12 giugno 2015 è pubblicato, su un quotidiano a tiratura nazionale e uno a diffusione locale, l’avviso per l’avvio della procedura di VIA, per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e per la dichiarazione di pubblica utilità.
    In data 30 giugno 2015 ANAS SpA trasmette il progetto definitivo e lo Studio di impatto ambientale (SIA) al Consiglio superiore dei lavori pubblici per il relativo parere.
    In data 14 luglio 2015 il MIT convoca la conferenza di servizi per il giorno 29 luglio.
    La Regione Sardegna, con DGR n. 37/25 del 21 luglio 2015 esprime parere favorevole in merito alla localizzazione dell’intervento “Adeguamento e messa in sicurezza della SS 131 dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 1° e 2° stralcio” ai fini dell’intesa prevista dall’art. 165 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, con raccomandazioni e prescrizioni.
    La Regione Sardegna, Assessorato della difesa dell’ambiente, con nota 7 agosto 2015, n. 17503, esprime parere favorevole, con prescrizioni, sulla compatibilità ambientale dell’opera e il relativo Piano di utilizzo delle terre e rocce da scavo.
    Il CIPE, con delibera n. 63 del 6 agosto 2015, esprime parere favorevole in merito allo schema di Contratto di programma tra il MIT e Anas SpA relativo all’anno 2015 e al Piano pluriennale degli investimenti 2015-2019. L’opera “Adeguamento e messa in sicurezza della SS 131 dal km 108+300 al km 209+500. Risoluzione nodi critici”, articolata in 2 stralci, è riportata negli allegati: A1”CdP 2015 - Ulteriori interventi finanziati nel 2015 con altre fonti”; B1 “Schema di piano pluriennale degli investimenti 2015-2019 – Altre fonti”.
    Il MIBACT, con nota 10 agosto 2015, n. 19088, esprime parere favorevole con prescrizioni.
    In data 12 agosto 2015 si è conclusa la conferenza di servizi.
    Il Consiglio superiore dei lavori pubblici, con parere del 22 settembre 2015, n. 49/15, esprime parere favorevole con prescrizioni e raccomandazioni.
    La Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale (VIA/VAS), con parere del 25 settembre 2015, n. 1875, approva il Piano di utilizzo delle terre ed esprime parere positivo sulla compatibilità ambientale dell’opera, con prescrizioni riferite alla fase di progettazione esecutiva.
    L'articolo 9 del decreto legge n. 185 del 2015 ha modificato l'articolo 3 del decreto legge n. 133 del 2014 introducendo un comma 3-bis ai sensi del quale, ai fini della revoca dei finanziamenti, le condizioni di appaltabilità e di cantierabilità si realizzano quando i relativi adempimenti, previsti dai decreti interministeriali di cui al comma 2, sono compiuti entro il 31 dicembre dell'anno dell'effettiva disponibilità delle risorse necessarie ai fini rispettivamente corrispondenti.
    In data 20 novembre 2015 è stipulato il 1° Atto integrativo all’APQ “Interventi di rilevanza strategica regionale nel settore della viabilità”.
    Il CIPE, con delibera n. 108 del 23 dicembre 2015, approva il progetto definitivo dell’intervento “Adeguamento e messa in sicurezza della S.S. 131 Cagliari-Sassari, dal km 108+300 al km 209+500. Risoluzione nodi critici. 1° stralcio e 2° stralcio”. Il costo dell’intervento è pari a 181,8 Meuro, di cui 143,0 Meuro a valere su risorse del decreto-legge 1° settembre 2014, n. 133, 37,4 Meuro a valere sul FSC 2014-2020 e 1,4 Meuro a valere su fondi regionali.
    Con DPCM 25 febbraio 2016 è istituita la Cabina di Regia, di cui all’articolo 1, comma 703, lettera c), della legge 23 dicembre 2014, n. 190, che, per la programmazione del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020, costituisce la sede di confronto tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano nonché le Città metropolitane e assicura il raccordo politico, strategico e funzionale per facilitare un’efficace integrazione tra gli investimenti promossi, imprimere l’accelerazione e garantirne una più stretta correlazione con le politiche governative per la coesione territoriale.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, risulta disponibile il progetto definitivo.


