SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Strade e autostrade

STRADE E AUTOSTRADE / Itinerario Sardo / Itinerario Sassari-Olbia - SS 597/199 Sassari-Olbia: potenziamento

SCHEDA N. 204

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPESS o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/05/2022

Localizzazione
Cup
    SISTEMA INFRASTRUTTURALE

    Strade e autostrade

    Soggetto titolare

    ANAS SpA

    Descrizione

    La strada Sassari-Olbia costituisce il principale collegamento trasversale interno tra la costa occidentale e quella orientale del Nord della Sardegna. Essa risulta strategica per lo sviluppo e le prospettive di crescita dell' isola, considerato che collega due città importanti del nord della Sardegna, due porti (Olbia e Porto Torres) e due aeroporti (Olbia e Alghero). Il collegamento esistente è rappresentato da una strada a carreggiata unica a due corsie (una per ogni senso di marcia) e margini laterali di varia ampiezza. Essa è caratterizzata da velocità di percorrenza piuttosto basse (fino a 80-90 km/h al massimo), con svincoli spesso realizzati mediante intersezioni a raso. L’ammodernamento dell’itinerario rientra tra le disposizioni urgenti di protezione civile per fronteggiare l’emergenza determinatasi nel settore del traffico e della mobilità nelle province di Sassari ed Olbia-Tempio, e consiste in un adeguamento al tipo B (4 corsie) suddiviso in 10 lotti. A questi lotti si aggiunge l’intervento di adeguamento del Ponte sul Rio Padrongianus in territorio di Olbia sulla SS125. L'intervento ha un sviluppo complessivo di circa 80 km. Successivamente il progetto di completamento dell'itinerario Sassari-Olbia è stato integrato con 2 nuovi lotti relativi al potenziamento e la messa in sicurezza della SS 131 dal km 192+500 al km 209+500.

    Delibere CIPESS e/o ordinanze attuative

    103/2009
    120/2009
    62/2011
    34/2012
    93/2012
    15/2016

    Dati storici

    2002

    La legge 289 (finanziaria 2003), all’articolo 61, istituisce il fondo per le aree sottoutilizzate.


    2008

    L’art. 6-quinquies del decreto legge n. 112 istituisce, a decorrere dall’anno 2009, un Fondo per il finanziamento, in via prioritaria, di interventi finalizzati al potenziamento della rete infrastrutturale di livello nazionale, comprese le reti di telecomunicazione ed energetiche ed alimentato con gli stanziamenti nazionali assegnati per l’attuazione del Quadro Strategico Nazionale 2007-2013 (“Fondo infrastrutture”).
    L’art. 18 del decreto legge n. 185 dispone che il CIPE assegni una quota delle risorse nazionali disponibili del FAS al Fondo infrastrutture, anche per la messa in sicurezza delle scuole, fermo restando il vincolo di destinare alle regioni del Mezzogiorno l'85% delle risorse ed il restante 15% alle regioni del Centro-Nord.
    Il CIPE, con delibera n. 112, assegna 7.356 Meuro al Fondo infrastrutture per interventi di competenza del MIT.


    2009

    Il CIPE, con delibera 6 marzo 2009 n. 3, assegna 5 miliardi di euro al Fondo infrastrutture, con una destinazione di 1 miliardo di euro per la messa in sicurezza delle scuole e di 200 Meuro per l’edilizia carceraria. Il Comitato, lo stesso giorno, con delibera n. 10, prende atto dei contenuti della ricognizione sullo stato di attuazione del PIS al febbraio 2009 (presentato negli allegati 1 e 2), nonché della “Proposta di Piano infrastrutture strategiche 2009” del MIT.
    Il CIPE, con delibera n. 4 del 6 marzo, nell’ambito del Fondo per le aree sottoutilizzate, dispone una riserva a favore della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con finalità di programmazione strategica per il sostegno dell’economia reale e delle imprese. L’utilizzazione delle risorse deve essere deliberata dal CIPE, previo parere della Conferenza Stato Regioni su proposta del Presidente del Consiglio, sentito il Ministro dell’economia e delle finanze.
    Il CIPE, con delibera n. 51 del 26 giugno 2009, definisce le disponibilità del Fondo Infrastrutture e approva l’elenco degli interventi da attivare nel triennio, prevalentemente riferiti a opere strategiche, con identificazione delle relative fonti di copertura. Tra le 9 macroaree programmatiche vi è quella delle “Opere medio piccole nel mezzogiorno” relativa a opere minori e interventi finalizzati al supporto dei servizi di trasporto per un importo di 812,25 Meuro di Fondi FAS quota Sud.
    Nel DPEF 2010-2013 l'opera "Opere medio piccole nel mezzogiorno - Opere minori e interventi finalizzati al supporto dei servizi di trasporto” dell'importo di 815 Meuro è riportata nelle tabelle: “11: Interventi fondo infrastrutture quadro di dettaglio della delibera del 6 marzo 2009 (delibera CIPE 26 giugno 2009)” e “12: Interventi fondo infrastrutture quadro di dettaglio della delibera del 6 marzo 2009 (stime di tiraggio di cassa )”. Nel documento è altresì presente l'opera "SS 597/199 Sassari - Olbia" tra le "Richieste Aggiuntive Regioni".
    Il 2 ottobre viene sottoscritto l’Atto Aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Sardegna. Il "Completamento, adeguamento tratta SS 597-199 Sassari-Olbia" fa parte, nell’ambito dei corridoi stradali, delle nuove ulteriori opere strategiche di primario interesse regionale riguardanti le opere ai cui terminali sono ubicati alcuni dei principali Hub portuali isolani e che rientrano, pertanto,  tra gli obiettivi di completamento e riqualificazione della rete infrastrutturale di mobilità degli assi viari fondamentali della Sardegna.
    Il MIT, con nota 3 novembre 2009, n. 43409,  trasmette al CIPE le proposte di assegnazione, a valere sulle risorse del Fondo infrastrutture - voce «Opere medio piccole nel Mezzogiorno - Opere minori ed interventi finalizzati al supporto dei servizi di trasporto nel Mezzogiorno», per un importo di 769,967 Meuro da destinare al finanziamento di piccole e medie opere nel Mezzogiorno. Tale nota è stata integrata con nota 4 novembre 2009, n. 43782.
    Il CIPE, con delibera n. 83 del 6 novembre, prende atto che il MIT propone alcuni adeguamenti al piano allegato alla delibera 6 marzo 2009, n. 10, come modificato e dettagliato nelle sedute del 26 giugno e 15 luglio 2009. In particolare il MIT propone di ridurre l’ammontare di risorse - a valere sul citato Fondo infrastrutture – da destinare nel triennio ad alcuni interventi nel Mezzogiorno. Per le «Opere medio piccole nel Mezzogiorno - Opere minori ed interventi finalizzati al supporto dei servizi di trasporto», viene proposto di limitare il finanziamento ad un importo di 438 Meuro di cui 413 da destinati a opere medio piccole del Mezzogiorno e 25 a favore del Contratto di servizio da sottoscrivere con Trenitalia Spa.
    Il Comitato, lo stesso giorno, con delibera n. 103, dispone l'assegnazione al MIT dell'importo di 413 milioni a carico del Fondo infrastrutture per il finanziamento di piccole e medie opere nel Mezzogiorno e prende atto della procedura per la selezione degli interventi individuata dal MIT. All'intervento "S.S. n. 597/199 Sassari-Olbia lotto 5 sono destinati 14 Meuro. 
    Il Sottosegretario di Stato della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con nota n. 5486-P dell’11 dicembre 2009, propone il finanziamento degli interventi urgenti nella regione Sardegna concernenti il collegamento stradale Olbia - Sassari, per un importo di euro 162.000.000 a carico del Fondo strategico per il Paese.
    Il CIPE, con delibera n. 120 del 17 dicembre, dispone l'assegnazione di 162 Meuro, a valere sulle disponibilità del Fondo strategico per il Paese a favore del MIT per il finanziamento dei primi due lotti funzionali della strada statale Olbia-Sassari il cui soggetto aggiudicatore è ANAS Spa.


    2010

    In data 23 aprile 2010, il Presidente del Consiglio dei Ministri, con Ordinanza n. 3869, nomina il Presidente della Regione Autonoma Sardegna Commissario Delegato per l’emergenza determinatasi nel settore del traffico e della mobilità nelle Province di Sassari ed Olbia -Tempio, in relazione ai lavori di rifacimento e messa in sicurezza della Strada Statale Sassari Olbia.
    Il Commissario Delegato con Ordinanza n. 1 del 22 settembre 2010 conferisce l’incarico di Soggetto Attuatore della Sassari – Olbia all’ANAS, ai sensi del O.P.C.M. n. 3869/2010.
    Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l'opera "Olbia - Sassari: potenziamento"  è inserita nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “2: Infrastrutture Strategiche - Quadro programmatico prioritario 2010-2013”.
    Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
    Il CIPE, con delibera n. 81 del 18 novembre 2010, approva e integra l'Allegato infrastrutture alla DFP 2010-2013. Tra i nuovi interventi di cui all’allegato 1 è compresa l'infrastruttura Olbia-Sassari: potenziamento.
    In data 7 dicembre 2010 è stata sottoscritta la Convenzione tra il Commissario Delegato e l’ANAS, che disciplina i rapporti per la realizzazione delle opere. La convenzione è stata approvata con Ordinanza del Commissario Delegato prot. n.° 57/5 in data 29 dicembre 2010.


    2011

    Il CIPE, con delibera n. 1 dell'11 gennaio riguardante “Obiettivi, criteri e modalità di programmazione delle risorse per le aree sottoutilizzate, selezione e attuazione degli investimenti per i periodi 2000-2006 e 2007-2013", per effetto delle disposizioni in materia di riduzioni delle spese dei Ministeri, riduce la dotazione residua del Fondo infrastrutture da 763,8 Meuro a circa 577 Meuro.
    In data 24 febbraio 2011, il progetto preliminare dell'intera tratta Sassari-Olbia ottiene la pronuncia di compatibilità ambientale da parte del Ministero dell'Ambiente e del MIBAC.
    Il CIPE, con delibera n. 62 del 3 agosto, nell’ambito del Piano nazionale per il Sud, assegna un finanziamento di 406,5 Meuro all'intervento S.S. Sassari-Olbia a valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2007-2013.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 di aprile l’opera è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011”; "2 Programma delle Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013. Nell'aggiornamento del DEF 2011 di settembre l’opera è riportata nelle tabelle 1, 2 e "F - Piano Nazionale per il Sud: le opere di legge obiettivo confluite nella delibera CIPE 62/2011".
    In data 4 dicembre 2011, il Presidente del Consiglio dei Ministri, proroga fino al 31 dicembre 2012 la dichiarazione dello stato di emergenza.
    In data 15 dicembre 2011 viene trasmesso alla Commissione Europea il Piano di azione Coesione per il miglioramento dei servizi pubblici collettivi al Sud. In particolare nell'Allegato 2, concernente gli accordi del 10-14 dicembre 2011 stipulati tra il Governo e le Regioni interessate, tra l'altro, in considerazione delle condizioni di isolamento della Regione Sardegna, è previsto un finanziamento a favore dell'adeguamento della Sassari-Olbia di 150 Meuro.


    2012

    Il CIPE, con delibera n. 6 del 20 gennaio, ridefinisce il quadro finanziario complessivo del Fondo per lo sviluppo e la coesione per il periodo 2012-2015. Il finanziamento  a valere sul Fondo Infrastrutture assegnato all'intervento "S.S. n. 597/199 Sassari-Olbia lotto 5” con delibera CIPE 103/2009 viene prima revocato (Tabella "1 - Quadro delle riduzioni di spesa sul Fondo Infrastrutture") e poi riassegnato (Tabella "5 - Assegnazioni a ulteriori interventi prioritari in ragione della loro indifferibilità ai sensi dell’art. 33, comma 3, legge n. 183/2011").
    Il CIPE, con delibera n. 34 del 23 marzo, relativamente al programma "Opere piccole e medie nel Mezzogiorno" autorizza l'utilizzo delle economie di gara maturate dai Provveditorati interregionali alle opere pubbliche per l'Abruzzo, il Lazio e la Sardegna (2,8 Meuro), relativamente a interventi localizzati in Sardegna, per la Campania e il Molise (34,8 Meuro)  e per la Basilicata e la Puglia (9,7 Meuro). Tra gli interventi destinatari di tali economie e dettagliati nella tabella allegata alla delibera figura l'intervento "Olbia - Sassari".
    L'opera "Olbia - Sassari: potenziamento" è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012.
    Il CIPE, con delibera n. 93 del 3 agosto 2012, approva la programmazione delle risorse residue del FSC 2000-2006 e 2007-2013 relative alla Regione Sardegna, per un importo pari a 427,7 Meuro, e rimodula le coperture finanziarie previste dalla delibera CIPE n. 62/2011.
    L'opera "Olbia - Sassari: potenziamento", articolata in 11 lotti, è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012), nella Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche, e nella Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS.


