SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Strade e autostrade

STRADE E AUTOSTRADE / Itinerario Centro Settentrionale Tirrenico / SS 1 Aurelia, Aurelia bis e varianti / Viabilità di accesso all'Hub Portuale di La Spezia / Variante alla SS 1 Aurelia - 3° Lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale

SCHEDA N. 132

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPESS o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/05/2022

Localizzazione
Cup
    SISTEMA INFRASTRUTTURALE

    Strade e autostrade

    Soggetto titolare

    ANAS SpA

    Descrizione

    La variante alla SS 1 Aurelia, nell’abitato dell’area di La Spezia, rappresenta un percorso alternativo di attraversamento dell'area e di accesso alla zona portuale, volta a decongestionare la viabilità costiera dai flussi d'attraversamento e restituisce gran parte della rete viaria cittadina al traffico locale. La variante si configura come un asse tangenziale alla città di La Spezia, di circa 10 km, dalla zona di san Benedetto, a nord-ovest della città, fino alla zona Stagnoni, a est, ove si collega al raccordo autostradale, aggirando l’agglomerato urbano. L’opera è stata divisa in 3 lotti funzionali, di cui i primi due sono in fase di avanzata costruzione, mentre il terzo lotto, che si sviluppa prevalentemente in galleria, completa la tratta urbana della variante, conferendole compiutezza funzionale tramite il collegamento con il raccordo autostradale e con la nuova penetrazione al porto commerciale, ed ha un’estesa di 4.230 m con 5 svincoli di collegamento con la viabilità ordinaria.

    Delibere CIPESS e/o ordinanze attuative

    60/2008

    Dati storici

    2001
    L’opera è inclusa nella delibera CIPE n. 121 sotto la voce hub portuali.
    2002
    L’intervento è inserito nell’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Liguria sottoscritta il 6 marzo.
    2003
    L’ANAS approva il progetto dell’opera con un costo di 254,9 Meuro.
    L’ANAS, soggetto aggiudicatore, trasmette il progetto definitivo al MIT per la sua approvazione, nonché al Ministero per i beni culturali, alle Soprintendenze competenti, alla Regione Liguria e a tutti gli Enti interessati.
    Viene comunicato l’avvio del procedimento mediante pubblicazione di avviso su due quotidiani. Il progetto viene depositato presso l’Ufficio VIA della Regione Liguria.
    La Regione Liguria formula parere positivo sul progetto, chiedendo l’espletamento di alcune verifiche suggerite dai propri uffici preposti alla tutela ambientale.
    2004
    Il 31 marzo viene convocata la CdS.
    L’ANAS, a seguito delle richieste formulate dalla Regione, trasmette alla Regione documentazione integrativa.
    2006
    L’intervento è compreso nella delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.
    2007
    Il CdP ANAS 2007-2011 approvato dal CIPE, con delibera n. 65, include la variante nella tabella relativa alle “opere infrastrutturali di nuova realizzazione Legge obiettivo” con appaltabilità 2008.
    La Regione esprime parere favorevole sotto il profilo ambientale.
    L'intervento è incluso nella delibera CIPE n. 10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS
    2008
    Il MIT trasmette la relazione istruttoria, corredata da documentazione di supporto, concernente l’intervento “viabilità di accesso all’hub portuale di La Spezia – interconnessione tra i caselli della A12 ed il porto: variante alla SS 1 Aurelia - 3° lotto, tra Felettino ed il raccordo autostradale”, chiedendo l’approvazione, con prescrizioni, del progetto definitivo e l’assegnazione di contributo a carico delle risorse della legge n. 244/2007.
    La Regione Liguria conferma la propria disponibilità ad assicurare il cofinanziamento dell’opera, nell’entità di 25,2 Meuro a carico delle risorse della delibera 166/2007, chiedendo che eventuali economie, correlate ai ribassi d’asta conseguiti in sede di aggiudicazione, siano assegnate alla Regione sino alla concorrenza con il suddetto cofinanziamento regionale.
    Il 31 marzo il Ministero per i beni culturali formalizza il proprio parere in ordine al progetto e chiede che gli venga sottoposto per le verifiche di competenza il progetto definitivo.
    La Regione Liguria formalizza l’impegno al cofinanziamento sulla base delle risorse del FAS di cui alla delibera n. 166/2007 o ad altre risorse regionali.
    L’ANAS prende atto della disponibilità della Regione, specificando che eventuali economie possono essere riassegnate alla Regione solo dopo il completamento dell’opera.
    Il CIPE, con delibera n. 60, approva con prescrizioni il progetto definitivo "viabilità di accesso all'hub portuale di Savona - interconnessione tra i caselli della A12 ed il porto: variante alla SS1 Aurelia - 3° lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale”, con esclusione della parte relativa allo svincolo di Stagnoni, che viene stralciato dal progetto. Il costo dell’intervento approvato dall’ANAS nel 2003, ammontava a 254,9 Meuro, mentre l’importo aggiornato è pari a 255,8 Meuro, dei quali 185,98 per lavori a base d’appalto, 36,5 per somme a disposizione e 33,4 per “oneri di investimento”, mentre l’IVA viene riportata solo “per memoria”; l’onere correlato all’attuazione delle prescrizioni si prevede venga fronteggiato con l’utilizzo delle somme appostate per gli imprevisti .Viene richiesta l’assegnazione di 230,6 Meuro a valere sulle risorse di cui alla legge n. 244/2007, mentre l’integrazione della copertura del costo dell'opera, per 25,2 Meuro resta a carico delle risorse assegnate alla Regione per programmi di interesse strategico regionale con delibera n. 166. Su proposta del MIT, visto il limitato residuo delle risorse della legge n. 244/2007, viene stralciato dal progetto “lo svincolo di Stagnoni”, il cui costo è stimato in 15 Meuro dato che non risulta indispensabile ai fini della funzionalità dell’intera opera. La Regione accetta un onere aggiuntivo di circa 1 Meuro, portando il proprio contributo complessivamente a 26,2 Meuro che dovrà essere formalizzato. L’importo di 240,8 Meuro, pari al costo aggiornato dell'opera, al netto dell’onere stimato per la realizzazione dello svincolo di Stagnoni, costituisce il "limite di spesa" dell'intervento. L’ANAS dovrà confermare il costo complessivo del progetto e l’ininfluenza dello stralcio stesso ai fini della funzionalità dell’opera. Il CIPE quindi assegna un contributo a valere sul contributo pluriennale previsto dalla legge n. 244/2007 per un volume complessivo di investimenti di 214,6 Meuro.
    L’ANAS pubblica il bando di gara per l’affidamento dell’appalto integrato (progettazione esecutiva ed esecuzione) per la realizzazione dei lavori “Variante alla S.S. 1 Aurelia - Viabilità di accesso hub portuale di La Spezia - Interconnessione tra i caselli della A12 ed il Porto di La Spezia - Lavori di costruzione della variante S.S. 1 Aurelia - 3° lotto tra Filettino ed il raccordo autostradale”, dell’importo complessivo a base di gara di 183,6 Meuro.
    2009
    L’intervento è incluso nella delibera CIPE n. 10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS
    2010