    Dicembre 2016

    In data 29 luglio 2016 è sottoscritto, tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Sardegna, il Patto per lo sviluppo della regione Sardegna “Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio” che prevede interventi per un importo complessivo di 2,905 miliardi di euro di cui 1,510 miliardi di euro da finanziare con risorse FSC 2014-2020. Il costo totale degli interventi dell’area “infrastrutture” ammonta a 1,338 miliardi di euro di cui 313,600 Meuro da finanziare con risorse FSC 2014-2020. Nell’allegato A, in cui sono identificati gli interventi prioritari e gli obiettivi da conseguire entro il 2017, tra gli interventi dell’area “Infrastrutture” è riportata l’opera “Completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento - messa in sicurezza S.S. 131 dal km. 192,500 al km. 209+500”, con un costo di 300 Meuro, un quadro finanziario composto da 20 Meuro di risorse FSC 2014-2020 già assegnate al Patto e 280 Meuro di risorse “FSC quota nazionale-Cabina di regia”, e con obiettivo Patto al 2017 “Progettazione definitiva”.
    CIPE, con delibera n. 25 del 10 agosto 2016, approva le aree tematiche, la dotazione finanziaria e le regole di funzionamento del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020. La dotazione finanziaria complessiva del Fondo FSC è pari a 38,716 miliardi di euro di cui 23,441 miliardi relativi a preallocazioni disposte con legge e ad assegnazioni disposte con delibere CIPE (comprese, tra le altre, le risorse assegnate con le delibere 26/2016 e 27/2016) e 15,275 miliardi di euro destinati ai Piani operativi, da adottarsi ai sensi della lettera c) del comma 703 della legge n. 190/2014. La quasi totalità della risorse destinate a Piani operativi afferiscono alle seguenti aree tematiche: Infrastrutture, 11,500 miliardi di euro; Ambiente, 1,900 miliardi di euro; Sviluppo economico e produttivo, 1,400 miliardi di euro; Agricoltura, 400 Meuro. Tali Piani operativi sono approvati dal CIPE nella seduta del 1 dicembre 2016.
    Il CIPE, con delibera n. 26 del 10 agosto 2016, assegna le risorse a valere sul Fondo FSC 2014-2020, alle Regioni e alle Città metropolitane del Mezzogiorno (o Comuni capoluogo dell’Area metropolitana) per l’attuazione di interventi da realizzarsi mediante appositi Accordi inter-istituzionali denominati “Patti per il Sud”. La dotazione finanziaria del Patto con la Regione Sardegna è determinata in 1,510 miliardi di euro. Con la delibera 26/2016 sono altresì approvati i contenuti dei Patti per il Sud e le modalità di attuazione (regole procedurali, criteri di ammissibilità, modalità di riprogrammazione, casi di revoca e modalità di trasferimento delle risorse).
    La Regione Sardegna, con DGR n. 46/5 del 10 agosto 2016, prende atto del Patto per lo sviluppo della Regione Sardegna sottoscritto, tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Sardegna, il 29 luglio 2016 e approva gli interventi da finanziare con le risorse FSC del periodo di programmazione 2014-2020.