    Ottobre 2013

    Il 6 marzo 2013 è stato sottoscritto il Contratto Istituzionale di Sviluppo, ai sensi dell’art. 11 della delibera CIPE 62/2011, per l’adeguamento della strada statale Sassari Olbia tra il Ministero per la Coesione Territoriale, il MIT, la Regione Sardegna e l’ANAS.
    In data 8 marzo 2013, con Ordinanza n.56, il Capo Dipartimento della Protezione Civile di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha disposto, stante la scadenza del termine di durata dello stato di emergenza, il subentro dell’ANAS quale amministrazione pubblica competente, in regime ordinario, al coordinamento degli interventi.
    L'opera "Olbia - Sassari: potenziamento", articolata in 11 lotti, è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale.
    L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo, articolata in 11 lotti; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS)  - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione, articolata in 11 lotti.
    In base a dati ANAS al 31 ottobre 2013 si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    - 1° lotto – tronco 1° – dal km 0+000 al km 11+400 - lavori in corso;
    - 2° lotto – tronco 1° – dal km 11+400 al km 21+800 - gara aggiudicata;
    - 3° lotto – tronco 1° – dal km 21+800 al km 33+638 - gara aggiudicata;
    - 4° lotto – tronco 2° – dal km 0+000 al km 9+510 - gara in corso;
    - 5° lotto – tronco 2° – dal km 9+510 al km 18+999 - gara aggiudicata;
    - 6° lotto – tronco 3° – dal km 0+000 al km 6+100 - gara aggiudicata;
    - 7° lotto – tronco 3° – dal km 6+100 al km 13+100 - gara aggiudicata;
    - 8° lotto – tronco 3° – dal km 13+100 al km 21+879 - gara aggiudicata;
    - Lotto 0 - "Adeguamento SS 131 dal km 191+520 al km 193+300 – collegamento SS 131 SS 597 (bivio Ploaghe)" - lavori in corso;
    - Lotto 9 - "Adeguamento tra Olbia e lo svincolo con la S.S. 131 DCN - Intervento di potenziamento dell'areoporto di Olbia, adeguamento della viabilità di accesso e opere connesse - lavori in corso;
    - Adeguamento Ponte Rio Padrongianus - lavori ultimati.


    Giugno 2014

    La Regione Sardegna, con DGR n. 4/35 del 5 febbraio 2014, approva l’aggiornamento della bozza della Nuova Intesa Generale Quadro (IGQ) di cui alla legge n. 443/2001. L’opera “S.S. 597/199 Sassari - Olbia” è inserita tra gli interventi della componente storica - Opere strategiche cantierabili, con un costo di 930, 666 Meuro interamente disponibili.
    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-6 Opere Comprehensive Piastra Logistica Sardegna; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
    Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.


    Dicembre 2014

    Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 11 interventi; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.
    La Commissione Europea, in data 29 ottobre 2014, adotta l’Accordo di Partenariato con l’Italia per l'impiego dei fondi strutturali e di investimento europei per la crescita e l’occupazione nel periodo 2014-2020.
    Il CIPE, con delibera n. 50 del 10 novembre 2014, assegna le risorse FSC alla Regione Sardegna ai sensi dei punti 2.2 e 2.3 della delibera n. 21/2014. Nell’allegato 1 sono riportati gli importi aggiornati relativi alle risorse FSC assegnate agli interventi del settore viabilità con la delibera CIPE n. 62/2011 e con le successive delibere di rimodulazione, n. 93/2012 e n. 9/2013, nonché con le rimodulazioni disposte dalla Regione Sardegna con DGR n. 16/1 del 6 maggio 2014. Le risorse assegnate all’intervento “SS Sassari Olbia” sono aggiornate in 528,5 Meuro.
    L’articolo 1, comma 703 della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilità 2015), definisce le nuove procedure di programmazione delle risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2014, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    - 1° lotto – tronco 1° – dal km 0+000 al km 11+400 - lavori in corso;
    - 2° lotto – tronco 1° – dal km 11+400 al km 21+800 - in data 24/07/2014 è stato approvato il progetto esecutivo ed è in fase di completamento l’acquisizione dei pareri necessaria alla consegna dei lavori;
    - 3° lotto – tronco 1° – dal km 21+800 al km 33+638 - lavori in corso;
    - 4° lotto – tronco 2° – dal km 0+000 al km 9+510 - in corso le attività di progettazione esecutiva propedeutiche alla consegna dei lavori;
    - 5° lotto – tronco 2° – dal km 9+510 al km 18+999 - lavori in corso;
    - 6° lotto – tronco 3° – dal km 0+000 al km 6+100 - in corso le attività di progettazione esecutiva propedeutiche alla consegna dei lavori;
    - 7° lotto – tronco 3° – dal km 6+100 al km 13+100 - lavori in corso;
    - 8° lotto – tronco 3° – dal km 13+100 al km 21+879 - lavori in corso;
    - Lotto 0 - "Adeguamento SS 131 dal km 191+520 al km 193+300 – collegamento SS 131 SS 597 (bivio Ploaghe)" - lavori in corso;
    - Lotto 9 - "Adeguamento tra Olbia e lo svincolo con la S.S. 131 DCN (Diramazione Centrale Nuorese);
    - Intervento di potenziamento dell'aeroporto di Olbia, adeguamento della viabilità di accesso e opere connesse - lavori in corso;
    - Adeguamento Ponte Rio Padrongianus - lavori ultimati.


    Marzo 2016

    Il CIPE, con delibera n. 8 del 28 gennaio 2015, prende atto dell’Accordo di Partenariato Italia 2014-2020, adottato con decisione esecutiva in data 29 ottobre 2014 dalla Commissione Europea e relativo alla programmazione dei Fondi SIE (Fondi strutturali e di investimento europei) per il periodo 2014-2020.
    L'opera è riportata nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2015 (aprile e novembre 2015), Allegato 3 Opere prioritarie del Programma Infrastrutture Strategiche.
    Con DPCM 25 febbraio 2016 è istituita la Cabina di Regia, di cui all’articolo 1, comma 703, lettera c), della legge 23 dicembre 2014, n. 190, che, per la programmazione del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020, costituisce la sede di confronto tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano nonché le Città metropolitane e assicura il raccordo politico, strategico e funzionale per facilitare un’efficace integrazione tra gli investimenti promossi, imprimere l’accelerazione e garantirne una più stretta correlazione con le politiche governative per la coesione territoriale.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    - 1° lotto - Lavori in corso con un avanzamento del 82,69%, ultimazione prevista a giugno 2016;
    - 2° lotto - Progetto esecutivo in corso;
    - 3° lotto - Lavori in corso con un avanzamento del 32,00%, ultimazione prevista a marzo 2017;
    - 4° lotto - Progetto esecutivo in corso;
    - 5° lotto - Lavori in corso con un avanzamento del 2,50%, ultimazione prevista a giugno 2018;
    - 6° lotto - Lavori in corso con un avanzamento del 13,00%, ultimazione prevista a febbraio 2017;
    - 7° lotto - Lavori in corso con un avanzamento dell’88,10%, ultimazione prevista a giugno 2016;
    - 8° lotto - Lavori in corso con un avanzamento del 76,28%, ultimazione prevista a giugno 2016;
    - Lotto 0 - Lavori in corso con un avanzamento del 78,00%, ultimazione prevista ad maggio 2016;
    - Lotto 9 - Lavori in corso con un avanzamento del 70,00%, ultimazione prevista a maggio 2016;
    - Adeguamento Ponte Rio Padrongianus - lavori ultimati.


    Dicembre 2016

    L'opera “Olbia - Sassari: potenziamento” è riportata nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2016, Appendice - Stato avanzamento delle 25 opere del PIS.
    Il CIPE, con delibera n. 15 del 1° maggio 2016, approva, tra l’altro, la rimodulazione del programma piccole e medie opere nel Mezzogiorno, individua il soggetto aggiudicatore dell’intervento “Olbia-Sassari” in ANAS SpA e autorizza l’utilizzo di economie, pari all’importo complessivo di 4 Meuro, da destinare agli interventi di competenza del Provveditorato interregionale alle opere pubbliche per la Sicilia e la Calabria.
    In data 29 luglio 2016 è sottoscritto, tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Sardegna, il Patto per lo sviluppo della regione Sardegna “Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio” che prevede interventi per un importo complessivo di 2,905 miliardi di euro di cui 1,510 miliardi di euro da finanziare con risorse FSC 2014-2020. Il costo totale degli interventi dell’area “infrastrutture” ammonta a 1,338 miliardi di euro di cui 313,600 Meuro da finanziare con risorse FSC 2014-2020. Nell’allegato A, in cui sono identificati gli interventi prioritari e gli obiettivi da conseguire entro il 2017, tra gli interventi dell’area “Infrastrutture” è riportata l’opera “Completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento - messa in sicurezza S.S. 131 dal km. 192,500 al km. 209+500”, con un costo di 300 Meuro, un quadro finanziario composto da 20 Meuro di risorse FSC 2014-2020 già assegnate al Patto e 280 Meuro di risorse “FSC quota nazionale-Cabina di regia”, e con obiettivo Patto al 2017 “Progettazione definitiva”.
    Il CIPE, con delibera n. 25 del 10 agosto 2016, approva le aree tematiche e i relativi obiettivi strategici a cui destinare la dotazione finanziaria del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020 e stabilisce che l’elaborazione dei piani operativi deve tenere conto delle finalizzazioni delle risorse indicativamente esposte nelle tabelle allegate alla delibera stessa. Per l’area tematica “Infrastrutture” è prevista una dotazione finanziaria di 11,5 miliardi di euro.
    Il CIPE, con delibera n. 26 del 10 agosto 2016, assegna le risorse a valere sul Fondo FSC 2014-2020, alle Regioni e alle Città metropolitane del Mezzogiorno (o Comuni capoluogo dell’Area metropolitana) per l’attuazione di interventi da realizzarsi mediante appositi Accordi inter-istituzionali denominati “Patti per il Sud”. La dotazione finanziaria del Patto con la Regione Sardegna è determinata in 1,510 miliardi di euro. Con la delibera 26/2016 sono altresì approvati i contenuti dei Patti per il Sud e le modalità di attuazione (regole procedurali, criteri di ammissibilità, modalità di riprogrammazione, casi di revoca e modalità di trasferimento delle risorse).
    La Regione Sardegna, con DGR n. 46/5 del 10 agosto 2016, prende atto del Patto per lo sviluppo della Regione Sardegna sottoscritto, tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Sardegna, il 29 luglio 2016 e approva gli interventi da finanziare con le risorse FSC del periodo di programmazione 2014-2020.
    Il CIPE, con delibera n. 54 del 1° dicembre 2016, approva il Piano operativo infrastrutture (POI), di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, in applicazione dell’art. 1, comma 703, lettera c), della legge n. 190/2014 (legge di stabilità 2015) e della delibera CIPE 25/2016, che ha ripartito le risorse del FSC 2014-2020 tra le aree tematiche nazionali e gli obiettivi strategici. La dotazione finanziaria del POI è pari a 11.500 milioni di euro ed è posta a valere sulle risorse FSC 2014- 2020 destinate all’area tematica «1 Infrastrutture» dalla delibera n. 25/2016. Nel POI, Asse tematico A: Interventi stradali, Linea di azione Completamenti di itinerari già programmati, regione Sardegna, è inserito l’intervento: Completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500, con un ammontare di 54,60 milioni di risorse assegnate.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2016, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    - 1° lotto - lavori in corso con un avanzamento del 97,84%, aperto al traffico nel mese di giugno 2016;
    - 2° lotto - lavori non avviati;
    - 3° lotto - lavori in corso con un avanzamento del 63,77%, ultimazione prevista a marzo 2017;
    - 4° lotto - lavori non avviati;
    - 5° lotto - contratto sottoscritto ma lavori non avviati;
    - 6° lotto - lavori in corso con un avanzamento del 21,05%, ultimazione posticipata ad aprile 2018;
    - 7° lotto - lavori ultimati, aperto al traffico nel mese di giugno 2016;
    - 8° lotto - lavori ultimati, aperto al traffico nel mese di giugno 2016;
    - lotto 0 - lavori ultimati, aperto al traffico nel mese di giugno 2016;
    - lotto 9 - lavori in corso con un avanzamento del 76,88%, ultimazione posticipata ad aprile 2017;
    - adeguamento Ponte Rio Padrongianus - lavori ultimati.