    Il 26 aprile ANAS procede all’aggiudicazione definitiva dell’appalto integrato all’ATI composto da Co.E.Stra. Spa con S.E.C.O.L. Spa e Consorzio Etruria Soc. Coop. a rl.
    Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera “La Spezia: variante SS 1 Aurelia - 3° lotto tra Felettino e raccordo autostradale" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
    Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.


    Aprile 2011

    In data 8 aprile ANAS pubblica un avviso dell’avvio del procedimento ai fini dell’integrazione alla dichiarazione di pubblica utilità in quanto, in sede di redazione del progetto esecutivo, le varianti al progetto definitivo comportano modifiche al piano di esproprio.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera " La Spezia: variante SS 1 Aurelia - 3° lotto tra Felettino e raccordo autostradale." è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011” ; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, si rileva che il progetto esecutivo è in corso di verifica tecnica/economica presso la DCP Anas.


    Dicembre 2011

    La Regione Liguria, con DGR n. 561 del 20 maggio 2011, approva lo schema dell’IGQ tra il MIT e la Regione Liguria, relativa alla realizzazione delle grandi infrastrutture, in aggiornamento dell’IGQ del 6 marzo 2002.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è inserita nelle stesse tabelle di aprile.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, risultano iniziati i lavori ad agosto e il loro avanzamento è del 3,75%.


    Settembre 2012

    L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 1, opere confermate; allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
    L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, risulta un avanzamento dei lavori del 7% e la loro fine è prevista per gennaio 2015.


    Dicembre 2012

    Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
    Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


    Giugno 2013

    L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 giugno 2013, risulta un avanzamento dei lavori del 13,81%.


    Ottobre 2013

    La Regione Liguria, con DGR n. 1.055 del 5 agosto 2013, integra la DGR n. 561 del 20 maggio 2011.
    L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, risulta un avanzamento dei lavori del 13,81%.


    Giugno 2014

    In base ai dati riportati sul sito della Regione Liguria, aggiornato a febbraio 2014, relativamente al terzo lotto, si riporta che a motivo delle difficoltà dell’impresa che ha vinto la gara è subentrata una nuova azienda.
    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-3 Corridoio Rotterdam - Genova; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
    Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.
    La Conferenza Unificata, in data 17 giugno 2014, trasmette alle Regioni il Documento “Macro Regioni ed Opere Strategiche – giugno 2014” elaborato dal MIT - STM, contenente l’elenco delle opere strategiche suddivise per Macro Regioni, per l’esame tecnico finalizzato alla redazione del XII Allegato Infrastrutture. Con la medesima nota, la CU esprime la necessità che le Regioni adottino con delibera propria esplicitamente la dichiarazione di non strategicità, ai sensi dell’art. 1 della Legge 21 dicembre 2001, n. 443 “legge Obiettivo”, delle opere di cui si chiede la cancellazione nel suddetto XII Allegato Infrastrutture.
    Con nota prot. n. U0025238 del 30 giugno 2014 del Capo della Struttura Tecnica di Missione (STM) del MIT, per la redazione del documento base dell’XII Allegato Infrastrutture, viene chiesto a ciascuna Regione di deliberare in sede di Giunta Regionale l’elenco delle infrastrutture ritenute strategiche con l’indicazione di priorità alta (1) o medio bassa (2), specificando le eventuali altre infrastrutture che non risultano più coerenti con le indicazioni di programmazione di fondi regionali.