    Maggio 2018

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2017, appendice 2 – Interventi, tabella Interventi prioritari – strade e autostrade, è riportato l’intervento “Itinerario Sardo - SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia” identificato dal codice 17 e classificato “invariante”.
    Il CIPE, con delibera n. 65 del 7 agosto 2017, approva lo schema di Contratto di programma 2016-2020 tra MIT e Anas SpA. Nell’allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, sono riportati gli interventi “SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 1° stralcio”, identificato dal codice CA283, e “SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 2° stralcio”, identificato dal codice CA284, nelle sezioni A.2, contenente l’elenco degli ulteriori interventi da attivare nel quinquennio 2016-2020, finanziati o da finanziare con fonti diverse da quelle del Contratto di Programma”, e A.3, contenente le schede di valutazione degli interventi, comprensive delle schede di progetto.
    Con decreto interministeriale MIT-MEF del 27 dicembre 2017, n. 588, è approvato il Contratto di Programma 2016–2020 tra il MIT e l’ANAS SpA, sottoscritto in data 21 dicembre 2017, che recepisce le prescrizioni indicate nella delibera CIPE n. 65 del 7 agosto 2017 di approvazione dello schema di contratto, che ha recepito, a sua volta, le osservazioni di cui al parere del NARS n. 3 del 4 agosto 2017.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2018, capitolo IV. Lo stato di attuazione degli interventi programmati, paragrafo IV. 3 Strade e autostrade, tabella “Interventi prioritari invarianti – modalità: strade e autostrade, è riportato l’intervento “Itinerario Sardo – SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia” identificato dal codice 17 e con un costo di 504 milioni di euro.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2018, risulta che il progetto esecutivo ha previsto una nuova articolazione dei lotti nelle seguenti tre tratte omogenee: 1° stralcio dal km 158+000 al km 162+700; 2° stralcio dal km 108+300 al km 158+000; 3° stralcio dal km 162+700 al km 209+500. I lavori dei tre stralci sono stati aggiudicati mediante accordo quadro e si è in attesa della stipula del contratto attuativo.


    Ottobre 2019

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2019, “capitolo III. Appendice: lo stato di attuazione degli interventi programmati, paragrafo III. 3 Strade e autostrade, figura 0.5 Interventi prioritari – Strade”, sono riportati i costi, le risorse disponibili e il fabbisogno residuo articolati per ambito geografico. Per gli interventi sulla rete stradale del sud, tra i quali rientra l’intervento “Itinerario Sardo - SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia”, si rileva un costo complessivo di 5.800,18 milioni, un ammontare di risorse disponibili di 5.092,84 milioni di euro e un fabbisogno residuo di 707,34 milioni di euro.
    Il CIPE, con delibera n. 36 del 24 luglio 2019, approva l’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020, il quale prevede 36 miliardi di investimenti complessivi (inclusi i 2,9 miliardi della legge 145/2018 e i 3,2 miliardi di produzione residua di interventi in fase di attivazione e in corso di esecuzione), di cui 31,2 miliardi finanziati e 4,7 miliardi da finanziare. L’aggiornamento prevede risorse aggiuntive da allocare per circa 12,5 miliardi di euro e include un piano per la manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie per 2,7 miliardi di euro. Al 31 ottobre 2019 l’iter per l’approvazione dell’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2021 non risulta concluso. Riguardo ai contenuti, nella versione del documento inviato informalmente dal MIT nel mese di settembre 2019, nell’Allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, sezione A.2, contenente l’elenco degli ulteriori interventi da attivare nel quinquennio 2016-2020, finanziati o da finanziare con fonti aggiuntive diverse da quelle del Contratto di Programma, sono riportati i seguenti interventi:
    - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 1° stralcio, identificato dal codice CA283, con un costo 41.419.050 euro interamente finanziato;
    - SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 2° stralcio, identificato dal codice CA284, con un costo 79.632.828 euro interamente finanziato;
    - SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 3° stralcio, identificato dal codice CA340, con un costo 46.152.744 euro interamente finanziato.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2019, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    - SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 1° stralcio (CA283) - I lavori, affidati mediante accordo quadro, sono stati consegnati in data 18 aprile 2019 ed hanno raggiunto un avanzamento del 1%. L'ultimazione è prevista per dicembre 2021;
    - SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 2° stralcio (CA284) - I lavori sono stati aggiudicati mediante accordo quadro all'ATI composta da Tirrena Scavi SpA, SER.LU. Costruzioni Srl e CESI Srl Unipersonale. E' in corso la progettazione esecutiva;
    - SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 3° stralcio (CA340) - I lavori sono stati aggiudicati mediante accordo quadro all'ATI composta da Aleandri SpA, Di Vincenzo Dino & C. SpA e Elettro Stella di Luciani Ennio Srl. E' in corso la progettazione esecutiva.