    Maggio 2018

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2017, appendice 2 – Interventi, tabella Interventi prioritari – strade e autostrade, è riportato l’intervento “Itinerario Sardo - SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia” identificato dal codice 17 e classificato “invariante”.
    Il CIPE, con delibera n. 65 del 7 agosto 2017, approva lo schema di Contratto di programma 2016-2020 tra MIT e Anas SpA. Nell’allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, nella sezione A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo, ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti, sono riportati i seguenti interventi: “SS 199 - Adeguamento tra Olbia e lo svincolo con la SS 131 DCN Intervento di potenziamento dell'aeroporto di Olbia, adeguamento della viabilità di accesso e opere connesse (Adeguamento al tipo B dell'itinerario Sassari-Olbia Lotto 9°)”, identificato dal codice CA1; “SS 199 - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 2”, identificato dal codice CA254; “SS 199 - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 3”, identificato dal codice CA255; “SS 199 - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 4”, identificato dal codice CA256; “SS 199 - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 5”, identificato dal codice CA257; “SS 199 - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 6”, identificato dal codice CA258.
    Sono altresì riportati gli interventi “SS 131 Carlo Felice - Completamento itinerario Sassari-Olbia Potenziamento - messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - (1° lotto)”, identificato dal codice CA349, e SS 131 Carlo Felice - Completamento itinerario Sassari-Olbia Potenziamento - messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - (2° lotto)”, identificato dal codice CA357, nelle sezioni A.2, contenente l’elenco degli ulteriori interventi da attivare nel quinquennio 2016-2020, finanziati o da finanziare con fonti diverse da quelle del Contratto di Programma”, e A.3, contenente le schede di valutazione degli interventi, comprensive delle schede di progetto.
    Con decreto interministeriale MIT-MEF del 27 dicembre 2017, n. 588, è approvato il Contratto di Programma 2016–2020 tra il MIT e l’ANAS SpA, sottoscritto in data 21 dicembre 2017, che recepisce le prescrizioni indicate nella delibera CIPE n. 65 del 7 agosto 2017 di approvazione dello schema di contratto, che ha recepito, a sua volta, le osservazioni di cui al parere del NARS n. 3 del 4 agosto 2017.
    Il CIPE, con delibera n. 98 del 22 dicembre 2017, approva I’Addendum al Piano operativo infrastrutture FSC 2014-2020 di competenza del MIT. La dotazione finanziaria dell’Addendum al Piano è pari a 5.430,99 milioni di euro ed è posta a valere sulle risorse FSC 2014-2020, come integrate dalla legge 11 dicembre 2016, n. 232. Nell’Addendum al POI, Asse tematico A: Interventi stradali, Linea di azione Completamenti di itinerari già programmati, regione Sardegna, sono inseriti gli interventi: “Completamento itinerario Sassari - Olbia Potenziamento - messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - (1° lotto)”, con un ammontare di 20,00 milioni di risorse assegnate; Completamento itinerario Sassari - Olbia Potenziamento - messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - (2° lotto)”, con un ammontare di 225,40 milioni di risorse assegnate.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2018, capitolo IV. Lo stato di attuazione degli interventi programmati, paragrafo IV. 3 Strade e autostrade, tabella “Interventi prioritari invarianti – modalità: strade e autostrade, è riportato l’intervento “Itinerario Sardo – SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia” identificato dal codice 17 e con un costo di 504 milioni di euro.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2018, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    - 1° lotto - lavori ultimati, aperto al traffico nel mese di giugno 2016;
    - 2° lotto - lavori avviati a febbraio 2017 e in seguito sospesi;
    - 3° lotto - lavori ultimati a gennaio 2018;
    - 4° lotto - lavori avviati a marzo 2017 e in seguito sospesi;
    - 5° lotto - contratto sottoscritto ma lavori non avviati;
    - 6° lotto - lavori in corso con un avanzamento del 26,19%, ultimazione posticipata a luglio 2019;
    - 7° lotto - lavori ultimati, aperto al traffico nel mese di giugno 2016;
    - 8° lotto - lavori ultimati, aperto al traffico nel mese di giugno 2016;
    - lotto 0 - lavori ultimati, aperto al traffico nel mese di giugno 2016;
    - lotto 9 - lavori ultimati, aperto al traffico nel mese di luglio 2017;
    - adeguamento Ponte Rio Padrongianus - lavori ultimati.


    Ottobre 2019

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2019, capitolo III. Appendice: lo stato di attuazione degli interventi programmati, paragrafo III. 3 Strade e autostrade, figura 0.5 Interventi prioritari - Strade, sono riportati i costi, le risorse disponibili e il fabbisogno residuo articolati per ambito geografico. Per gli interventi sulla rete stradale del sud, tra i quali rientra l’intervento “Itinerario Sardo - SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia”, si rileva un costo complessivo di 5.800,18 milioni, un ammontare di risorse disponibili di 5.092,84 milioni di euro e un fabbisogno residuo di 707,34 milioni di euro.
    Con l’art. 47, commi da 1-bis a 1-septies, del decreto-legge del 30 aprile 2019 n. 34, recante "Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi", convertito dalla legge 28 giugno 2019 n. 58, al fine di garantire il rapido completamento delle opere pubbliche e di tutelare i lavoratori, è istituito nello stato di previsione del MIT un fondo denominato “Fondo salva-opere”.
    Il CIPE, con delibera n. 36 del 24 luglio 2019, approva l’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020, il quale prevede 36 miliardi di investimenti complessivi (inclusi i 2,9 miliardi della legge 145/2018 e i 3,2 miliardi di produzione residua di interventi in fase di attivazione e in corso di esecuzione), di cui 31,2 miliardi finanziati e 4,7 miliardi da finanziare. L’aggiornamento prevede risorse aggiuntive da allocare per circa 12,5 miliardi di euro e include un piano per la manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie per 2,7 miliardi di euro. Al 31 ottobre 2019 l’iter per l’approvazione dell’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2021 non risulta concluso. Riguardo ai contenuti, nella versione del documento inviato informalmente dal MIT nel mese di settembre 2019, nell’Allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, sezione A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti, tabella “Aggiornamento Piano Pluriennale 2016-2020 – Interventi in corso Adeguamento e messa in sicurezza, Completamenti Itinerari e Nuove Opere” sono riportati gli interventi:
    - Adeguamento tra Olbia e lo svincolo con la SS 131 DCN Intervento di potenziamento dell'aeroporto di Olbia, adeguamento della viabilità di accesso e opere connesse (Adeguamento al tipo B dell'itinerario Sassari-Olbia Lotto 9°), identificato con il codice CA1, con un costo di 37.125.000 euro e la nota “Ultimato”;
    - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 2, identificato con il codice CA254, con un costo aggiornato, rispetto al costo del CdP 2016-2020 (112.683.533 euro), di 110.346.001 euro e un avanzamento dei lavori del 13,7%.
    - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 3, identificato con il codice CA255, con un costo di 123.511.629 euro e la nota “Ultimato”;
    - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 4, identificato con il codice CA256, con un costo aggiornato, rispetto al costo del CdP 2016-2020 (83.375.725 euro), di 81.412.000 euro e un avanzamento dei lavori del 14,2% con la nota “Rescisso”.
    - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 5, identificato con il codice CA257, con un costo di 59.992.000 euro e un avanzamento dei lavori del 15,6%.
    - Adeguamento al tipo B (4 corsie) dell'Itinerario Sassari -Olbia - lotto 6, identificato con il codice CA258, con un costo di 72.929.000 euro e un avanzamento dei lavori del 49,8%.
    Sono inoltre riportati nella sezione A.2, contenente l’elenco degli ulteriori interventi da attivare nel quinquennio 2016-2020, finanziati o da finanziare con fonti aggiuntive diverse da quelle del Contratto di Programma, i seguenti interventi:
    - Sassari-Olbia - Ricostruzione del ponte sul Rio Enas (lavori di completamento del Lotto 8), identificato dal codice CA5001, con un costo 10.380.000 euro interamente finanziato;
    - Sassari-Olbia - Adeguamento e razionalizzazione degli impianti relativi ai pannelli a messaggio variabile (PMV), controllo elettronico velocità e TVCC, dotazione di telecamere sull'intera infrastruttura, identificato dal codice CA5002, con un costo 5.375.000 euro interamente finanziato;
    - SS 131 Carlo Felice - Completamento itinerario Sassari - Olbia - Potenziamento - messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - (1° lotto), identificato dal codice CA349, con un costo 74.600.000 euro interamente finanziato;
    - SS 131 Carlo Felice - Completamento itinerario Sassari - Olbia - Potenziamento - messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - (2° lotto), identificato dal codice CA357, con un costo 225.400.000 euro interamente finanziato.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2019, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    - lotto 2 - Tronco 1° – dal km 11+400 al km 21+800 (CA254) – I lavori sono stati consegnati in data 23/02/2017 ed hanno raggiunto un avanzamento pari al 17% dei lavori contrattuali. L'ultimazione è prevista per il mese di settembre 2020. Il RUP segnala inoltre che la commessa presenta delle criticità legate alle difficoltà finanziarie dell’appaltatore (Oberosler e Pessina Costruzioni);
    - lotto 4 – Tronco 2° – dal km 0+000 al km 9+510 (CA256) - I lavori sono stati consegnati in data 16/03/2018 In data 18 maggio 2018 è stato rescisso il contratto e risulta in corso l’interpello ai sensi dell’art. 140 del D.Lgs. 163/2006;
    - lotto 5 – Tronco 2° – dal km 9+510 al km 18+999 (CA257) - I lavori sono stati consegnati in data 23/02/2017 ed hanno raggiunto un avanzamento pari al 25% dei lavori contrattuali. L'ultimazione è prevista per il mese di giugno 2020;
    - lotto 6 – Tronco 3° – dal km 0+000 al km 6+100 (CA258) - I lavori sono stati consegnati in data 25/02/2015 ed hanno raggiunto un avanzamento pari al 66% dei lavori contrattuali. L'ultimazione è prevista per il mese di giugno 2020;
    - completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - 1° lotto (CA349) – Progettazione definitiva in corso;
    - completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - 2° lotto (CA357) – Progettazione definitiva in corso.


    Dicembre 2020

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2020 - denominato “#italiaveloce - L’Italia resiliente progetta il futuro: nuove strategie per trasporti, logistica e infrastrutture” - Capitolo V. Il sistema integrato dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture: interventi e programmi prioritari per lo sviluppo del Paese, paragrafo V.3 Le strade e le autostrade, tabella V.3.4: costo e finanziamenti disponibili per la realizzazione degli interventi prioritari - modalità strade e autostrade,  è inserito l’intervento “15 Itinerario Sardo”,  con un costo di 488,61 milioni di euro interamente finanziato. Lo stesso intervento è presente nella  tabella “V.3.5: interventi prioritari”.
    Il CIPE, con delibera n. 32 del 28 luglio 2020, approva la riprogrammazione delle risorse del PO infrastrutture del MIT a seguito dell’emergenza COVID-19 operata dalla Cabina di Regia del Ministero della Coesione Territoriale in data 22 luglio 2020.
    L’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020 è divenuto operativo in data 18 ottobre 2020 con la registrazione alla Corte dei Conti del decreto interministeriale MIT/MEF n. 399 del 17 settembre 2020.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2020, in relazione ai lotti in corso o in fase di progettazione, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    -        lotto 2 - Tronco 1° – dal km 11+400 al km 21+800 - Lavori in corso con un avanzamento del 45,53%; ultimazione posticipata a giugno 2021;
    -        lotto 4 – Tronco 2° – dal km 0+000 al km 9+510 – Lavori avviati ad agosto 2020 (avanzamento 12,14%) e ultimazione programmata per aprile 2022;
    -        lotto 5 – Tronco 2° – dal km 9+510 al km 18+999  - Lavori in corso con un avanzamento del 69,62%; ultimazione posticipata a giugno 2021;
    -        lotto 6 – Tronco 3° – dal km 0+000 al km 6+100 – Lavori in corso con un avanzamento pari all’86,21%; ultimazione posticipata a marzo 2021;
    -        completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - 1° lotto – Programmato con appaltabilità prevista a gennaio 2022;
    -        completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - 2° lotto – Programmato con appaltabilità prevista a gennaio 2023.


    Maggio 2022

    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2021 - denominato “Dieci anni per trasformare l’Italia – Strategie per infrastrutture, mobilità e logistica sostenibili e resilienti – Per il benessere delle persone e la competitività delle imprese, nel rispetto dell’ambiente” - Appendice: dettaglio degli interventi e programmi prioritari per lo sviluppo del Paese, parte A.2 Le strade e le autostrade, Tabella A.2.2. Interventi prioritari strade e autostrade è inserito l’intervento “17 Itinerario Sardo SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia”, con un costo di 499,51 milioni di euro, con una copertura finanziaria di 289,91 milioni di euro e un fabbisogno di 209,60 milioni di euro.
    Il CIPESS, con delibera n. 3 del 29 aprile 2021, approva il Piano Sviluppo e Coesione a titolarità del MIMS, che eredita dal precedente Piano Operativo Infrastrutture FSC 2014-2020 la dotazione finanziaria, pari a 16.920,42 milioni di euro, e il modello di governance. Il Piano è articolato in quattro aree tematiche e dieci settori d’intervento. Nell’aggiornamento del Piano di aprile 2022, tra gli interventi dell’area tematica 7 “Trasporto e mobilità”, settore di intervento 7.01 “Trasporto stradale” sono inseriti gli interventi: “SS 131 Completamento itinerario Sassari -Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 (1°lotto)” con un ammontare di risorse finanziarie FSC di 74,600 milioni di euro; “Completamento itinerario Sassari - Olbia Potenziamento - messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - (2° lotto)” con un ammontare di risorse finanziarie FSC di 15,800 milioni di euro.
    Il CIPESS, con delibera n. 44 del 27 luglio 2021, approva lo schema di aggiornamento 2020 del CdP 2016-2020 fra il MIMS e ANAS.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2022 - denominato “Dieci anni per trasformare l’Italia – Strategie per infrastrutture, mobilità e logistica sostenibili e resilienti – Per il benessere delle persone e la competitività delle imprese, nel rispetto dell’ambiente” – capitolo III. Gli interventi e i programmi prioritari per lo sviluppo del paese, punto 3 Le strade e le autostrade, Tabella III.3.2. Interventi prioritari è inserito l’intervento “17 Itinerario Sardo SS.N.131 Carlo Felice e Diramazione Centrale Nuorese - Adeguamento, messa in sicurezza e risoluzione dei nodi critici con il completamento dell'itinerario Sassari-Olbia”, con un costo di 703,95 milioni di euro, con una copertura finanziaria di 235,18 milioni di euro e un fabbisogno di 468,77 milioni di euro.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2022, in relazione ai lotti in corso o in fase di progettazione, si rileva il seguente avanzamento per lotti:
    -        lotto 2 - Tronco 1° – dal km 11+400 al km 21+800 - Lavori in corso con un avanzamento del 64,09%;
    -        lotto 4 – Tronco 2° – dal km 0+000 al km 9+510 - Lavori in corso con un avanzamento del 17,10%;
    -        lotto 5 – Tronco 2° – dal km 9+510 al km 18+999  - Lavori in corso con un avanzamento del 92,04%;
    -        lotto 6 – Tronco 3° – dal km 0+000 al km 6+100 – Lavori in corso con un avanzamento pari al 97,36%;
    -        completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - 1° lotto – Progettazione definitiva;
    -        completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - 2° lotto (CA357) – Progettazione definitiva.


    COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
    Previsione al 30 aprile 2010
    632,000
    - Fonte: Atto Aggiuntivo all'IGQ tra Governo e Regione Sardegna
    Costo ad aprile 2011
    665,000
    - Fonte: DEF 2011
    Previsione al 30 aprile 2011
    665,000
    - Fonte: DEF 2011
    Costo al 30 giugno 2011
    850,000
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Costo al 01 giugno 2012
    850,000
    - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
    Previsione al 30 settembre 2012
    1.024,020
    - Fonte: ANAS Spa e Delibera CIPE 62/2011
    Costo al 01 dicembre 2012
    926,670
    - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
    Previsione al 30 giugno 2013
    926,670
    - Fonte: DEF 2013
    Costo al 01 settembre 2013
    926,670
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Previsione al 31 ottobre 2013
    926,670
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Costo al 01 aprile 2014
    926,670
    - Fonte: DEF 2014
    Previsione al 30 giugno 2014
    926,670
    - Fonte: DEF 2014
    Costo agosto 2014
    926,670
    - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
    Costo al 01 settembre 2014
    926,670
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 dicembre 2014
    926,670
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 marzo 2016
    804,600
    - Fonte: ANAS Spa
    Previsione al 31 dicembre 2016
    804,600
    - Fonte: ANAS Spa
    Previsione 31 maggio 2017
    1.104,600
    - Fonte: Delibera CIPE 26/2016 - Patto per lo sviluppo della regione Sardegna
    Costo al 26 aprile 2018
    300,000
    - Fonte: DEF 2018
    Previsione al 31 maggio 2018
    1.108,830
    - Fonte: CdP Anas 2016-2020; Delibera CIPE 26/2016 - Patto per lo sviluppo della regione Sardegna
    Costo al 30 aprile 2019
    316,036
    - Fonte: DEF 2019
    Previsione al 31 ottobre 2019
    1.120,559
    - Fonte: Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020; ANAS SpA; Delibera CIPE 26/2016 - Patto per lo sviluppo della regione Sardegna
    Costo al 06 luglio 2020
    315,755
    - Fonte: DEF 2020
    Previsione al 31 dicembre 2020
    1.120,278
    - Fonte: Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020; ANAS SpA; Delibera CIPE 26/2016 - Patto per lo sviluppo della regione Sardegna
    Costo al 29 luglio 2021
    315,755
    - Fonte: DEF 2020
    Costo al 20 maggio 2022
    315,755
    - Fonte: DEF 2020
    Previsione al 31 maggio 2022
    1.339,658
    - Fonte: Commissario Straordinario interventi infrastrutturali sulla rete viaria della Regione Sardegna, Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020; ANAS SpA; Delibera CIPE 26/2016 - Patto per lo sviluppo della regione Sardegna
    QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
    Risorse disponibili al 31 maggio 2022
    910,678

    Fondo Strategico per il Paese
    157,929
    Fonte: Anas SpA; Contratto Istituzionale di Sviluppo per l'adeguamento dell'itinerario stradale Sassari-Olbia e Delibera CIPE 120/2009
    FSC - Opere indifferibili (b)
    14,000
    Fonte: Contratto Istituzionale di Sviluppo per l'adeguamento dell'itinerario stradale Sassari-Olbia, Delibera CIPE 6/2012 e Delibera CIPE 103/2009
    FSC - Fondi Piano Nazionale per il Sud (c)
    528,500
    Fonte: Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020;Delibera CIPE 50/2014
    Fondi pubblici
    119,849
    Fonte: Anas SpA; Delibera CIPE 50/2014; Contratto Istituzionale di Sviluppo per l'adeguamento dell'itinerario stradale Sassari-Olbia e Delibera CIPE 120/2009
    FSC 2014-2020 - PO Infrastrutture
    90,400
    Fonte: MIT - PO Infrastrutture - Aggiornamento 30 novembre 2020

    Fabbisogno residuo al 31 maggio 2022
    428,980

    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 1 – Tronco 1° – dal km 0+000 al km 11+400
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Trattandosi di Appalto Integrato, l'Appaltatore ha affidato la Progettazione Esecutiva all' "ATP RPA s.r.l./Setac s.r.l.".
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione preliminare Esterno
    Progettazione esecutiva Esterno 51.638.799,38 80.402.982,97 51.638.799,38 ATI ALEANDRI Spa - CONSORZIO STABILE 131 Srl 30/05/2012 18/09/2013

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    475 giorni
    Lavori
    700 giorni
    Data bando
    25/07/2011
    CIG/CUI
    2860190f70
    Data aggiudicazione
    06/04/2012
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    Aleandri S.p.A. - Consorzio Stabile 131 Srl
    Codice fiscale
    04738280728
    Data stipula contratto
    06/06/2012
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    74.945.766,93
    Importo oneri per la sicurezza
    5.457.216,04
    Importo complessivo a base di gara
    80.402.982,97
    Importo di aggiudicazione(2)
    56.468.613,17
    Somme a disposizione
    21.241.386,83
    Importo totale
    77.710.000,00
    % Ribasso di aggiudicazione
    38,38
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Con Dispositivo CDG-0118754-P del 18.09.2013 è stata Approvata la Progettazione Esecutiva dell'intervento a seguito della quale il nuovo quadro economico risulta il seguente: Importo Complessivo pari a € 56.468.613,16 di cui € 49.397.390,82 per Lavori, € 5.553.877,97 per Oneri della Sicurezza, € 1.517.344,37 per Oneri della Progettazione, € 14.175.328,09 per Somme a Disposizione, € 7.064.394,12 per Spese generali comprensive del fondo di incentivazione pari a € 752.316,55 ed € 1.664,63 per arrotondamenti.

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    19/09/2013
    Stato avanzamento (importo)
    60.304.398,89
    Stato avanzamento (percentuale)
    100,00
    Data presunta fine lavori
    19/08/2015
    Data effettiva fine lavori
    03/02/2017
    Data presunta fine lavori x varianti
    04/02/2017
    Tempi realizzazione
    secondo previsione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    27/11/2017
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    20/07/2018
    Note
    Sono stati eseguiti i collaudi statici delle opere d'arte sotto indicate: 1. CV01 - CAVALCAVIA SR2 al Km 4+034. Certificato di collaudo emesso in data 12/01/2015; 2. CV02 - Cavalcavia Inversione Marcia al Km 6+448,63 certificato di collaudo emesso in data 20/05/2016; 3. CV03 - CAVALCAVIA FERROVIARIO al Km 8+309. Certificato di collaudo emesso in data 20/05/2016; 4. CV04 - Cavalcavia Svincolo Ardara al Km 11+285,41. Certificato di collaudo emesso in data 10/08/2016; 5. CV05 - Opera PS4-2 Ponte “Funtana de Chercu” Viabilità Principale progr. Km 4+573,15. Certificato di collaudo emesso in data 20/05/2016; 6. CV06 - Opera PS 4-1 Ponte “Funtana de Chercu” Viabilità Secondaria “Deviazione B” progr. Km 1+255,65. Certificato di collaudo emesso in data 20/03/2015; 7. TS 4-1 - Tombino Scatolare TS 4-1. Certificato di collaudo emesso in data 09/11/2016; 8. ST01 - Sottovia Scatolare SR1 al km 2+958,88. Certificato di collaudo emesso in data 01/06/2015; 9. ST02 - Sottovia Scatolare SR3 al km 8+634,48. Certificato di collaudo emesso in data 01/06/2015; 10. ST03 - Sottovia Scatolare SR4 al km 10+265,25. Certificato di collaudo emesso in data 01/06/2015; Certificato di collaudo sottovia scatolare SR4 al km 10+285 emesso in data 01.06.2015 Certificato di collaudo Tombino Scatolare TS11 emesso in data 27.11.2017 Tutti i collaudi hanno dato esito positivo

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    13
    Importo complessivo riserve definite
    6.588.067,07
    Totale riserve da definire
    0
    Importo complessivo riserve da definire
    Note
    Riserve risolte mediante atto transattivo ex art 239 DLgs 163/2006 del 02.10.2017 registrato c/o Agenzia Entrate di Bari in data 06.10.2017 n. 7776 serie 3

    Sospensione lavori
    Numero totale
    3
    Giorni di sospensione totali
    284
    Note

    Varianti
    Numero totale
    1
    Giorni proroga totali
    90
    Motivi
    Altri motivi
    La Variante si è resa necessaria per prevedere una maggiore quantità di bonifiche dei piani di posa dei rilevati, e per la realizzazione del prolungamento di tre inalveazioni e di due nuovi scatolari, uno sotto la ferrovia e uno sulla SS 597, oltre a indagini archeologiche aggiuntive, danni di forza maggiore etc. La Variante è stata approvata con provvedimento di approvazione presso la DG – Direzione Progettazione e Realizzazione Lavori, con nota prot. n. CDG-0074057 del 30.06.2016 e perfezionata con l'Atto Aggiuntivo al contratto del 02/11/2016 registrato il 03/11/2016 con n° rep. 23166 racc. n° 7760. Con la sottoscrizione dell'Atto aggiuntivo del 02/11/2016, sono stati concessi 90 giorni per i nuovi e variati lavori di perizia. Come precisato nel punto 22 delle premesse dell'Atto aggiuntivo è concesso all'Esecutore un tempo di realizzazione secondo le previsioni contenute del cronoprogramma allegato all'Atto di sottomissione; pertanto, in data 29/11/2016, con il Verbale di ripresa parziale dei lavori n°12
    Importo
    3.678.969,51
    Importo oneri sicurezza
    173.350,69
    Somme a disposizione
    367.983,82
    Totale
    Note
    L'importo totale delle variazioni a seguito della variante è: 3.678.969,51 + 173.350,69 + 367.983,82 = 4.220.304,02 1) i lavori (compresa progettazione) variano da 49.397.390,82 a 53.076.360,22 con un incremento pari a 3.678.969,51 2) la sicurezza varia da 5.553.877,97 a 5.727.228,66 con un incremento pari a 173.350,69 3) le somme a disposizione variano da 21.241.386,84 a 21.609.370,66 con un incremento pari a 367.983,82 Il Totale varia da 77.7100,00 a 81.930.304,02 con un incremento pari a 4.220.304,02
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 2 - Tronco 1° – dal km 11+400 al km 21+800 (CA254)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione preliminare
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Trattandosi di Appalto Integrato, l'Appaltatore ha affidato la Progettazione Esecutiva alla "Studio Solmona & Vitale S.r.l." / "Favero e Milan Ingegneria S.p.a." / "Tecnicaer Engineering S.r.l.".
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione preliminare Esterno 105.079.538,69 65.993.070,56 Vidoni S.p.A. 11/04/2014

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    Data bando
    24/12/2012
    CIG/CUI
    4801570CE6
    Data aggiudicazione
    25/07/2013
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    Vidoni S.p.A.
    Codice fiscale
    02115470300
    Data stipula contratto
    05/09/2013
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    97.947.443,30
    Importo oneri per la sicurezza
    7.132.095,39
    Importo complessivo a base di gara
    105.079.538,69
    Importo di aggiudicazione(2)
    65.993.070,56
    Somme a disposizione
    Importo totale
    65.993.070,56
    % Ribasso di aggiudicazione
    39,91
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Il Tribunale di Udine, Cancelleria dei Fallimenti, in data 17/10/2016, ha dichiarato il fallimento della VIDONI SPA con sentenza 94/16. Con Dispositivo del Presidente Anas, prot. CDG-0021177-P del 17/01/2017, è stato preso atto della modifica soggettiva dell’ATI appaltatrice che viene ad essere così costituita: ATI Oberosler Cav. Pietro Srl/Gmbh (mandataria) – CGS SPA (mandante) – Movistrade Cogefi Srl (mandante). Trattandosi di appalto basato su progetto Preliminare avanzato, l’Atto aggiuntivo (Rep n.23.516 Racc. n.8.073 del 09/02/2017) al contratto (Rep n.20.988 Racc. n.5.994 del 10/10/2013) a seguito della approvazione del Progetto Esecutivo presentato dall'Aggiudicatario, è stato autorizzato con il provvedimento CDG-099520-P del 19/09/2016 e sottoscritto conseguentemente con il nuovo RTI così modificato. A seguito dell’entrata in concordato preventivo della Ditta Oberosler, questa, tramite procedura tenuta presso il MISE, ha ceduto il ramo di azienda contenente il lavoro in esame alla Ditta Pessina Costruzioni SpA. Anas con Atto del 03.10.2018 n. 25043 ha preso atto della variazione della compagine esecutrice dei lavori che pertanto ora è costituita da: Pessina Costruzioni SpA (mandataria) – CGS SpA e Movistrade Cogefi srl (mandanti)

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    01/07/2016
    Data effettiva inizio lavori
    23/02/2017
    Stato avanzamento (importo)
    45.785.962,46
    Stato avanzamento (percentuale)
    64,09
    Data presunta fine lavori
    30/06/2021
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    secondo previsione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    Le attività sono interrotte a partire dal 20.11.2017 a causa del mancato pagamento dei subappaltatori e delle mandanti da parte della mandataria, che in data 21.10.2017 ha richiesto presso il Tribunale di Bolzano l’ammissione al concordato preventivo, non sono ancora state riprese. A seguito di richiesta di Oberosler, il Tribunale di Bolzano ha concesso una sospensione del contratto di 60 giorni a partire dal 05.02.2018, ai sensi dell’art. 169 bis e dell’art. 161, comma 7 della Legge Fallimentare, poi prorogato per altri 60 giorni. Dopo numerosi ODS del DL in data 11.04.2018 sono in corso i lavori per la messa in sicurezza del cantiere che riguardano principalmente il ripristino di recinzioni, varchi e cancelli di cantiere. Aggiornamento al 30 ottobre 2019: commessa critica per difficoltà finanziarie dell'appaltatore (Oberosler e Pessina Costruzioni).

