SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Infrastrutture Idriche

INFRASTRUTTURE IDRICHE / Abruzzo - ABR02/2 - Diga di Ponte Chiauci sul fiume Trigno - Opere di completamento

SCHEDA N. 152

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPESS o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/05/2022

Localizzazione
Cup
    SISTEMA INFRASTRUTTURALE

    Infrastrutture Idriche

    Soggetto titolare

    Consorzio di Bonifica Sud di Vasto

    Descrizione

    Il progetto esecutivo della Diga di Chiauci, sul Fiume Trigno, è stato redatto nel settembre 1977 e approvato con delibera del 28.12.1979 n° 5073/95 dal Consiglio della Cassa per il Mezzogiorno. I lavori relativi all’invaso della diga, progettata per il contenimento di 11 milioni di m/c di acqua, sono iniziati nel 1985 e sono stati completati. Il progetto “Diga di Ponte Chiauci sul Fiume Trigno: opere di completamento”, denominato P.S. n.29/58, fa parte di una più generale opera di riassetto idrico ad uso multisettoriale per l’utilizzazione della fluenza del fiume Trigno a beneficio delle Regioni Abruzzo e Molise. Le opere di completamento sono state suddivise in due stralci, di cui il primo è già finanziato e in fase di completamento. Il secondo stralcio, inserito nella Legge obiettivo, si compone di 7 interventi/lotti: - lotto 3 - Impianto di sollevamento di Pescolanciano (IS), I° e II° stralcio - lotto 6 - Strada circumlacuale in dx - lotto 8 - Ripulitura dell’invaso e rimboschimento compensativo - lotto 9 - Sistemazione dell’ammasso roccioso - lotto 10 - Inerbimento scarpate - lotto 11 - Sistemazione cava di prestito - Messa in sicurezza infrastrutture di valle