    Dicembre 2020

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2020 - denominato “#italiaveloce - L’Italia resiliente progetta il futuro: nuove strategie per trasporti, logistica e infrastrutture” - Capitolo V. Il sistema integrato dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture: interventi e programmi prioritari per lo sviluppo del Paese, paragrafo V.3 Le strade e le autostrade, tabella V.3.4: costo e finanziamenti disponibili per la realizzazione degli interventi prioritari - modalità strade e autostrade, è inserito l’intervento “15 Itinerario Sardo”,  con un costo di 488,61 milioni di euro interamente finanziato. Lo stesso intervento è presente nella  tabella “V.3.5: interventi prioritari”.
    L’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020 è divenuto operativo in data 18 ottobre 2020 con la registrazione alla Corte dei Conti del decreto interministeriale MIT/MEF n. 399 del 17 settembre 2020.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2020, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    -        SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 1° stralcio – Lavori in corso con un avanzamento del 32,42%. L'ultimazione è prevista per dicembre 2021;
    -        SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 2° stralcio  - Lavori in corso;
    -        SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 3° stralcio  - Lavori in corso.


    Maggio 2022

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2021 - denominato “Dieci anni per trasformare l’Italia – Strategie per infrastrutture, mobilità e logistica sostenibili e resilienti – Per il benessere delle persone e la competitività delle imprese, nel rispetto dell’ambiente” - Appendice: dettaglio degli interventi e programmi prioritari per lo sviluppo del Paese, parte A.2 Le strade e le autostrade, Tabella A.2.2. Interventi prioritari strade e autostrade è inserito l’intervento “17 Itinerario Sardo SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia”, con un costo di 499,51 milioni di euro, con una copertura finanziaria di 289,91 milioni di euro e un fabbisogno di 209,60 milioni di euro.
    Il CIPESS, con delibera n. 44 del 27 luglio 2021, approva lo schema di aggiornamento 2020 del CdP 2016-2020 fra il MIMS e ANAS.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2022 - denominato “Dieci anni per trasformare l’Italia – Strategie per infrastrutture, mobilità e logistica sostenibili e resilienti – Per il benessere delle persone e la competitività delle imprese, nel rispetto dell’ambiente” – capitolo III. Gli interventi e i programmi prioritari per lo sviluppo del paese, punto 3 Le strade e le autostrade, Tabella III.3.2. Interventi prioritari è inserito l’intervento “17 Itinerario Sardo SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia”, con un costo di 703,95 milioni di euro, con una copertura finanziaria di 235,18 milioni di euro e un fabbisogno di 468,77 milioni di euro.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2022, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    -        SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 1° stralcio – Lavori in corso con un avanzamento del 56%. L'ultimazione posticipata a marzo 2023.
    -        SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 2° stralcio  - In corso riappalto a seguito di risoluzione contrattuale;
    -        SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 3° stralcio  - Lavori in corso.


    COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
    Costo al 01 giugno 2012
    120,000
    - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
    Previsione al 30 settembre 2012
    120,000
    - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
    Costo al 01 dicembre 2012
    120,000
    - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
    Previsione al 30 giugno 2013
    120,000
    - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
    Costo al 01 settembre 2013
    120,000
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Previsione al 31 ottobre 2013
    120,000
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Costo al 01 aprile 2014
    120,000
    - Fonte: DEF 2014
    Previsione al 30 giugno 2014
    120,000
    - Fonte: DEF 2014
    Costo agosto 2014
    120,000
    - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
    Costo al 01 settembre 2014
    143,000
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 dicembre 2014
    143,000
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 marzo 2016
    181,836
    - Fonte: CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019
    Previsione al 31 dicembre 2016
    181,836
    - Fonte: CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019
    Previsione 31 maggio 2017
    181,836
    - Fonte: CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019
    Costo al 26 aprile 2018
    180,000
    - Fonte: DEF 2018
    Previsione al 31 maggio 2018
    180,193
    - Fonte: CdP Anas 2016-2020
    Costo al 30 aprile 2019
    167,205
    - Fonte: DEF 2019
    Previsione al 31 ottobre 2019
    167,205
    - Fonte: CdP Anas 2016-2020
    Costo al 06 luglio 2020
    170,700
    - Fonte: DEF 2020
    Previsione al 31 dicembre 2020
    170,700
    - Fonte: ANAS SPA
    Previsione al 31 maggio 2022
    170,700
    - Fonte: ANAS SPA
    QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
    Risorse disponibili al 31 maggio 2022
    170,700