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    Importo complessivo riserve definite
    Totale riserve da definire
    11
    Importo complessivo riserve da definire
    53.220.027,25
    Note
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 3 – Tronco 1° – dal km 21+800 al km 33+638 (CA255)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Trattandosi di Appalto Integrato, l'Appaltatore ha affidato la Progettazione Esecutiva alla "Erregi S.r.l.".
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione preliminare Esterno
    Progettazione esecutiva Esterno 117.862.950,71 70.775.409,29 ATI Italiana Costruzioni S.p.A. - SALCEF S.p.a. 30/01/2014 01/08/2014

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    Data bando
    24/12/2012
    CIG/CUI
    4533658cec
    Data aggiudicazione
    25/07/2013
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    Italiana Costruzioni S.P.A. - Salcef S.p.A.
    Codice fiscale
    03798481002
    Data stipula contratto
    05/09/2013
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    109.863.202,92
    Importo oneri per la sicurezza
    7.999.747,79
    Importo complessivo a base di gara
    117.862.950,71
    Importo di aggiudicazione(2)
    77.959.570,50
    Somme a disposizione
    45.552.429,50
    Importo totale
    123.512.000,00
    % Ribasso di aggiudicazione
    42,86
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Ai sensi dell’art. 116 del DLgs. 163/2006 la società Italiana Costruzioni SpA ha comunicato di aver affittato il ramo di azienda alla ICI Italiana Costruzioni Srl. Predisposto Atto aggiuntivo al contratto al Contratto d’Appalto del 30/08/2013 a rogito Adriana Riganò, rep. 3354/2043 avente ad oggetto l‘adeguamento al tipo B (4 corsie) dell’itinerario Sassari – Olbia. Lotto 3 dal km 24+200 al km 36+100 (gara CA 12/12). Presa d’atto del Presidente Anas SpA prot. CDG.-0117811-P del 02/11/2016.

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    21/07/2014
    Data effettiva inizio lavori
    07/08/2014
    Stato avanzamento (importo)
    80.818.874,03
    Stato avanzamento (percentuale)
    97,88
    Data presunta fine lavori
    09/03/2017
    Data effettiva fine lavori
    29/01/2018
    Data presunta fine lavori x varianti
    29/01/2018
    Tempi realizzazione
    secondo previsione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    Alla data odierna sono stati eseguiti n° 6 collaudi statici relativi ad altrettante opere d'arte. Inizio Conteggio Tempo Utile 07/08/2014. Accoglimento istanza di proroga di 267 gg. (del 23/01/2017). A seguito dell'approvazione della Perizia di Variante n. 8621 del 09/06/2017, con la stipula del II° Atto aggiuntivo sono stati prorogati i termini di ultimazione dei lavori di ulteriori 60 giorni. Data prevista per la fine lavori: 29/01/2018.

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    0
    Importo complessivo riserve definite
    0,00
    Totale riserve da definire
    0
    Importo complessivo riserve da definire
    0,00
    Note
    Totale riserve da definire iscritte al 29° SAL n.29 del 01/03/2018 per lavori a tutto il 25/01/2018.

    Varianti
    Numero totale
    1
    Giorni proroga totali
    60
    Motivi
    • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
    Altri motivi
    Art. 132 c.1. lett b) D.Lgs. 163/2006 Art. 132 c.1. lett c) D.Lgs. 163/2006 Art. 132 c.3, I° capoverso D.Lgs. 163/2006 Art. 132 c.3, II° capoverso D.Lgs. 163/2006
    Importo
    73.855.611,38
    Importo oneri sicurezza
    8.716.967,26
    Somme a disposizione
    40.939.050,49
    Totale
    Note
    Dispositivo del Presidente di Anas Spa n. 513638 del 12/10/2017 di attuazione della Delibera n.75/A resa dal Consiglio di Amministrazione di Anas Spa Perizia di Variante Tecnica senza aumento di spesa n. 8621 del 09/06/2017.
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 4 – Tronco 2° – dal km 0+000 al km 9+510 (CA256)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione preliminare Esterno 87.200.061,92 78.914.083,18 54.575.787,35 GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A. 05/11/2012 10/09/2013
    Progettazione esecutiva Esterno 56.671.242,84 56.671.242,84 GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A. 25/11/2013 10/02/2017

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    Data bando
    05/11/2012
    CIG/CUI
    4658037DB8
    Data aggiudicazione
    10/09/2013
    Tipo aggiudicatario
    IMPRESA SINGOLA
    Nome
    GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
    Codice fiscale
    03120030378
    Data stipula contratto
    18/11/2013
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    78.914.083,18
    Importo oneri per la sicurezza
    5.918.556,24
    Importo complessivo a base di gara
    84.832.639,42
    Importo di aggiudicazione(2)
    54.575.787,35
    Somme a disposizione
    28.799.938,08
    Importo totale
    83.375.725,43
    % Ribasso di aggiudicazione
    40,14
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    01/08/2016
    Data effettiva inizio lavori
    16/03/2017
    Stato avanzamento (importo)
    8.308.792,03
    Stato avanzamento (percentuale)
    17,10
    Data presunta fine lavori
    06/03/2019
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    02/11/2022
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    A causa del ritardo nella esecuzione dei lavori, in data 18/05/2018 è stata disposta la risoluzione contrattuale all'appaltatore Grandi Lavori Fincosit S.p.A. e successivamente è stato disposto il subentro nei lavori di completamento all'Appaltatore Impresa di Costruzioni Ing. Pellegrini S.r.l.. Dopo la consegna dei lavori di subentro, la pandemia da COVID-19 e la guerra in Ucraina hanno rallentato e tuttora rallentano parzialmente i lavori.
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    Appaltatore: Grandi Lavori Fincosit S.p.a. Piazza Fernando De Lucia, 60/65 – 00139 Roma. Contratto: Rep. n. 11784 Racc. n. 6232 del 26/11/2013. Atto aggiuntivo n.1: Rep. n. 14383 Racc. n. 7952 del 21/06/2017. Importo contrattuale a seguito dell’Atto aggiuntivo n. 1: € 56.671.242,84 di cui: Importo lavori € 49.952.686,60, oneri per la sicurezza € 5.918.556,24, spese tecniche relative alla progettazione esecutiva € 800.000,00. Le importanti sottoproduzioni riscontrate, da attribuirsi in prevalenza al sottodimensionamento dei mezzi e della manodopera dell’Appaltatore e dei subappaltatori, in data 11/01/18 hanno portato all'emissione dell’Ordine di Servizio n.5 con cui, ai sensi e per gli effetti dell’art. 39.7 del C.S.A., è stato richiesto all’Appaltatore di trasmettere, entro 30 giorni, le proprie giustificazioni in merito ai mancati pagamenti dei subappaltatori o cottimisti ed, eventuali, esecutori in subcontratto di forniture, in modo da consentire le opportune valutazione al Responsabile del Procedimento in merito ad un eventuale pagamento diretto da parte di ANAS dei subappaltatori. In data 28.03.18 con l’Ods n.6, valutate negativamente le controdeduzioni dell’Appaltatore, è stato ordinato all’Impresa di trasmettere tutta la documentazione, relativa ai SAL n.7-8 e 9, necessaria a consentire il pagamento diretto dei subappaltatori e fornitori. In data 29/03/2018 è stato emesso l’Ods n. 7 con cui è stata estesa la richiesta formulata con l’OdS n.6 ai SAL n. 10-11-12. In data 12/04/2018 l’Appaltatore ha trasmesso la documentazione necessaria al pagamento diretto dei subappaltatori e fornitori sino al SAL n. 12. Il contratto con GLF è stato risolto il 18.05.2018. Aggiornamento al 30 ottobre 2019: appalto rescisso in data 18/05/2018. In corso interpello (art. 140 DL 163/2006). Aggiornamento al 31 gennaio 2021: Contratto rescisso e riaffidato per scorrimento graduatoria. Aggiornamento al 12.04.2022. I lavori sono stati riaffidati all'appaltatore "Impresa di Costruzioni Ing. Pellegrini S.r.l." - Via Sauro, 9 – CAGLIARI in data 05.03.2020. In data 02.07.2020 è stato sottoscritto il contratto di subentro. I lavori di subentro sono stati consegnati in data 13.08.2020

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    0
    Importo complessivo riserve definite
    0,00
    Totale riserve da definire
    19
    Importo complessivo riserve da definire
    39.236.912,55
    Note
    E' stata attivata la procedura per la nomina del Collegio Consultivo Tecnico
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 5 – Tronco 2° – dal km 9+510 al km 18+999 (CA257)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione preliminare
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione preliminare Esterno 66.630.253,16 41.622.234,18 ICS Grandi Lavori S.p.A. 30/09/2013 26/05/2014

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    238 giorni
    Lavori
    Data bando
    03/04/2012
    CIG/CUI
    416606164A
    Data aggiudicazione
    08/10/2012
    Tipo aggiudicatario
    IMPRESA SINGOLA
    Nome
    ICS Grandi Lavori S.p.A.
    Codice fiscale
    08514961005
    Data stipula contratto
    12/02/2013
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    60.298.871,64
    Importo oneri per la sicurezza
    4.522.415,37
    Importo complessivo a base di gara
    64.821.287,01
    Importo di aggiudicazione(2)
    44.172.528,61
    Somme a disposizione
    15.819.471,39
    Importo totale
    59.992.000,00
    % Ribasso di aggiudicazione
    40,27
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    23/02/2017
    Stato avanzamento (importo)
    42.452.172,59
    Stato avanzamento (percentuale)
    92,04
    Data presunta fine lavori
    30/06/2021
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    I lavori sono stati consegnati all'Impresa ICS in data 06/06/2014. In data 19/03/2015 il Consiglio di Stato, accogliendo il ricorso della Tecnis Spa, ha annullato l’aggiudicazione dei lavori alla SALC Spa (già ICS Spa), dichiarando l’inefficacia del contratto stipulato con la ICS Spa. Il Compartimento in data 10/04/2015, ha quindi invitato l’impresa S.A.L.C. S.p.A. (già I.C.S. S.p.A.) a sospendere tutte le attività in corso. In data 27/04/2015, si è proceduto alla sottoscrizione del verbale di constatazione dei lavori e delle attività svolte. In data 09/06/2015 è stato emesso il Dispositivo del Presidente con cui è stato dato mandato all’ufficio Gare e Contratti di procedere alla stipula del nuovo contratto con l’Impresa Tecnis S.p.A., in qualità di mandataria dell’ATI, e al Responsabile del Procedimento di porre in essere tutti gli atti conseguenti all’esecuzione della sentenza del Consiglio di Stato n.1425/2015 In data 13/07/2015 è stato redatto il verbale dello stato di consistenza dei lavori e delle attività eseguite. In data 11/08/2015 e stata trasmessa la relazione sullo stato contabile finale dei lavori con indicazione del nuovo quadro economico delle opere ancora da eseguire ed il tempo contrattuale da assegnare al nuovo appalto. La stipula contrattuale con Tecnis SpA, in qualità di subentrante, è stata sospesa in conseguenza della trasmissione, da parte della Prefettura di Catania, del provvedimento interdittivo adottato nei confronti della stessa Impresa. In data 10.12.2015 è stato nominato dal Prefetto di Catania quale Commissario per la gestione straordinaria dell’azienda Tecnis S.p.A. e delle società connesse, ai sensi dell’art. 32 del D.L. 90/2014, il Prof. Saverio Ruperto, con decreto prot. 69240, per effetto del quale sono stati sospesi i poteri di disposizione e gestione dei titolari delle imprese stesse con riferimento ai contratti pubblici di appalto e ai contratti in corso di esecuzione. Al fine di garantire la continuità aziendale è stata disposta per l’impresa Tecnis S.p.A., in data 12.02.2016, l’amministrazione giudiziaria ai sensi dell’art. 34 c.9 D.Lgs 159/11, con il sequestro integrale delle quote e la nomina ad amministratore del Prof. Saverio Ruperto. Con provvedimento del Presidente dell’ANAS, in data 25.02.2016, è stata annullata la determina del 09/06/2016 con cui veniva disposto il subentro dell’Impresa Tecnis S.p.A. nell’appalto in argomento, in ossequio a quanto disposto dal Consiglio di Stato. A tale provvedimento l’Impresa Tecnis S.p.A. ha promosso ricorso per l’annullamento innanzi al TAR Lazio – Roma, previa sospensione. Il TAR con ordinanza n. 2367/2016 del 05.05.2016, ha accolto l’istanza cautelare e con sentenza n. 04520/2016 ha annullato l'atto impugnato. Con provvedimento presidenziale n.161 del 03/08/2016, in ottemperanza alla sentenza del TAR citata al capoverso precedente, è stato conferito, altresì, mandato alla DAA di procedere alla stipula del relativo contratto con l'Impresa Tecnis S.p.A., in qualità di mandataria dell'A.T.I. Tecnis S.p.A. / Sintec S.p.A. / Cogip Infrastrutture S.p.A. / Movistrade Cogefi S.r.l.. I lavori sono stati consegnati alla Tecnis S.p.A. in data 23/02/2017: non è stato emesso alcun SAL a favore di Tecnics. Con note del 15/11/2017 (US_151117_012_TCNCT) e del 30/11/2017 (US_301117_004_TCN_CT) il Commissario per la gestione straordinaria dell’azienda Tecnis S.p.A. ha formulato istanza ad ANAS per la proroga dei tempi contrattuali. L’ANAS con nota prot. CDG 0612927-P del 01/12/2017 ha dichiarato la propria disponibilità per il differimento dei tempi contrattuali al 20/12/2019. In data 16/01/2018 Tecnis S.p.A. ha concluso una transazione con Sintec S.p.A. e Cogip Infrastrutture S.p.A. in ragione della quale queste ultime hanno rinunciato alla loro quota nel raggruppamento temporaneo di impresa. In data 01/02/2018 con rep. 58878, racc. 18138 registrato all’Agenzia delle Entrate Roma 5 in data 06/02/2018, è stato stipulato il contratto di cessione e vendita del ramo d’azienda Sardegna di Tecnis S.p.A. (cedente) alla società ICI Italiana Costruzioni Infrastrutture S.p.A. (subentrante e concessionaria). Con Disposizione dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale ANAS prot. CDG 0087523-I del 16/02/2018 si prende atto della cessione e vendita del ramo d’azienda e del differimento dei tempi contrattuali al 20/12/2019, e viene dato mandato alla DAA di procedere alla stipula di apposito atto che recepisca la modifica soggettiva ora identificato nel R.T.I. ICI Italiana Costruzioni Infrastrutture S.p.A. (mandataria) / Movistrade Cogefi S.r.l. (mandante). L’atto di subentro è stato stipulato in data 21/03/2018 rep. 14900/8291. Appaltatore: A.T.I. ICI Italiana Costruzioni Infrastrutture S.p.A./Movistrade Cogefi S.r.l., Via dei Villini 3/A - 00161 Roma (a seguito della cessione e vendita del ramo d’azienda dell’impresa Tecnis S.p.a.). Ai sensi dell’art. 93 del D.P.R. 207/2010 è stata costituita, in data 11/04/2018, la società consortile denominata SASSARIOLBIA 2 S.c.a.r.l.. Contratto di appalto: Rep. n. 24.153 Rac. N. 11.224 del 12/02/2013, redatto dal Notaio Dott. Alfredo Maria Becchetti e registrato all’Agenzia delle Entrate di Roma il 20/02/2013 al n. 3544 serie 1T Atto aggiuntivo n.1 del 14/02/2017 n. 14137/7781 dell’importo di € 43.067.715,82 di cui Importo lavori € 38.190.142,78 Oneri relativi alla sicurezza € 4.499.594,17 Spese tecniche relative alla progettazione esecutiva € 377.978,87 A favore dell’ A.T.I. ICI Italiana Costruzioni Infrastrutture S.p.A./Movistrade Cogefi S.r.l non è stato emesso ancora nessun SAL.