    Dicembre 2014

    Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
    La Regione Liguria, con DGR n. 1.044 del 7 agosto 2014, aggiorna e approva lo schema di IGQ, tra il MIT e la Regione Liguria, e indica le opere che sono da intendersi superate perché concluse o perché ne è venuto meno l’interesse strategico. L’opera “La Spezia variante SS 1 Aurelia 3° lotto” non risulta inserita tra gli interventi della componente storica.
    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2014, risulta un avanzamento dei lavori del 16,81%.


    Marzo 2016

    A settembre 2015 sono ripresi i lavori, dopo la sospensione degli stessi per ragioni economico/finanziarie dell’impresa COESTRA, capogruppo dell’ATI aggiudicataria dell’appalto. Dalla data di consegna lavori a tutto il mese di aprile 2013 l’ATI appaltatrice aveva realizzato lavorazioni pari a circa il 16% dell’importo lavori. A dicembre 2014, la Toto SpA Costruzioni Generali è subentrata all'impresa aggiudicataria nella totalità della gestione dell’appalto.
    La Regione Liguria, con DGR n. 997 del 18 settembre 2015, approva l’elenco delle opere infrastrutturali prioritarie e strategiche per la Regione Liguria, di cui si chiede l’inserimento nel PIS, in occasione dell’aggiornamento del DEF, relativo al finanziamento di opere e progettazioni. L’opera “Opere di completamento del 3° lotto della variante di La Spezia per reintegro fondi FSC: da finanziare (26 milioni di €)” è inserita tra le “Infrastrutture strategiche in territorio ligure di cui si chiede il finanziamento dell’opera”, con uno stato di avanzamento “Completamento di lavori in corso”.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, risulta che Anas SpA, in data 7 agosto 2015, ha autorizzato la redazione della PVT (Perizia di Variante Tecnica) con aumento del tempo contrattuale di 2 anni fino al 29/05/17. L'avanzamanto dei lavori è del 22,11%.


    Dicembre 2016

    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2016, risulta un avanzamento dei lavori del 39,77%.


    Maggio 2018

    Il CIPE, con delibera n. 65 del 7 agosto 2017, approva lo schema di Contratto di programma 2016-2020 tra MIT e Anas SpA. Nell’allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, è riportato l’intervento “SS 1 - Viabilità di accesso all'hub portuale di La Spezia - Variante alla SS 1 Aurelia - 3° lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale”, identificato dal codice GE24, nella sezione A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo, ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti.
    Con decreto interministeriale MIT-MEF del 27 dicembre 2017, n. 588, è approvato il Contratto di Programma 2016–2020 tra il MIT e l’ANAS SpA, sottoscritto in data 21 dicembre 2017, che recepisce le prescrizioni indicate nella delibera CIPE n. 65 del 7 agosto 2017 di approvazione dello schema di contratto, che ha recepito, a sua volta, le osservazioni di cui al parere del NARS n. 3 del 4 agosto 2017.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2018, risulta un avanzamento dei lavori del 43,69%.