    Fondo "sblocca cantieri" (d)
    128,886
    Fonte: Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020
    FSC - Fondi Piano Nazionale per il Sud (c)
    40,414
    Fonte: Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020
    Regione Sardegna
    1,400
    Fonte: CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019

    Fabbisogno residuo al 31 maggio 2022
    0,000

    SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 1° stralcio (CA283)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Il progetto definitivo dell'intero itinerario dal km 108+300 al km 209+500 è stato approvato dal CIPE con delibera n. 108/2015 del 23.12.2015 (GU n. 97 del 27.04.2016)
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Interno 339.581,46 32.975.230,85 06/03/2017 25/10/2017

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura aperta
    Sistema di realizzazione
    Appalto sola esecuzione
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Esecutiva
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    1210 giorni
    Data bando
    17/05/2017
    CIG/CUI
    7070950C85
    Data aggiudicazione
    20/12/2017
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    CONSORZIO STABILE MEDIL SOCIETA’ CONSORTILE A R. L. (mandataria) – OTTOERRE GROUP SRL (mandante) – ACHENZA SRL (mandante) – INDUSTRIA COSTRUZIONI SRL (mandante)
    Codice fiscale
    01483060628
    Data stipula contratto
    04/05/2018
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    42.075.000,00
    Importo oneri per la sicurezza
    2.925.000,00
    Importo complessivo a base di gara
    45.000.000,00
    Importo di aggiudicazione(2)
    45.000.000,00
    Somme a disposizione
    7.730.704,99
    Importo totale
    52.730.704,99
    % Ribasso di aggiudicazione
    27,59
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    I lavori sono stati affidati mediante gara su accordo quadro base appalto 45.000.000,00, con il criterio dell'OEPV. I dati economici e sulla esecuzione lavori sono relativi al primo contratto attuativo cod CIG7782512C0F dell'importo netto di € 21.526.594,73