    Varianti
    Numero totale
    2
    Giorni proroga totali
    60
    Motivi
    • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
    Altri motivi
    Importo
    1.725.682,61
    Importo oneri sicurezza
    223.394,00
    Somme a disposizione
    -1.949.076,61
    Totale
    Note
    Nota Bene: il numero delle varianti comprende il progetto esecutivo
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 6 – Tronco 3° – dal km 0+000 al km 6+100 (CA258)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Trattandosi di Appalto Integrato, l'Appaltatore ha affidato la Progettazione Esecutiva alla "R.P.A s.r.l.".
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione preliminare Esterno
    Progettazione esecutiva 27/11/2013

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    720 giorni
    Data bando
    20/03/2012
    CIG/CUI
    41094709ea
    Data aggiudicazione
    08/10/2012
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    Tecnis S.p.a. - Sintec S.p.a. - Cogip Infrastrutture S.p.a.
    Codice fiscale
    02766640870
    Data stipula contratto
    23/04/2013
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    73.535.864,65
    Importo oneri per la sicurezza
    5.354.553,25
    Importo complessivo a base di gara
    78.890.417,90
    Importo di aggiudicazione(2)
    49.422.571,35
    Somme a disposizione
    23.506.428,65
    Importo totale
    72.929.000,00
    % Ribasso di aggiudicazione
    40,07
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Dispositivo di approvazione del Progetto Esecutivo prot.CDG-0013842-P del 04/02/2015. Il totale complessivo dell’affidamento ammonta pertanto ad € 53.684.360,99 così suddiviso: per lavori a corpo e misura € 46.509.259,63 per oneri di sicurezza € 5.354.553,25, per spese tecniche € 1.820.548,11. fondi per l'Amministrazione € 12.614.775,43, spese generali incentivo art 92 € 6.629.863,56. Totale : € 72.929.000,00 Rep n. 14182 Racc n. 7808, 1° ATTO AGGIUNTIVO del 3 marzo 2017 (Contratto del 23/04/2013 n. 24.365 di rep. racc. n. 11.346)

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    23/05/2014
    Data effettiva inizio lavori
    25/02/2015
    Stato avanzamento (importo)
    53.183.078,12
    Stato avanzamento (percentuale)
    97,36
    Data presunta fine lavori
    14/02/2017
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    31/03/2021
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    La ragione del suddetto rallentamento è da ritenersi condizionato dalle seguenti motivazioni: In data 22.10.2015, gli azionisti di riferimento della Tecnis S.p.A. venivano raggiunti da provvedimenti interdittivi cautelari emessi dalla Procura di Roma che hanno avuto come effetto immediato il blocco dei flussi finanziari da parte sia delle banche che delle stazioni appaltanti. In data 11.11.2015 il Prefetto di Catania emetteva una informazione interdittiva antimafia ai sensi dell’art. 84, cm 4 ed art. 91, D. Lgs. N°159/2011. In data 10.12.2015 è stato nominato dal Prefetto di Catania quale Commissario per la gestione straordinaria dell’azienda Tecnis S.p.A. e delle società connesse, ai sensi dell’art. 32 del D.L. 90/2014, il Prof. Saverio Ruperto, con decreto prot. 69240, per effetto del quale sono stati sospesi i poteri di disposizione e gestione dei titolari delle imprese stesse con riferimento ai contratti pubblici di appalto e ai contratti in corso di esecuzione. In data 23.02.2016, in esecuzione del superiore provvedimento di sequestro emesso dal Tribunale di Catania, il prof. Saverio Ruperto, già Commissario Prefettizio ex art. 32 D .L. 90/2014, è stato nominato Amministratore Giudiziario. I lavori si sono fermati per la crisi finanziaria in cui verte l’ATI Appaltatrice. Con ODS n.18 prot. CDG-301100-P del 12.06.2017 sono state sospese tutte le attività di cantiere per la mancanza in servizio delle figure operative indispensabili per la corretta conduzione delle stesse ai sensi del D.Lgs. 81/2008. L’Amministratore Unico della Tecnis, nel frattempo individuato a concretizzare la soluzione di continuità successiva all’Amministrazione Giudiziaria, conclusasi il 3 aprile 2017, ha presentato, in data 26 maggio 2017, istanza al Ministero dello sviluppo Economico (MiSE) per l’ammissione immediata alla procedura di amministrazione straordinaria ai sensi dell’articolo 2 D.L.347 del 2003. Con contestuale ricorso la stessa Società ha chiesto al Tribunale di Catania la dichiarazione dello stato di insolvenza. In data 08.06.2017 il MiSE, in accoglimento dell’istanza, ha disposto la procedura di Amministrazione Straordinaria della Tecnis S.p.A., nominando il Prof. Avv. Saverio Ruperto Commissario Straordinario della procedura. Con sentenza n.94/2017 del 20.06.2017, il Tribunale di Catania ha dichiarato l’insolvenza della Tecnis S.p.A. In data 04.08.2017 su impulso del Commissario Straordinario, ed in aderenza alle norme che disciplinano le società in amministrazione straordinaria speciale, viene autorizzata dal Ministero dello Sviluppo Economico la pubblicazione di apposito bando di gara finalizzato a verificare l’esistenza di acquirenti del ramo d’azienda “Sardegna”, già oggetto di precedente contratto di affitto del 25.05.2017 con la ICI Italiana Costruzioni Infrastrutture S.p.A, con annesso vincolo alla successiva vendita. In data 28.09.2017 è stata esperita la gara ad esito della quale è risultata aggiudicataria in via provvisoria, la medesima ICI Italiana Costruzioni Infrastrutture S.p.A, per l’importo complessivo di 7 milioni. Il contratto di cessione del ramo d’azienda è stato registrato a Roma in data 06 febbraio 2018. Con disposizione del 16 febbraio, l’Amministratore delegato e il Direttore Generale dell’Anas, ha preso atto della cessione del ramo d’azienda e conferisce mandato al Direttore Appalti e Acquisti di procedere alla stipula di apposito atto. Nella stessa data il Direttore Appalti e Acquisti richiede all’Impresa di voler produrre la documentazione necessaria per procedere alle attività propedeutiche correlate alla stipula dell’atto. L’Anas S.p.A., tramite il portale della Banca Dati Nazionale Antimafia (B.D.N.A.) ha richiesto per l’impresa ICI Italiana Costruzioni Infrastrutture S.p.A. in data 23/10/2017 l’informazione antimafia ai sensi dell’art. 85 del Decreto Legislativo 159/2011 e s.m.i e, trascorsi più di 30 (trenta) giorni da detta richiesta l’ANAS S.p.A., ai sensi dell’art. 92, comma 3, del D.Lgs. n. 159/2011 e s.m.i., di immediata applicazione come previsto dal regime transitorio di cui al D.Lgs 157/14 in vigore dal 26/11/2014, è legittimata a procedere alla stipula del contratto. Infatti in data 21.03.2018 con rep. n. 14899, racc. n. 8290, a rogito Dott. Paolo Cerasi, di Luigi, Notaio in Roma, è stata stipulata la Presa d’Atto dell’avvenuta cessione del ramo d’azienda dalla società Tecnis S.p.A. a ICI Italiana Costruzioni Infrastrutture S.p.A. In data 13.04.2018 con O.D.S. n. 20 è stato ordinato di dare avvio alle attività/opere di cui al Contratto.
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    0
    Importo complessivo riserve definite
    0,00
    Totale riserve da definire
    67
    Importo complessivo riserve da definire
    7.683.124,61
    Note

    Varianti
    Numero totale
    2
    Giorni proroga totali
    23
    Motivi
    • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
    Altri motivi
    Importo
    649.664,00
    Importo oneri sicurezza
    291.672,37
    Somme a disposizione
    -941.336,37
    Totale
    Note
    Nota Bene: le varianti sono comprensive del progetto esecutivo
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 7 - Tronco 3° – dal km 6+100 al km 13+100 (CA259)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Trattandosi di Appalto Integrato, l'Appaltatore ha affidato la Progettazione Esecutiva alla "Net Engineering S.p.A./ Pasquali Rausa Engineering s.r.l. / Prof. Maciocco / Studio Associato Patteri".
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Esterno 69.449.267,13 102.966.997,64 63.833.203,74 ATI Oberosler Cav.Pietro S.p.a. - Aleandri S.p.a. - Movistrade Cogefi S.r.l. 26/06/2013 29/11/2013

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    156 giorni
    Lavori
    720 giorni
    Data bando
    22/02/2012
    CIG/CUI
    3835750109
    Data aggiudicazione
    03/08/2012
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    ATI Oberosler Cav.Pietro S.p.a. - Aleandri S.p.a. - Movistrade Cogefi S.r.l.
    Codice fiscale
    01575810211
    Data stipula contratto
    31/01/2013
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    95.978.287,39
    Importo oneri per la sicurezza
    6.988.710,25
    Importo complessivo a base di gara
    102.966.997,64
    Importo di aggiudicazione(2)
    69.449.267,13
    Somme a disposizione
    25.120.732,87
    Importo totale
    94.570.000,00
    % Ribasso di aggiudicazione
    40,77
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Con Dispositivo CDG-0154785-P del 29.11.2013 è stata Approvata la Progettazione Esecutiva dell'intervento a seguito della quale il nuovo quadro economico risulta il seguente: Importo Complessivo pari a € 69.449.267,13 di cui € 60.734.579,88 per Lavori, € 6.988.710,25 per Oneri della Sicurezza, € 1.725.977,00 per Oneri della Progettazione, € 16.523.115,88 per Somme a Disposizione, € 8.597.238,30 per Spese generali comprensive del fondo di incentivazione art. 92 del D.L. 163/06 ed € 378,69 per arrotondamento.