    Ottobre 2019

    L’articolo  4, comma 1, del DL 32/2019, convertito con modificazioni dalla Legge 14 giugno 2019, n. 55, prevede l’individuazione, mediante decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, degli interventi infrastrutturali caratterizzati da un elevato grado di complessità progettuale, da una particolare difficoltà esecutiva o attuativa, da complessità delle procedure tecnico-amministrative ovvero che comportano un rilevante impatto sul tessuto socio-economico a livello nazionale, regionale o locale e la contestuale nomina di Commissari straordinari per la realizzazione degli interventi medesimi.
    In data 29 marzo 2019 ANAS SpA pubblica il bando di gara per l’affidamento dei lavori di completamento del primo stralcio funzionale del 3° lotto, dallo svincolo di via del Forno allo svincolo di Buonviaggio, della variante alla SS 1 Via Aurelia nell’ambito del progetto “Viabilità di accesso all’HUB Portuale di La Spezia”.
    Il CIPE, con delibera n. 36 del 24 luglio 2019, approva l’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020, il quale prevede 36 miliardi di investimenti complessivi (inclusi i 2,9 miliardi della legge 145/2018 e i 3,2 miliardi di produzione residua di interventi in fase di attivazione e in corso di esecuzione), di cui 31,2 miliardi finanziati e 4,7 miliardi da finanziare. L’aggiornamento prevede risorse aggiuntive da allocare per circa 12,5 miliardi di euro e include un piano per la manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie per 2,7 miliardi di euro. Al 31 ottobre 2019 l’iter per l’approvazione dell’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2021 non risulta concluso. Riguardo ai contenuti, nella versione del documento inviato informalmente dal MIT nel mese di settembre 2019, nell’Allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, sezione A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti, sono riportati gli interventi: “SS 1 Viabilità di accesso all’Hub Portuale di La Spezia - Variante alla S.S. 1 “Aurelia” - 3° Lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale – 3° Stralcio funzionale C dallo svincolo di via San Venerio allo svincolo Melara”, identificato dal codice GE265, con un costo di 67.577.226 euro interamente finanziato; “SS 1 Viabilità di accesso all’Hub Portuale di La Spezia - Variante alla S.S. 1 “Aurelia” - 3° Lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale – 2° Stralcio funzionale B dallo svincolo di Buon Viaggio allo svincolo di San Venerio, esclusi”, identificato dal codice GE266, con un costo di 37.000.000 euro interamente finanziato. E’ altresì riportato nella tabella “Aggiornamento Pluriennale 2016-2020 – Interventi in corso Adeguamento e messa in sicurezza, Completamenti Itinerari e Nuove Opere” l’intervento “SS 1 Viabilità di accesso all'hub portuale di La Spezia - Variante alla SS 1 Aurelia - 3° lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale”, identificato con il codice GE24, con un costo aggiornato, rispetto a quello indicato nel CdP 2016-2020, da 206.763.448 euro a 149.527.002 euro, una percentuale di avanzamento dei lavori del 68,3% con la nota “Rescisso”.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2019, risulta che a seguito della risoluzione del contratto originario, avvenuta in data 6 agosto 2018, i lavori di completamento sono stai suddivisi in tre stralci. Per il 1° stralcio funzionale A, dallo svincolo di via del Forno allo svincolo di Buonviaggio, è in corso la gara per l’affidamento dei lavori; per il 2° Stralcio funzionale B, dallo svincolo di Buon Viaggio allo svincolo di San Venerio, e per 3° Stralcio funzionale C, dallo svincolo di via San Venerio allo svincolo Melara, è in corso il progetto esecutivo.


    Dicembre 2020

    L’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020 è divenuto operativo in data 18 ottobre 2020 con la registrazione alla Corte dei Conti del decreto interministeriale MIT/MEF n. 399 del 17 settembre 2020.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2020, riguardo al progetto di completamento, risulta il seguente avanzamento per lotti:
    -        1° stralcio funzionale A dallo svincolo di via del Forno allo svincolo di Buonviaggio - Gara aggiudicata a dicembre 2020 e lavori di prossimo avvio;
    -        2° Stralcio funzionale B dallo svincolo di Buon Viaggio allo svincolo di San Venerio, esclusi - Programmato con appaltabilità prevista nel 2021;
    -        3° Stralcio funzionale C dallo svincolo di via San Venerio allo svincolo Melara - Programmato con appaltabilità prevista nel 2021.