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    18/04/2019
    Stato avanzamento (importo)
    12.119.351,03
    Stato avanzamento (percentuale)
    56,00
    Data presunta fine lavori
    31/03/2023
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    problematiche connesse all'emergenza sanitaria, a ritrovamento manufatto ipogeo, presenza di materiale ferromagnetico durante la BOB
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    Importo complessivo riserve definite
    Totale riserve da definire
    Importo complessivo riserve da definire
    5.967.962,66
    Note
    Procedimento ex art. 205 D.lgs 50/2016 in corso per le riserve iscritte fino al SAL 20 per un totale di 4.279.189,57 €. Inviata la proposta di accordo bonario del RP in data 31/03/2022, si è in attesa di ricevere le determinazioni dell'Appaltatore
    SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 2° stralcio (CA284)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Il progetto definitivo è stato redatto per l'intero itinerario dal km 108+300 al km 209+500 ed approvato con Delibera CIPE 108/2015 del 23.12.2015 (GU n. 97 del 27.04.2016). Tale progetto era diviso in due stralci: 1° stralcio dal km 158+000 al km 162+700 e 2° stralcio dal km 108+300 al km 158+000 e dal km 162+700 al km 209+500. In sede esecutiva, il secondo stralcio è stato suddiviso in due ulteriori stralci corrispondenti alle due tratte omogenee del precedente. Pertanto, il secondo stralcio del progetto definitivo, risulta suddiviso nei seguenti due stralci: 2° stralcio dal km 108+300 al km 158+000 (CA284) e 3° stralcio dal km 162+700 al km 209+500 (CA340). Il Responsabile del Procedimento dell'affidamento della Progettazione esecutiva è l'ing. Giuseppe Malgeri. In data 18/06/2021 con nota ANAS prot. n.388724 è stata trasmessa l’istanza per avvio della Verifica di attuazione sul PE e approvazione del PUT. Il MITE, dopo due richieste di integrazione riscontrate da ANAS, ha conseguentemente comunicato la procedibilità dell’istanza con nota in data 18/08/2021. - In data 06/08/2021 con prot. 506875 è stata invece trasmessa l’istanza per l’avvio della procedura di approvazione della variante Art. 169 del DLgs 163/2006, procedibilità dell’istanza del 6.10.2021.In data 17.01.22 e 18.01.22 è stata data comunicazione da parte del MITE, dell’esito negativo delle procedure ambientali avviate di approvazione delle varianti ai sensi dell’art.169 e ss.mm.ii e verifica di attuazione e approvazione del PUT. Il soggetto proponente dovrà trasmette al Ministero della transizione ecologica, la documentazione in riscontro a quanto richiesto nel parere della Commissione Tecnica di verifica dell’impatto ambientale VIA e VAS n. 404/2021, nonché presentare lo Studio di Valutazione di incidenza ambientale di livello appropriato e il Formulario debitamente compilato per l’inoltro alla Commissione europea, ai sensi del paragrafo 4, dell’articolo 6, della Direttiva 92/43/CEE, in ordine alle aree Natura 2000 interferite direttamente dal tracciato e per le quali sono evidenti fenomeni di sottrazione di habitat anche prioritari, indicando altresì le relative proposte di compensazione.
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Interno 230.000,00 181.836.497,00 03/11/2014 16/04/2015
    Progettazione esecutiva Esterno 62.932.311,74 5.000.000,00 2.450.000,00 RTP PROGETTO INFRASTRUTTURE TERRITORIO s.r.l. “PROITER” (mandataria) – Delta Ingegneria S.r.l. 19/09/2019

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura aperta
    Sistema di realizzazione
    Appalto sola esecuzione
    Criterio di aggiudicazione
    Fase progettuale a base di gara
    Esecutiva
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    Data bando
    CIG/CUI
    Data aggiudicazione
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    Codice fiscale
    Data stipula contratto
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    Importo oneri per la sicurezza
    Importo complessivo a base di gara
    Importo di aggiudicazione(2)
    Somme a disposizione
    Importo totale
    % Ribasso di aggiudicazione
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Aggiornamento al 30 ottobre 2019: progetto esecutivo in corso - Aggiornamento al 06/04/2022: l'Accordo quadro per lavori e servizi aggiudicato all'Ati Cemes S.p.A. (ex Tirrena Scavi SpA) – SER.LU. Costruzioni Srl – CESI Srl Unipersonale di cui sopra è arrivato alla sua naturale conclusione prima dell'approvazione del progetto esecutivo. Pertanto, espletate positivamente le procedure di cui agli artt. 169 e 185 del DLgs 163/2006, si procederà all'approvazione del progetto e ad un nuovo affidamento mediante procedimento concorsuale. Nell'ambito del suddetto accordo quadro, era stato affidato solo un contratto applicativo relativo a "Interventi di sistemazione ed ampliamento dei margini laterali dal km 108+300 al km 109+825" (cod. prog. CA 364) che comprendeva oltre ai lavori sui margini laterali, anche l'esecuzione di servizi propedeutici alla progettazione esecutiva del più ampio progetto CA284. Verranno, quindi inseriti i dati del futuro bando di gara per l'esecuzione del progetto CA284, non appena sarà pubblicato.