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    05/12/2013
    Stato avanzamento (importo)
    69.402.396,85
    Stato avanzamento (percentuale)
    100,00
    Data presunta fine lavori
    30/06/2016
    Data effettiva fine lavori
    01/11/2016
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    Indisponibilità delle aree a causa del mancato spostamento delle interferenze da parte dell' Ente Gestore.
    Data collaudo statico
    17/07/2017
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    09/01/2019
    Note
    L'apertura al traffico è avvenuta in data 23.06.2016. Con nota assunta al protocollo compartimentale con posizione n. CCA-0035579 del 25.09.2015, l’Appaltatore ha avanzato istanza di proroga del termine ultimo per dare compiuti i lavori, per un periodo di ulteriori 200 gg. L’Appaltatore ha giustificato la citata richiesta per le difficoltà riscontrate durante l’esecuzione dei lavori, a causa della presenza delle linee elettriche e telefoniche di proprietà rispettivamente di Enel e Telecom, a causa delle difficoltà riscontrate durante le attività di Bonifica da Ordigni Bellici, a causa del prolungarsi dei tempi dovuti all’espletamento delle attività di esproprio. Con nota Compartimentale n. CCA-0009242-P del 09.03.2016 il Responsabile del Procedimento si è espresso in merito alla richiesta di proroga avanzata dall’Appaltatore, concedendo un periodo di protrazione del termine per dare ultimati i lavori, pari a 140 giorni. La data fissata per l’ultimazione era pertanto il 12.04.2016. Con nota n. 76 LF/dp del 16.03.2016 (Prot. ANAS n. CCA-0011060-A del 23.03.2016), successivamente integrata con nota n. 117 LF/dp del 18.04.2016 (PEC del 18.04.2016) e con nota n. 204 LF/st del 07.07.2016 (PEC del 07.07.2016), l’Appaltatore ha avanzato una ulteriore richiesta di proroga del termine temporale per dare ultimati i lavori, per un totale di 165 giorni. Con il Verbale di Sospensione del 03.08.2016, il Direttore dei Lavori ha ordinato la sospensione dei lavori di pavimentazione stradale a partire dal 25.07.2016 al 04.09.2016, e la sospensione di tutti i lavori a partire dal 10.08.2016 al 04.09.2016. COLLAUDO STATICO_Data Prova di Carico di Collaudo Statico sulle Seguenti Opere d'Arte: * 09.04.2015 - PO04 "Ponte Rio San Michele Km 66+360 (Viabilità Secondaria)" * 27.07.2015 - PO05 (Nord) Viadotto sul Rio Sa Piana al km 68+017 * 12-13-14.01.2016 - PO01 Viadotto Rio Cuguttu Carreggiate Nord e Sud - Km 62+396 - SO01 Sottopasso SR1 al km 61+752 - Carreggiata Nord - SO02 Sottopasso SR2 al km 62+150 - Carreggiata Nord - SO03 Sottopasso SR3 al km 62+595 - Carreggiata Nord - SO04 Sottopasso SR4 al km 63+055 - Carreggiata Nord * 10-11.05.2016 - PO02 - Viadotto sul Riu Sos Cannalzos Carreggiate Nord e Sud - Km 63+901 - PO03 Ponte Rio San Michele Carreggiate Nord e Sud - Km 66+360 - CV02 Cavalcavia Svincolo N. 12 (ENAS) Km 66+663 - CV03 Cavalcavia Nuovo Svincolo Km 66+929 * 09.06.2016 - PO05 (Sud)Viadotto sul Rio Sa Piana al km 68+017 - SO07 (Nord)Sottopasso Svincolo n°2 Km 68+179 COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO_Data Visita Collaudo Tecnico Amministr.: 28-29.07.2014; 09-10.04.2015; 13-14.01.2016; 11.07.2016; 30.03.2017; 17.07.2017.

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    0
    Importo complessivo riserve definite
    0,00
    Totale riserve da definire
    11
    Importo complessivo riserve da definire
    25.687.864,18
    Note

    Sospensione lavori
    Numero totale
    1
    Giorni di sospensione totali
    0
    Note
    A seguito del Verbale di sospensione n. 1 in data 03/09/2014 sono state eseguite n.14 riprese parziali dei lavori senza nessun riconoscimento di maggior tempo utile.
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 8 - Tronco 3° – dal km 13+100 al km 21+879 (CA260)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Trattandosi di Appalto Integrato, l'Appaltatore ha affidato la Progettazione Esecutiva all' "ATP Erregi s.r.l./Essepi Engineering s.r.l.".
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Esterno 61.177.688,19 86.501.619,51 57.366.243,50 ATI DE SANCTIS COSTRUZIONI S.P.A. - DELUSSU COSTRUZIONI SRL 10/04/2013 29/11/2013

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    233 giorni
    Lavori
    700 giorni
    Data bando
    22/02/2012
    CIG/CUI
    3835839A78
    Data aggiudicazione
    03/08/2012
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    ATI DE SANCTIS COSTRUZIONI S.P.A. - DELUSSU COSTRUZIONI SRL
    Codice fiscale
    00507450641
    Data stipula contratto
    24/10/2012
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    80.630.468,86
    Importo oneri per la sicurezza
    5.871.150,65
    Importo complessivo a base di gara
    86.501.619,51
    Importo di aggiudicazione(2)
    61.177.688,19
    Somme a disposizione
    32.809.756,50
    Importo totale
    93.987.444,69
    % Ribasso di aggiudicazione
    36,13
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Con Dispositivo CDG-0154865-P del 29.11.2013 è stata Approvata la Progettazione Esecutiva dell'intervento a seguito della quale il nuovo quadro economico risulta il seguente: Importo Complessivo pari a € 61.177.688,19 di cui € 53.806.537,54 per Lavori, € 5.871.150,65 per Oneri della Sicurezza, € 1.500.000,00 per Oneri della Progettazione, € 20.799.872,89 per Somme a Disposizione, € 8.197.756,11 per Spese generali comprensive del fondo di incentivazione art. 92 del D.L. 163/06 ed € 682,81 per arrotondamento..

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    05/12/2013
    Stato avanzamento (importo)
    62.783.467,47
    Stato avanzamento (percentuale)
    99,93
    Data presunta fine lavori
    21/06/2016
    Data effettiva fine lavori
    14/09/2016
    Data presunta fine lavori x varianti
    21/06/2016
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    Indisponibilità delle aree per ritardato spostamento delle interferenze da parte dell'ente gestore
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    In corso di predisposizione la contabilità finale dei lavori

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    Importo complessivo riserve definite
    Totale riserve da definire
    28
    Importo complessivo riserve da definire
    8.965.776,19
    Note

    Varianti
    Numero totale
    1
    Giorni proroga totali
    225
    Motivi
    Altri motivi
    PROROGHE E INCREMENTI DI TEMPO CONTRATTUALI Con l’approvazione della perizia di variante tecnica n. 8162 del 28.04.2014, il termine per l’ultimazione lavori, inizialmente fissato al 04.11.2015, è stato protratto al 23.03.2016. Con nota n. 18/PC del 22.01.2016 (Prot. ANAS n. CCA-0002937-A del 28.01.2016) l’Appaltatore ha avanzato un’istanza di proroga dei tempi di ultimazione dei lavori, pari a gg. 130 rispetto al termine di ultimazione previsto per il 23.03.2016. Con nota Compartimentale n. CCA-0043673-P del 18.11.2015 la Stazione Appaltante ANAS SpA trasmetteva al Responsabile Unico del Contratto CIS Sassari-Olbia, la Relazione Giustificativa sui ritardi relativi ai Lotti 1, 7 e 8. La Relazione Giustificativa del Responsabile del Procedimento, nello specifico del Lotto 8, evidenzia un ritardo nell’esecuzione dei lavori, per le difficoltà nella risoluzione delle interferenze e per le criticità riscontrate nella bonifica da ordigni bellici, per un totale di 90 giorni. Il Comitato di Attuazione e Sorveglianza
    Importo
    1.486.071,80
    Importo oneri sicurezza
    162.154,11
    Somme a disposizione
    Totale
    Note
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto 0 - Adeguamento SS 131 dal km 191+520 al km 193+300 – collegamento SS 131 SS 597 (bivio Ploaghe)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Trattandosi di Appalto Integrato, l'Appaltatore ha affidato la Progettazione Esecutiva alla "Techproject s.r.l.".
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Esterno 33.562.833,31 52.144.705,19 33.562.833,31 Società Italiana per Condotte d'Acqua S.p.A. 31/10/2012 18/09/2013

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    322 giorni
    Lavori
    750 giorni
    Data bando
    12/09/2011
    CIG/CUI
    310816286A
    Data aggiudicazione
    06/06/2012
    Tipo aggiudicatario
    IMPRESA SINGOLA
    Nome
    Società Italiana per Condotte d'Acqua S.p.A.
    Codice fiscale
    00481000586
    Data stipula contratto
    26/06/2012
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    48.605.471,81
    Importo oneri per la sicurezza
    3.539.233,38
    Importo complessivo a base di gara
    52.144.705,19
    Importo di aggiudicazione(2)
    33.562.833,31
    Somme a disposizione
    16.037.166,69
    Importo totale
    49.600.000,00
    % Ribasso di aggiudicazione
    38,23
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Con Dispositivo CDG-0118797-P del 18.09.2013 è stata Approvata la Progettazione Esecutiva dell'intervento a seguito della quale il nuovo quadro economico risulta il seguente: Importo Complessivo pari a € 49.600.000,00 di cui € 29.870.095,03 per Lavori, € 3.539.233,38 per Oneri della Sicurezza, € 1.379.448,92 per Oneri della Progettazione, € 10.302.147,63 per Somme a Disposizione ed € 4.509.075,04 per Spese generali comprensive del fondo di incentivazione art. 92 del D.L. 163/06.

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    20/09/2013
    Stato avanzamento (importo)
    33.207.228,01
    Stato avanzamento (percentuale)
    95,10
    Data presunta fine lavori
    31/05/2016
    Data effettiva fine lavori
    26/08/2016
    Data presunta fine lavori x varianti
    06/03/2016
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    Con verbale in data 20/09/2013 vennero consegnati i lavori da compiersi in 750 giorni e cessanti il giorno 10/10/2015. A seguito della redazione della PVT n. 8297 del 06/03/2015, sono stati concessi all'Appaltatore 30 giorni aggiuntivi, fissando la nuova scadenza contrattuale al 09/11/2015. Con nota n. 41082 del 02/11/2015 su istanza motivata dall'Impresa, è stata concessa una proroga di 56 giorni, spostando il termine di ultimazione alo 04/01/2016. A seguito della sospensione parziale del 16/02/2015, con verbale di ripresa del 19/02/2016, è stata ridefinita la data di fine lavori al 06/03/2016. E' in corso di approvazione la Perizia di Variante Tecnica n. 8408 del 17/02/2016, con la quale sarà concessa una idonea protrazione dei tempi contrattuali.
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    0
    Importo complessivo riserve definite
    0,00
    Totale riserve da definire
    19
    Importo complessivo riserve da definire
    23.190.971,82
    Note

    Sospensione lavori
    Numero totale
    1
    Giorni di sospensione totali
    62
    Note
    A seguito della sospensione parziale del 16/02/2015, con verbale di ripresa del 19/02/2016, è stata ridefinita la data di fine lavori al 06/03/2016.

    Varianti
    Numero totale
    1
    Giorni proroga totali
    56
    Motivi
    • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
    Altri motivi
    - PVT n. 8297 in data 06.03.2015 approvata dalla Direzione Generale dell'ANAS in data 25.06.2015 n. 80115 con la concessione di un maggior tempo contrattuale di 30 giorni. - Come da Risposta all'Istanza di Proroga in data 23/10/2015, sono stati concessi 56 giorni di proroga.
    Importo
    116.810,70
    Importo oneri sicurezza
    13.840,61
    Somme a disposizione
    -130.651,31
    Totale
    Note
    L'incremento positivo dell'importo dei lavori e della sicurezza nella PVT n. 8297, trova copertura finanziaria all'interno delle somme a disposizione del quadro economico che, conseguentemente, subiscono una diminuzione di pari importo.
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) lotto9 - Adeguamento tra Olbia e lo svincolo con la S.S. 131 DCN - Intervento di potenziamento dell'areoporto di Olbia, adeguamento della viabilità di accesso e opere connesse (CA1)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Trattandosi di Appalto Integrato, l'Appaltatore ha affidato la Progettazione Esecutiva alla "Proger S.p.A./Ing. G. Simeone".
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Esterno 37.818.019,22 24.958.726,09 CONSORZIO COOPERATIVE COSTRUZIONI (CCC SOCIETA' COOPERATIVA) 24/01/2012 26/06/2012