    Maggio 2022

    Il CIPESS, con delibera n. 3 del 29 aprile 2021, approva il Piano Sviluppo e Coesione a titolarità del MIMS, che eredita dal precedente Piano Operativo Infrastrutture FSC 2014-2020 la dotazione finanziaria, pari a 16.920,42 milioni di euro, e il modello di governance. Il Piano è articolato in quattro aree tematiche e dieci settori d’intervento. Nell’aggiornamento del Piano di aprile 2022, l’intervento “SS1 -Viabilità di accesso all’Hub Portuale di La Spezia - Variante alla S.S. 1 “Aurelia” - 3° Lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale – 3 Stralcio funzionale C dallo svincolo di via San Venerio allo svincolo Melara”, settore di intervento 7.01 “Trasporto stradale”, con un ammontare di risorse finanziarie FSC di 50,50 milioni di euro.
    Le competenti Commissioni di Senato e Camera, nelle sedute del 13 e del 15 luglio 2021, approvano pareri favorevoli, con osservazioni, sullo schema di DPCM recante l'individuazione di ulteriori interventi infrastrutturali da realizzare ai sensi dell'articolo 4, comma 1, del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, e dei commissari straordinari individuati per ciascuna opera (Atto del Governo n. 262). Nell’elenco nuove opere commissariate ex art 4 DL 32/2019, tra le “Infrastrutture stradali, sono inseriti gli interventi:  Variante alla SS1 Aurelia bis -  Viabilità di accesso all’Hub Portuale di La Spezia - Variante alla S.S. 1 Aurelia - 3" Lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale – 2° Stralcio funzionale B dallo svincolo di Buon Viaggio allo svincolo di San Venerio (esclusi), con un costo stimato di 53.355.280,09 euro interamente finanziato; Variante alla SS1 Aurelia bis - Viabilità di accesso all'Hub Portuale di La Spezia - Variante alla S.S. 1 Aurelia- 3° Lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale – 3° Stralcio funzionale C dallo svincolo di via San Venerio allo svincolo Melara Galleria Sant'Anna, con un costo stimato di 67.577.226,00 euro interamente finanziato; Variante alla SS1 Aurelia bis - Viabilità di accesso all’Hub Portuale di La Spezia - lnterconnessione tra i caselli della A12 e il porto di La Spezia - Completamento del l° stralcio funzionale del 3° Lotto dallo svincolo di via del Forno allo svincolo di Buon Viaggio - Stralcio A, con un costo stimato di 57.236.446,46 euro interamente finanziato. Il Commissario straordinario individuato è Matteo Castiglioni, dirigente ANAS.
    Il CIPESS, con delibera n. 44 del 27 luglio 2021, approva lo schema di aggiornamento 2020 del CdP 2016-2020 fra il MIMS e ANAS.
    Con DPCM del 5 agosto 2021 l’Ing. Matteo Castiglioni, dirigente di ANAS SpA, è nominato, ai sensi dell’articolo 4 del decreto-legge 18 aprile, n. 32, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, Commissario straordinario degli interventi “Variante alla SS1 Aurelia bis - Viabilità di accesso all’Hub Portuale di La Spezia - Variante alla S.S. 1 Aurelia – 3° Lotto tra Felettino ed il raccordo autostradale 2° Stralcio funzionale B e 3° Stralcio funzionale C” e “lnterconnessione tra i caselli della A12 e il porto di La Spezia - Completamento del l° stralcio funzionale del 3° Lotto dallo svincolo di via del Forno allo svincolo di Buon Viaggio - Stralcio A”.
    Il CIPESS, con delibera n. 1 del 15 febbraio 2022,  assegna al MIMS, in via anticipata, risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2021-2027, ai sensi dell’art. 1, comma 178, lettere d) ed f), della legge n. 178 del 2020, per un importo complessivo di 4.680,085 milioni di euro, di cui: 3.689.397.000 di euro per 41 interventi bandiera di immediato avvio dei lavori; 408.000.000 di euro per un intervento bandiera finanziato nell’ambito del Contratto istituzionale di sviluppo (CIS) Ferroviario Messina-Catania-Palermo;  582.688.446 di euro per 164 interventi locali di immediato avvio dei lavori. L’intervento “Accesso all’Hub di La Spezia” è inserito tra gli interventi bandiera con un’assegnazione di 5.000.000 euro e uno stato di avanzamento “progettazione esecutiva completata”.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2022, riguardo al progetto di completamento, risulta il seguente avanzamento per lotti:
    -        3° Lotto - 1° stralcio funzionale A, lavori in corso;
    -        3° Lotto - 2° Stralcio funzionale B, gara aggiudicata;
    -        3° Lotto - 3° Stralcio funzionale C - Galleria Sant'Anna: adeguamenti alla prevenzione incendi e adeguamenti impiantistici per la sicurezza in galleria, lavori in corso avviati a maggio 2021; ultimazione programmata per luglio 2022;
    -         3° Lotto - 3° Stralcio funzionale C - Galleria Sant'Anna: completamento dei lavori di adeguamento alla prevenzione incendi ed adeguamenti impiantistici per la sicurezza in galleria, lavori in corso avviati a maggio 2021; ultimazione programmata per luglio 2022;
    -        3° Lotto - 3° Stralcio funzionale C - Galleria Sant'Anna: lavori di ripristino del rivestimento della galleria dal km 475+135 al km 475+760 comprese difese spondali di protezione delle esistenti fondazioni soggette all'erosione marina. II stralcio - Difese spondali, lavori avviati a luglio 2020  e ultimati a dicembre 2021.


    COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
    Costo al 21 dicembre 2001
    0,000
    - Fonte: Delibera CIPE 121/2001
    Previsione al 30 aprile 2004
    254,903
    - Fonte: ANAS Spa
    Previsione al 30 aprile 2005
    254,903
    - Fonte: ANAS Spa
    Costo al 06 aprile 2006
    0,000
    - Fonte: Delibera CIPE 130/2006
    Previsione al 30 aprile 2007
    254,903
    - Fonte: ANAS Spa
    Costo al 30 giugno 2008
    0,000
    - Fonte: DPEF 2009-2013
    Previsione al 30 aprile 2009
    240,820
    - Fonte: Delibera CIPE 60/2008
    Previsione al 30 aprile 2010
    240,818
    - Fonte: DPEF 2010-2013
    Costo ad aprile 2011
    239,350
    - Fonte: DEF 2011
    Previsione al 30 aprile 2011
    239,350
    - Fonte: DEF 2011
    Costo al 30 giugno 2011
    239,350
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Previsione al 31 dicembre 2011
    239,350
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Costo al 01 giugno 2012
    193,370
    - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
    Previsione al 30 giugno 2012
    239,350
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Previsione al 30 settembre 2012
    193,370
    - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
    Costo al 01 dicembre 2012
    193,370
    - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
    Previsione al 30 giugno 2013
    193,370
    - Fonte: DEF 2013
    Costo al 01 settembre 2013
    193,370
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Previsione al 31 ottobre 2013
    193,370
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Costo al 01 aprile 2014
    193,370
    - Fonte: DEF 2014
    Previsione al 30 giugno 2014
    193,370
    - Fonte: DEF 2014
    Costo agosto 2014
    193,370
    - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
    Costo al 01 settembre 2014
    193,370
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 dicembre 2014
    193,370
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 marzo 2016
    193,370
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 dicembre 2016
    193,370
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione 31 maggio 2017
    193,370
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 maggio 2018
    193,370
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 ottobre 2019
    311,340
    - Fonte: Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020
    Previsione al 31 dicembre 2020
    311,340
    - Fonte: Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020
    Previsione al 31 maggio 2022
    342,392
    - Fonte: Commissario straordinario ANAS e Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020
    QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
    Risorse disponibili al 31 maggio 2022
    342,392