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Non disponibile
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    Stato avanzamento (importo)
    Stato avanzamento (percentuale)
    Data presunta fine lavori
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    SS 131 Carlo Felice - Adeguamento e messa in sicurezza dal km 108+300 al km 209+500 - Risoluzione dei nodi critici - 3° stralcio (CA340)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Il progetto definitivo è stato redatto per l'intero itinerario dal km 108+300 al km 209+500 ed approvato con Delibera CIPE 108/2015 del 23.12.2015 (GU n. 97 del 27.04.2016). Tale progetto era diviso in due stralci: 1° stralcio dal km 158+000 al km 162+700 e 2° stralcio dal km 108+300 al km 158+000 e dal km 162+700 al km 209+500. In sede esecutiva, il secondo stralcio è stato suddiviso in due ulteriori stralci corrispondenti alle due tratte omogenee del precedente. Pertanto, il secondo stralcio del progetto definitivo, risulta suddiviso nei seguenti due stralci: 2° stralcio dal km 108+300 al km 158+000 e 3° stralcio dal km 162+700 al km 209+500.
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Interno 308.000,00 181.836.497,00 03/11/2014 16/04/2015

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura aperta
    Sistema di realizzazione
    Appalto sola esecuzione
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Definitivo
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    Data bando
    CIG/CUI
    Data aggiudicazione
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    ALEANDRI S.p.A. (Mandataria) - DI VINCENZO DINO & C. S.p.A. (Mandante) - ELETTRO STELLA di Luciani Ennio S.r.l. (Mandante)
    Codice fiscale
    Data stipula contratto
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    Importo oneri per la sicurezza
    Importo complessivo a base di gara
    Importo di aggiudicazione(2)
    Somme a disposizione
    Importo totale
    % Ribasso di aggiudicazione
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Aggiornamento al 30 ottobre 2019: progetto esecutivo in corso.

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    Stato avanzamento (importo)
    Stato avanzamento (percentuale)
    Data presunta fine lavori
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
    Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Sardegna dell'11 ottobre 2002
    Atto Aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Sardegna del 2 ottobre 2009
    Delibera CIPE 62/2011 del 3 agosto 2011
    Delibera CIPE 93/2012 del 2 agosto 2012
    Delibera CIPE 14/2013 dell'8 marzo 2013
    Delibera CIPE 94/2013 del 17 dicembre 2013
    Delibera Regione Sardegna n. 4/35 del 5 febbraio 2014
    Delibera Regione Sardegna n.16/1 del 6 maggio 2014
    Delibera CIPE 21/2014 del 30 giugno 2014
    Decreto-Legge n. 133 del 1° settembre 2014
    Delibera Regione Sardegna n. 35/11 del 12 settembre 2014
    APQ “Interventi di rilevanza strategica regionale nel settore della viabilità” del 29 settembre 2014
    Delibera CIPE 50/2015 del 10 novembre 2014
    Legge n. 164 dell'11 novembre 2014
    Decreto Interministeriale n. 498 del 14 novembre 2014
    Legge n. 190 del 23 dicembre 2014
    Delibera CIPE 8/2015 del 28 gennaio 2015
    CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019 del 23 giugno 2015
    Delibera Regione Sardegna n. 37/25 del 21 luglio 2015
    Delibera CIPE 63/2015 del 6 agosto 2015
    1° Atto integrativo APQ “Interventi di rilevanza strategica regionale nel settore della viabilità” del 20 novembre 2015
    Decreto-Legge n. 185 del 25 novembre 2015
    Delibera CIPE 108/2015 del 23 dicembre 2015
    DPCM del 25 febbraio 2016
    Patto per lo sviluppo della regione Sardegna “Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio” tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Sardegna del 29 luglio 2016
    Delibera CIPE 25/2016 del 10 agosto 2016
    Delibera CIPE 26/2016 del 10 agosto 2016
    Regione Sardegna - DGR n. 46/5 del 10 agosto 2016
    Delibera CIPE 65/2017 del 7 agosto 2017
    Decreto interministeriale MIT-MEF n. 588 del 27 dicembre 2017
    Aggiornamento CdP ANAS 2016-2021 del mese di luglio 2019
    Delibera CIPE 36/2019 del 24 luglio 2019
    Decreto interministeriale MIT/MEF n. 399 del 17 settembre 2020
    Delibera CIPESS 44/2021 del 27 luglio 2021