    Delibere CIPESS e/o ordinanze attuative

    107/2007 (ricusata dalla CC)
    92/2010
    56/2014

    Dati storici

    1985
    Iniziano i lavori di costruzione della diga.
    1986
    La diga viene riprogettata in corso d’opera, tenendo conto di un'indagine geologica effettuata e del DM 24 marzo 1982 sulle norme tecniche per la progettazione/costruzione delle dighe. Il nuovo progetto riguarda, oltre ad alcune varianti, anche la realizzazione di un bacino a livello costante (laghetto di Pescolanciano) situato nella coda del bacino artificiale principale e l’assistenza idraulica ad opere complementari quali le strade di accesso e le sistemazioni delle sponde dei bacino. Si tratta, nel complesso, di 8 distinti progetti per le”opere di completamento”.
    1991
    Dopo una lunga interruzione, riprendono i lavori, interrotti per un contenzioso sull’impatto ambientale.
    1997
    Il Consiglio Superiore dei lavori pubblici, il 29 luglio, rilascia parere favorevole con prescrizioni.
    2000
    Il Servizio Nazionale Dighe, con nota del 29 febbraio, esprime parere favorevole, con le prescrizioni già formulate dal Consiglio Superiore dei lavori pubblici.
    2001
    L’opera è inclusa nella delibere CIPE n. 121/2001.
    Il DM n. 905 del 25 luglio impegna 7,5 Meuro nell’esercizio 2002 attribuendola al Consorzio di bonifica, Sud- Bacino Moro, Sangro, Sinello e Trigno per il completamento della Diga di Chiauci. Vengono appaltati dal Consorzio di bonifica lavori finalizzati al completamento Chiauci: le opere sono relative alla casa di guardia ed all’area a valle dell’impianto.
    2002
    Il DM n. 3 dell’8 giugno revoca il finanziamento al Consorzio di bonifica, disimpegnando l’intera somma per successivamente reimpegnarla per finanziare altre opere pubbliche.
    2004
    Il 3 giugno viene firmata l’intesa generale quadro con la regione Molise che impegna risorse per 247 Meuro per reti idriche e acquedotti.
    2007
    Il CIPE, con delibera n. 107, approva le opere di completamento della “Diga di Ponte Chiauci” (Molise-Abruzzo)” per un importo di 25 Meuro e dispone l’assegnazione, al Consorzio di bonifica sud di Vasto (CH), di un contributo quindicennale, decorrente dal 2008, a valere sulle ri¬sorse di cui all’art. 1, comma 977, della legge n. 296/2006, suscettibile di sviluppare un volume di investimenti di 25 Meuro.
    2008
    Il 24 gennaio viene firmato un Protocollo d’intesa tra le Regioni Abruzzo e Molise per il completamento dell'invaso ed un pre-accordo per l'utilizzo al 50% delle acque della diga. Nell'intesa è anche prevista la costituzione di un ufficio paritetico per l'attuazione dell'accordo, composto dal Ministero, dalle due Regioni, dai Consorzi di bonifica di Vasto e Termoli (Campobasso) e dall'Autorità di bacino interregionale. La procedura di cantierabilità delle opere risulta prossima alla conclusione.
    Nell’adunanza del 24 luglio la Corte dei Conti ricusa il visto e la registrazione della delibera CIPE n. 107/2007 “in quanto non corredata dal parere dei competenti organi tecnici circa la eventuale attualità dei pareri già resi nel 1997 e 2000 nonché dall’esplicito riferimento al Protocollo d’Intesa intervenuto nel 2008 tra le Regioni Abruzzo e Molise circa la cantierabilità delle opere”. Secondo la Corte dei 25 Meuro concessi dal CIPE a copertura del costo degli interventi, solo 12 Meuro corrispondono ad opere immediatamente cantierabili, mentre i rimanenti 13 si riferiscono ad opere cantierabili solo a conclusione della procedura di acquisizione delle aree e degli approfondimenti tecnici connessi alle prescrizioni del Consiglio Superiore dei lavori pubblici.
    Il MIT, con nota del 12 novembre, comunica al Consorzio di bonifica Sud-Bacino Moro-Sangro-Sinello e Trigno che la Corte dei Conti ha ricusato il visto alla delibera CIPE n. 107/2007 sul finanziamento dell’opera ed invita il Consorzio a trasmettere copia del progetto definitivo alla Direzione generale per le dighe, le infrastrutture idriche ed elettriche, per l’espressione del parere di competenza.
    Il Consorzio di bonifica, con nota del 4 dicembre, in ottemperanza della nota ministeriale del 12 novembre, trasmette alla Direzione generale per le dighe il progetto definitivo per il parere di competenza.
    2009
    Il Consorzio di bonifica, con nota del 28 gennaio, trasmette il progetto al SIIT de L’Aquila per l’approvazione tecnica economica dell’opera.
    Nel 1° Atto aggiuntivo all’intesa generale quadro tra il Governo e Regione Molise, sottoscritto il 23 gennaio, le parti concordano che il MIT ripresenti all’approvazione del CIPE il progetto per le opere di completamento della diga di Chiauci, confermando il finanziamento già assentito pari di 25 Meuro.
    Il SIIT de L’Aquila, con nota del 5 marzo, invita il Consorzio ad aggiornare il progetto sia nella parte tecnica che economica con applicazione dei prezzi elementari previsti nel prezzario della Regione Abruzzo 2007, anziché quelli 2004 applicati nel progetto datato settembre 2007.
    L’opera è inclusa nella delibera CIPE n. 10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.
    Il Consorzio di bonifica, in data 7 aprile, invita il progettista ad aggiornare il progetto definitivo in base alle direttive impartite dal SIIT entro 30 gg., previa la revoca dell’incarico (a maggio 2010 non risulta depositato alcun progetto presso il Consorzio).
    In data 3 luglio il Consorzio invita le Amministrazioni dei Comuni di Chiauci, Pescolanciano e Civitanova del Sannio, interessati dalle opere, a provvedere alla variazione dello strumento urbanistico.
    2010

    Il MIT, con mail del 30 aprile, comunica al Consorzio che il nuovo progetto da istruire non risulta al momento pervenuto alla STM.
    Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera " Diga di ponte Chiauci sul fiume Trigno lavori di completamento 2° stralcio" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “2: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013 ”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
    Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
    Il CIPE, con delibera n. 92, approva il nuovo “Programma irriguo nazionale. Regioni del Sud Italia”, del valore complessivo di circa 177 Meuro, la cui realizzazione è prevista a valere sulle risorse di cui all’art. 2, comma 133, della Legge n. 244/2007. Nell’allegato 1, è riportato il dettaglio degli interventi facenti parte del programma, tra i quali è compreso i lavori di completamento della diga di Ponte Chiauci, con un importo di 5 Meuro e un livello progettuale esecutivo.