    Fondi Legge Obiettivo
    214,630
    Fonte: ANAS Spa
    Regione Liguria
    26,190
    Fonte: ANAS Spa; Delibera CIPE 60/2008
    Fondi FSC 2014-2020 - PO Infrastrutture
    50,500
    Fonte: Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020
    Fondi pubblici
    46,072
    Fonte: Commissario straordinario ANAS e Aggiornamento CdP ANAS 2016-2020
    FSC 2021-2027 - Anticipazione
    5,000
    Fonte: Delibera CIPESS 1/2022 - Assegnazione di risorse FSC - anticipazioni 2021-2027 - al Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

    Fabbisogno residuo al 31 maggio 2022
    0,000

    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Esterno 122.355.583,58 3.200.000,00 2.000.000,00 ATI COESTRA S.p.A. - CONSORZIO ETRURIA Scarl- SECOL S.p.A 09/09/2010 13/07/2011

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura ristretta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Definitivo
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    150 giorni
    Lavori
    1250 giorni
    Data bando
    22/12/2008
    CIG/CUI
    02546786ED
    Data aggiudicazione
    26/04/2010
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    ATI COESTRA S.p.A. - CONSORZIO ETRURIA Scarl- SECOL S.p.A
    Codice fiscale
    00843940487
    Data stipula contratto
    04/11/2010
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    179.722.690,54
    Importo oneri per la sicurezza
    3.834.700,00
    Importo complessivo a base di gara
    183.557.390,54
    Importo di aggiudicazione(2)
    119.634.432,26
    Somme a disposizione
    25.848.902,57
    Importo totale
    145.483.334,83
    % Ribasso di aggiudicazione
    35,57
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Il nuovo quadro economico derivante dall'approvazione del progetto esecutivo è: A IMPORTO LAVORI A CORPO € 64.360.920,99 B IMPORTO LAVORI A MISURA € 57.994.662,59 C ONERI PER LA SICUREZZA € 4.261.420,95 D ONERI DI PROGETTAZIONE € 2.088.173,84 E TOTALE AFFIDAMENTO € 128.705.178,37 All'ATI aggiudicataria è subentrata nel periodo Novembre-Dicembre 2014 l'impresa TOTO Costruzioni Generali(P.IVA e C.F. 02208250692). In data 22/02/2016 è stato sottoscritto l'atto aggiuntivo che recepisce il P.E. con n. 3998 di Rep.

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    29/08/2011
    Stato avanzamento (importo)
    61.651.041,37
    Stato avanzamento (percentuale)
    43,69
    Data presunta fine lavori
    Data effettiva fine lavori
    06/04/2018
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    Difficolta Economiche Appaltatore (ATI - messa in liquidazione CL'A e Concordato Preventivo CoEStra). Prima sospensione unilaterale lavorazioni da parte dell'Appaltatore da Marzo 2013 a Novembre 2014. Minore produzione dell'impresa rispetto alle previsioni del Programma Lavori per necessità di varianti. Seconda sospensione unilaterale delle lavorazioni da parte dell'Appaltatore da Marzo 2017 a Febbraio 2018
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    Con nota del 07/08/2015 la Direzione Generale ANAS SpA ha autorizzato la redazione della PVT con aumento del tempo contrattuale di 2 anni fino al 29/05/17. Redatta PVT n. 112 del 21/01/2016 aggiornata al 28/10/2016.Approvata con CDG-92950-P del 21/02/2017. Atto Aggiuntivo, n. rep 3998 del 22/02/2016, al contratto originario per il recepimento del PE. Approvata con CDG-92950-P del 21/02/2017. Atto Aggiuntivo, n. rep 4741 del 31/03/2017, relativo alla intervenuta PVT 112. Aggiornamento al 30 ottobre 2019: contratto rescisso in data 06/08/2018 con un avanzamento dei lavori del 44%.

    Contenzioso
    Totale riserve definite
    0
    Importo complessivo riserve definite
    Totale riserve da definire
    76
    Importo complessivo riserve da definire
    162.396.474,29
    Note
    Procedura Accordo Bonario ex art. 240 al SAL 9 sulle prime 64 Riserve conclusosi ad Agosto 2017 senza accordo. Atto di Citazione Appaltatore RG n. 70239/2015 sulle prime 27 riserve giudicato con sentenza n. 5466/2018 del 14/03/2018. Secondo Atto di Citazione Appaltatore contro ANAS dell'Ottobre 2017 su altre 32 riserve per l'ammontare di 96.000.000,00 €.