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Preliminare
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    154 giorni
    Lavori
    720 giorni
    Data bando
    02/05/2011
    CIG/CUI
    218125086F
    Data aggiudicazione
    18/11/2011
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    CONSORZIO COOPERATIVE COSTRUZIONI (CCC SOCIETA' COOPERATIVA)
    Codice fiscale
    00281620377
    Data stipula contratto
    03/02/2012
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    35.231.287,40
    Importo oneri per la sicurezza
    2.586.731,82
    Importo complessivo a base di gara
    37.818.019,22
    Importo di aggiudicazione(2)
    24.958.726,09
    Somme a disposizione
    12.166.273,91
    Importo totale
    37.125.000,00
    % Ribasso di aggiudicazione
    36,50
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    28/06/2012
    Stato avanzamento (importo)
    Stato avanzamento (percentuale)
    100,00
    Data presunta fine lavori
    15/04/2015
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    17/09/2018
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    In considerazione dei ritardi accumulati nello svolgimento dei lavori, per inadempienza dell'appaltatore si deve considerare la ritardata disponibilità delle aree per lo spostamento del canile ed ai ritardi nello spostamento delle interferenze. A fronte di richiesta di proroga, è stata concessa una proroga che aveva fissato il termine di ultimazione al 15/04/2015. L’impresa CoopCostruzioni, impresa assegnataria deputata all’esecuzione della quota dei lavori del Consorzio Cooperative Costruzioni – CCC (Capogruppo dell’ATI al 64,245%), ha fatto richiesta di essere ammessa alla liquidazione coatta amministrativa in data 16.11.2015, tale circostanza fortemente condizionato il regolare andamento dei lavori. Nello scorso mese di Febbraio il Consorzio C.C.C. ha individuato quale nuova Cooperativa incaricata per l’esecuzione dei lavori la Società HOLCOAP. Lo stesso consorzio, inoltre, in data 19 Marzo u.s. ha indicato l’Impresa C.M.B. quale nuova Cooperativa incaricata per l’esecuzione dei lavori. L’Impresa C.C.C. in data 05.04.2016 ha comunicato l’affitto del ramo di azienda al Consorzio INTEGRA e pertanto sono state avviate tutte le procedure di verifica del nuovo soggetto.In data 23.06.2016 con posizione prot. CDG-0071473-P è stata disposta la presa d’atto del subentro del Consorzio INTEGRA nei rapporti contrattuali in essere con il Consorzio CCC. Con nota Compartimentale prot. n. CCA-0025281-P del 08.07.2016 è stato chiesto al Consorzio INTEGRA di comunicare le nomine indispensabili per la corretta conduzione del cantiere e la consegna di un cronoprogramma delle attività che preveda la riattivazione delle lavorazioni del cantiere fino alla conclusione delle stesse. Con nota CDG-0086068-P del 29.07.2016 è stato rappresentato dal Responsabile Unità Appalti di Lavori della Direzione Generale al Consorzio INTEGRA, che essendo in corso le verifiche concernenti le istanze presentate dallo stesso Consorzio, è in corso di definizione la richiesta della documentazione relativa al presente appalto CA 01/11. Con nota CDG-0088152-P del 04.08.2016 è stata comunicata dal Presidente dell’Anas, al Consorzio INTEGRA, l’autorizzazione al subentro del nuovo soggetto, la CMB di Carpi, alla Coop. Costruttori originariamente indicato come soggetto incaricato dell’esecuzione delle opere, nelle more delle verifiche di regolarità fiscale. Consegna Definitiva il 28/06/2012, Tempo Utile 720 gg. Variazioni Tempi. Proroga dal 18/06/2014 di 184 giorni concessa per: maggiore tempo utile a seguito di approvazione PVT n. 8167. Proroga dal 19/12/2014 al 15/04/2015 (di 117 giorni) concessa per: Accoglimento istanza di proroga prot. 29414 del 29/07/2015. Scadenza Def. 15/04/2015
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    Collaudo in corso d'opera, Verbale di visita in data 03/07/2014. Aggiornamento al 30 ottobre 2019: i lavori sono stati ultimati in data 17/09/2018 ed aperti al traffico in data 31/07/2017.

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    Importo complessivo riserve definite
    Totale riserve da definire
    1
    Importo complessivo riserve da definire
    14.612.614,47
    Note
    Riserva n° 3 - Anomalo andamento della prestazione

    Varianti
    Numero totale
    1
    Giorni proroga totali
    184
    Motivi
    Altri motivi
    art. 132, comma 1 lettere a), b), c) e comma 3, primo capoverso del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.
    Importo
    24.300.463,09
    Importo oneri sicurezza
    2.798.230,55
    Somme a disposizione
    10.026.306,36
    Totale
    Note
    a) Lavori principali con oneri di progettazione: € 24.300.463,09 b) Oneri per la sicurezza: € 2.798.230,55 c) Somme a disposizione con oneri di investimento: € 10.026.306,36 Totale a) + b) + c) : € 37.125.000,00
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento al tipo B (4 corsie) - Adeguamento Ponte Rio Padrongianus
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva 2.311.315,29 21/12/2010 12/05/2011

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura aperta
    Sistema di realizzazione
    Appalto sola esecuzione
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Esecutiva
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    507 giorni
    Lavori
    355 giorni
    Data bando
    03/06/2011
    CIG/CUI
    2604334C64
    Data aggiudicazione
    01/06/2012
    Tipo aggiudicatario
    IMPRESA SINGOLA
    Nome
    Geom. Giuseppe Angius Costruzioni s.r.l.
    Codice fiscale
    02066230901
    Data stipula contratto
    13/07/2012
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    2.311.315,29
    Importo oneri per la sicurezza
    241.046,13
    Importo complessivo a base di gara
    2.552.361,42
    Importo di aggiudicazione(2)
    2.155.508,58
    Somme a disposizione
    Importo totale
    2.155.508,58
    % Ribasso di aggiudicazione
    17,17
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    25/06/2012
    Stato avanzamento (importo)
    1.962.907,03
    Stato avanzamento (percentuale)
    100,00
    Data presunta fine lavori
    Data effettiva fine lavori
    15/06/2013
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    secondo previsione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    12/05/2015
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    30/06/2015
    Note

    Sospensione lavori
    Numero totale
    1
    Giorni di sospensione totali
    56
    Note
    Ordinanza contingibile e urgente emessa dal Sindaco di Olbia
    Itinerario Sassari-Olbia - Adeguamento e razionalizzazione degli impianti relativi ai pannelli a messaggio variabile (PMV), controlloelettronico velocità e TVCC, dotazione di telecamere sull'intera infrastruttura (CA5002)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    La progettazione è stata affidata mediante contratto applicativo dell'Accordo Quadro avente CIG: 7135663762 - In attesa finanziamento maggior importo scaturito dalla progettazione rispetto a quanto disponibile
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Esterno 51.627,97 30.328,54 ATI: F&C INGEGNERIA S.r.l. SOCIETA’ TRA PROFESSIONISTI - SOCIETA' PER L'AMBIENTE LA GEOLOGIA E L'INGEGNERIA S.A.G.I. S.r.l.
    Completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - 1° lotto (CA349)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    La progettazione definitiva ed esecutiva è stata affidata mediante Accordo Quadro, gli importi del contratto sopra riportati riguadagno entrambe le fasi di progettazione. Con nota prot. n. CDG-0613874-A del 31 ottobre 2019, la società C.Lotti & Associati Società di Ingegneria S.p.A. ha comuncato ad Anas S.p.A., che in data 23 ottobre 2019 a mezzo di atto autenticato dal Notaio Carlo Annibale Gilardoni di Roma, Repertorio n. 50794, Raccolta n. 13646, ha concesso in affitto, per la durata di 40 (quaranta) mesi, in favore di VIA Ingegneria S.r.l., il ramo d’azienda trasporti, acque e servizi tecnici correlati. Con Determina prot. n. CDG-0147041-P del 9 marzo 2020, l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Anas S.p.A., ha autorizzato la formalizzazione della presa d’atto della modificazione soggettiva intervenuta a seguito dell’affitto di ramo d’azienda di cui alla premessa che precede. A seguito dell’affitto di ramo d’azienda di cui alle premesse che precedono, con scrittura privata autenticata nelle firme dal Notaio Luca Troili di Roma in data 30 marzo 2020, Repertorio n.30.822, Raccolta n. 14.584, registrata presso l’Agenzia delle Entrate di Roma 2 il 30 marzo 2020 al n. 9.124, Serie 1T, le imprese VIA INGEGNERIA - S.r.l., SERING INGEGNERIA S.r.l., BRIDGE ENGINEERING S.r.l. e V.D.P. S.r.l., hanno modificato l’originario Raggruppamento Temporaneo di Progettisti e si sono costituite nuovamente in Raggruppamento Temporaneo designando quale capogruppo mandataria l'impresa VIA INGEGNERIA S.r.l.. In data 05/05/2021 è stata attivata la procedura VIA sul progetto definitivo , al quale è attualmente in corso.
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione preliminare
    Progettazione definitiva Esterno 49.800.000,00 2.581.590,49 1.158.617,81 C. Lotti & Associati Società di Ingegneria S.p.A - Via Ingegneria Srl – Sering Ingegneria S.r.l. – Bridge Engineering S.r.l. – V.D.P. S.r.l. 24/07/2020 21/11/2020
    Completamento itinerario Sassari-Olbia - Potenziamento messa in sicurezza SS 131 dal km 192+500 al km 209+500 - 2° lotto (CA357)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    La progettazione definitiva ed esecutiva è stata affidata mediante Accordo Quadro, gli importi del contratto sopra riportati riguadagno entrambe le fasi di progettazione. Con nota prot. n. CDG-0613874-A del 31 ottobre 2019, la società C.Lotti & Associati Società di Ingegneria S.p.A. ha comuncato ad Anas S.p.A., che in data 23 ottobre 2019 a mezzo di atto autenticato dal Notaio Carlo Annibale Gilardoni di Roma, Repertorio n. 50794, Raccolta n. 13646, ha concesso in affitto, per la durata di 40 (quaranta) mesi, in favore di VIA Ingegneria S.r.l., il ramo d’azienda trasporti, acque e servizi tecnici correlati. Con Determina prot. n. CDG-0147041-P del 9 marzo 2020, l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Anas S.p.A., ha autorizzato la formalizzazione della presa d’atto della modificazione soggettiva intervenuta a seguito dell’affitto di ramo d’azienda di cui alla premessa che precede. A seguito dell’affitto di ramo d’azienda di cui alle premesse che precedono, con scrittura privata autenticata nelle firme dal Notaio Luca Troili di Roma in data 30 marzo 2020, Repertorio n.30.822, Raccolta n. 14.584, registrata presso l’Agenzia delle Entrate di Roma 2 il 30 marzo 2020 al n. 9.124, Serie 1T, le imprese VIA INGEGNERIA - S.r.l., SERING INGEGNERIA S.r.l., BRIDGE ENGINEERING S.r.l. e V.D.P. S.r.l., hanno modificato l’originario Raggruppamento Temporaneo di Progettisti e si sono costituite nuovamente in Raggruppamento Temporaneo designando quale capogruppo mandataria l'impresa VIA INGEGNERIA S.r.l.. Il Progetto Definitivo è attualmente in corso la procedura VIA e VIA ARCH.
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione preliminare
    Progettazione definitiva Esterno 149.532.710,17 4.748.569,95 1.756.970,88 Lotti Ingegneria S.p.A. - Sering Ingegneria S.r.l. – Via Ingegneria S.r.l.- VDP Progettazione Integrata Ambiente S.r.l.- Bridge Engineering S.r.l. 01/12/2020 28/06/2021
    NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
    Legge n. 289/2002 del 27 dicembre 2002
    Decreto-legge n. 112 (art. 6-quinquies) del 25 giugno 2008
    Decreto-legge n. 185 del 29 novembre 2008
    Delibera CIPE 112/2008 del 18 dicembre 2008
    Delibera CIPE 3/2009 del 6 marzo 2009
    Delibera CIPE 4/2009 del 6 marzo 2009
    Delibera CIPE 10/2009 del 6 marzo 2009
    Delibera CIPE 51/2009 del 26 giugno 2009
    Atto Aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Sardegna del 2 ottobre 2009
    Delibera CIPE 103/2009 del 6 novembre 2009
    Delibera CIPE 83/2009 del 6 novembre 2009
    Delibera CIPE 120/2009 del 17 dicembre 2009
    OPCM n. 3869 del 23 aprile 2010
    Ordinanza del Commissario Delegato prot. n.° 57/5 del 29 dicembre 2010
    Delibera CIPE 1/2011 dell'11 gennaio 2011
    Delibera CIPE 62/2011 del 3 agosto 2011
    Delibera CIPE 6/2012 del 20 gennaio 2012
    Delibera CIPE 34/2012 del 23 marzo 2012
    Delibera CIPE 93/2012 del 3 agosto 2012
    Contratto Istituzionale di Sviluppo per l’adeguamento della strada statale Sassari Olbia tra il Ministero per la Coesione Territoriale, il MIT, la Regione Sardegna e l’ANAS del 6 marzo 2013
    Delibera Regione Sardegna n. 4/35 del 5 febbraio 2014
    Delibera CIPE 50/2014 del 10 novembre 2014
    Delibera CIPE 8/2015 del 28 gennaio 2015
    Legge n. 190 del 23 dicembre 2015
    DPCM del 25 febbraio 2016
    Delibera CIPE 15/2016 del 1° maggio 2016
    Patto per lo sviluppo della regione Sardegna “Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio” tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Sardegna del 29 luglio 2016
    Delibera CIPE 25/2016 del 10 agosto 2016
    Delibera CIPE 26/2016 del 10 agosto 2016
    Regione Sardegna - DGR n. 46/5 del 10 agosto 2016
    Delibera CIPE 54/2016 del 1° dicembre 2016
    Delibera CIPE 65/2017 del 7 agosto 2017
    Delibera CIPE 98/2017 del 22 dicembre 2017
    Decreto interministeriale MIT-MEF n. 588 del 27 dicembre 2017
    Decreto-Legge n. 34 del 30 aprile 2019
    Legge n. 58 del 28 giugno 2019
    Aggiornamento CdP ANAS 2016-2021 del mese di luglio 2019
    Delibera CIPE 36/2019 del 24 luglio 2019
    Delibera CIPE 32/2020 del 28 luglio 2020
    Decreto interministeriale MIT/MEF n. 399 del 17 settembre 2020
    Delibera CIPESS 3/2021 del 29 aprile 2021
    Delibera CIPESS 44/2021 del 27 luglio 2021