    Sospensione lavori
    Numero totale
    4
    Giorni di sospensione totali
    Note
    Sospensioni parziali: • 30/10/15 – Galleria Felettino III - 92 m restanti per subsidenze indotte ditte Lerici/Galassi • 18/01/16 - Fornaci I - 96 m - per ulteriori richieste RFI sottoattraversamento Galleria Ferroviaria Vorticosa e Rilevato Linea Nazionale • 07/07/16 - Felettino I – 140 m - Riattivazione Frana Quiescente Località Carozzo • 24/01/17 - Galleria Pellizzarda – 82 m - Cedimenti Imprevisti e Venute d’Acqua

    Varianti
    Numero totale
    1
    Giorni proroga totali
    1057
    Motivi
    • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
    Altri motivi
    Art. 132 comma 1 lett. a) b) c) del D.Lgs. 163/2006 e art. 132 comma 3 1° e 2° Capoverso
    Importo
    11.572.970,72
    Importo oneri sicurezza
    835.812,33
    Somme a disposizione
    13.008.450,72
    Totale
    25.417.233,77
    Note
    11.572.970,72 di cui 11.470.103,19 per lavori e 102.867,53 per progettazione
    3° Lotto - 1° stralcio funzionale A dallo svincolo di via del Forno allo svincolo di Buonviaggio (GE264)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura aperta
    Sistema di realizzazione
    Appalto sola esecuzione
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    Data bando
    29/03/2019
    CIG/CUI
    7827576010
    Data aggiudicazione
    Tipo aggiudicatario
    Nome
    Codice fiscale
    Data stipula contratto
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    Importo oneri per la sicurezza
    Importo complessivo a base di gara
    46.694.396,00
    Importo di aggiudicazione(2)
    Somme a disposizione
    Importo totale
    % Ribasso di aggiudicazione
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    Aggiornamento al 31 gennaio 2021 - Gara aggiudicata a dicembre 2020

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    Stato avanzamento (importo)
    Stato avanzamento (percentuale)
    Data presunta fine lavori
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    Aggiornamento al 31 gennaio 2021 - Lavori di prossimo avvio
    3° Lotto - 2° Stralcio funzionale B dallo svincolo di Buon Viaggio allo svincolo di San Venerio, esclusi (GE266)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Aggiornamento al 31 GENNAIO 2021: Intervento programmato, appaltabilità prevista 2021
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva
    3° Lotto - 3° Stralcio funzionale C dallo svincolo di via San Venerio allo svincolo Melara (GE265)
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Aggiornamento al 31 GENNAIO 2021: Intervento programmato, appaltabilità prevista 2021
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva
    3° Lotto - 3° Stralcio funzionale C - Galleria Sant'Anna: adeguamenti alla prevenzione incendi e adeguamenti impiantistici per la sicurezza in galleria
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Interno 1.062.494,84 06/11/2020

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento diretto
    Procedura
    Sistema di realizzazione
    Appalto sola esecuzione
    Criterio di aggiudicazione
    Altro
    Fase progettuale a base di gara
    Esecutiva
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    Data bando
    CIG/CUI
    8515809BE3
    Data aggiudicazione
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    R.T.I ELETTRICA COSTRUZIONI S.r.l. (Ausiliarie :NEW ENERGY GROUP S.r.l. -SOFIA COSTRUZIONI S.r.l. - S.I.C.E.F. S.r.l.) GE.TI. COSTRUZIONI GENERALI S.r.l. ELETTROCOSTRUZIONI S.r.l.
    Codice fiscale
    Data stipula contratto
    10/11/2021
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    880.737,24
    Importo oneri per la sicurezza
    63.327,62
    Importo complessivo a base di gara
    944.064,86
    Importo di aggiudicazione(2)
    676.256,86
    Somme a disposizione
    375,00
    Importo totale
    676.631,86
    % Ribasso di aggiudicazione
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    I lavori sono stati inseriti nell'accordo quadro DG 35-18 - Lotto 2

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    17/05/2021
    Data effettiva inizio lavori
    17/05/2021
    Stato avanzamento (importo)
    Stato avanzamento (percentuale)
    Data presunta fine lavori
    16/05/2022
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    31/07/2022
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    Minore produzione dell'ATI rispetto alle previsioni del programma lavori
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    3° Lotto - 3° Stralcio funzionale C - Galleria Sant'Anna: completamento dei lavori di adeguamento alla prevenzione incendi ed adeguamenti impiantistici per la sicurezza in galleria
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Interno 10/12/2020

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Procedura
    Sistema di realizzazione
    Appalto sola esecuzione
    Criterio di aggiudicazione
    Altro
    Fase progettuale a base di gara
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    365 giorni
    Data bando
    CIG/CUI
    85913595BA
    Data aggiudicazione
    Tipo aggiudicatario
    ATI
    Nome
    R.T.I ELETTRICA COSTRUZIONI S.r.l. (Ausiliarie :NEW ENERGY GROUP S.r.l. -SOFIA COSTRUZIONI S.r.l. - S.I.C.E.F. S.r.l.) GE.TI. COSTRUZIONI GENERALI S.r.l. ELETTROCOSTRUZIONI S.r.l.
    Codice fiscale
    Data stipula contratto
    10/11/2021
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    901.497,03
    Importo oneri per la sicurezza
    92.749,80
    Importo complessivo a base di gara
    994.246,83
    Importo di aggiudicazione(2)
    689.228,48
    Somme a disposizione
    240.375,00
    Importo totale
    929.603,48
    % Ribasso di aggiudicazione
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note
    I lavori sono stati previsti nell'accordo quadro DG 35/18 - Lotto 2

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    17/05/2021
    Data effettiva inizio lavori
    17/05/2021
    Stato avanzamento (importo)
    Stato avanzamento (percentuale)
    Data presunta fine lavori
    16/05/2022
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    31/07/2022
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    Minore produzione dell'ATI rispetto alle previsioni del programma lavori
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    3° Lotto - 3° Stralcio funzionale C - Galleria Sant'Anna: lavori di ripristino del rivestimento della galleria dal km 475+135 al km 475+760 comprese difese spondali di protezione delle esistenti fondazioni soggette all'erosione marina. II stralcio - Difese spondali
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    Conclusa
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione esecutiva Interno 2.075.000,00 14/05/2019 25/07/2019

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    ANAS SpA
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura aperta
    Sistema di realizzazione
    Appalto sola esecuzione
    Criterio di aggiudicazione
    Offerta economicamente più vantaggiosa
    Fase progettuale a base di gara
    Esecutiva
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    Lavori
    Data bando
    08/11/2019
    CIG/CUI
    8044559418
    Data aggiudicazione
    30/01/2020
    Tipo aggiudicatario
    IMPRESA SINGOLA
    Nome
    RESEARCH CONSORZIO STABILE SOCIETÀ CONSORTILE A R.L.
    Codice fiscale
    05041951210
    Data stipula contratto
    14/05/2020
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    1.664.151,36
    Importo oneri per la sicurezza
    32.732,16
    Importo complessivo a base di gara
    1.696.883,52
    Importo di aggiudicazione(2)
    1.343.101,58
    Somme a disposizione
    169.123,67
    Importo totale
    1.512.225,25
    % Ribasso di aggiudicazione
    21,26
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Conclusi
    Data presunta inizio lavori
    13/07/2020
    Data effettiva inizio lavori
    Stato avanzamento (importo)
    1.420.399,71
    Stato avanzamento (percentuale)
    99,98
    Data presunta fine lavori
    09/03/2021
    Data effettiva fine lavori
    09/12/2021
    Data presunta fine lavori x varianti
    24/08/2021
    Tempi realizzazione
    in ritardo
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note

    Varianti
    Numero totale
    1
    Giorni proroga totali
    30
    Motivi
    • Art. 132 c. 1. lett. c) D.Lgs. 163/2006
    Altri motivi
    Importo
    Importo oneri sicurezza
    Somme a disposizione
    Totale
    Note
    NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
    Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Liguria del 6 marzo 2002
    Delibera CdA ANAS Spa del 9 luglio 2003
    Delibera di Giunta Regione Liguria n. 1395 del 14 novembre 2003
    CdP ANAS Spa 2007-2011 del 2007
    Delibera di Giunta Regione Liguria n. 1342 del 9 novembre 2007
    Delibera di Giunta Regione Liguria n. 334 del 1° aprile 2008
    Delibera CIPE 60/2008 del 2 aprile 2008
    Bando di gara ANAS Spa del 24 dicembre 2008
    Avviso di aggiudicazione ANAS Spa del mese di aprile 2010
    Delibera Regione Liguria n. 561 del 20 maggio 2011
    Delibera Regione Liguria n. 1.055 del 5 agosto 2013
    Delibera Regione Liguria n. 1.044 del 7 agosto 2014
    Delibera Regione Liguria n. 997 del 18 settembre 2015
    Delibera CIPE 65/2017 del 7 agosto 2017
    Decreto interministeriale MIT-MEF n. 588 del 27 dicembre 2017
    ANAS SpA - Bando di gara del 29 marzo 2019
    DL 32/2019 del 18 aprile 2019
    Aggiornamento CdP ANAS 2016-2021 del mese di luglio 2019
    Delibera CIPE 36/2019 del 24 luglio 2019
    Decreto interministeriale MIT/MEF n. 399 del 17 settembre 2020
    Delibera CIPESS 3/2021 del 29 aprile 2021
    Atto del Governo n. 262 - Schema di DPCM recante l'individuazione di ulteriori interventi infrastrutturali sottoposti a commissariamento ai sensi dell’articolo 4 del DL 32/2019 come modificato dall’articolo 9 del DL 76/2020 del 16 giugno 2021
    Delibera CIPESS 44/2021 del 27 luglio 2021
    DPCM del 5 agosto 2021
    Delibera CIPESS 1/2022 del 15 febbraio 2022
    Siti internet ufficiali
    http://www.stradeanas.it/