    Aprile 2011

    In data 4 aprile, in occasione dell’inaugurazione dei lavori di prima fase, la Regione Abruzzo comunica che “La Diga di Chiauci, progettata dall'ingegner Alfredo Passero, possiede una capienza complessiva del bacino che supera i 14 milioni di metri cubi d'acqua. Le fasi di invaso, almeno inizialmente, saranno due: la prima verrà completata entro il mese di giugno, e prevede il riempimento di un terzo dell'intera capienza del bacino (pari a circa 4 milioni e mezzo di metri cubi d'acqua), che potranno già essere utilizzati nel corso della prossima estate. In autunno prenderà il via invece la seconda fase d'invaso, con oltre 9 milioni di metri cubi destinati all'utilizzo dal 2012. Si arriverà all'ultimazione totale entro il maggio del 2013, data a partire dalla quale, l'intera capienza dell'invaso diventerà periodicamente disponibile. Il costo complessivo dell'opera ammonta a 124 Meuro, di cui 75 provenienti dai Fondi ex Agensud. Dal 1997 al 2002 c'è stato un fermo totale dei lavori che sono poi ripresi nel 2002, grazie ad un finanziamento CIPE di circa 19 Meuro. Nel giugno 2010, infine, il Consorzio di Bonifica Sud-Vasto ha ottenuto un ulteriore finanziamento di 25 Meuro, mentre altri 5 Meuro derivano dal Piano Irriguo Nazionale per opere di ristoro ambientale e per la messa in sicurezza dell'alveo del fiume Trigno, oltre alla costruzione di una strada circumlacuale e anche per il ripristino del bacino naturale di Pescolanciano”.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Diga di ponte Chiauci sul fiume Trigno lavori di completamento 2° stralcio" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011”; “2: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013 ” “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo).
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risulta che è stata completata la progettazione definitiva dei lotti 9, 10 ed 11 e della messa in sicurezza delle opere a valle, mentre per i restanti lotti verrà completata nel corso del 2011.


    Dicembre 2011

    L'art. 32 del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 istituisce il “Fondo infrastrutture ferroviarie e stradali” e revoca i finanziamenti assegnati dal CIPE entro il 31 dicembre 2008 per la realizzazione delle opere ricomprese nel PIS, per le quali non sia stato emanato il decreto interministeriale e non sia stato pubblicato il relativo bando di gara.
    Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è riportata nella stesse tabelle di aprile. Inoltre, è inserita nella tabella "E:legge 111/2011, art.32, comma 2,3,4" che indica le opere per le quali si procede da subito alla revoca dei finanziamenti.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, risulta completata la progettazione definitiva per tutti i lotti.


    Settembre 2012

    L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
    L'opera, suddivisa in due interventi, è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 2, Opere in fase di progettazione del PIS.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


    Dicembre 2012

    Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
    Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


    Giugno 2013

    In data 10 aprile 2013, viene sottoscritto un nuovo atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Abruzzo che include, tra le infrastrutture strategiche della componente storica, l’opera “ABR 02/2 - Diga di Ponte Chiauci sul fiume Trigno - Lavori di completamento 2° stralcio”.
    L'opera, articolata in due interventi, è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 2 - Le opere in progettazione del deliberato CIPE.


    Ottobre 2013

    L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo, articolata in due stralci.
    Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, risulta il seguente stato di avanzamento:
    - Lotto 3, impianto di sollevamento di Pescolanciano ed opere di completamento I° e II° stralcio: progettazione definitiva;
    - Lotto 6 , strada circumlacuale in dx: progettazione esecutiva;
    - Lotto 8, ripulitura dell'invaso e rimboschimento compensativo: progettazione definitiva;
    - Lotto 9, sistemazione dell'ammasso roccioso: progettazione esecutiva;
    - Lotto 10, inerbimento scarpate: progettazione esecutiva;
    - Lotto 11, sistemazione cava di prestito: progettazione esecutiva;
    - Messa in sicurezza delle opere a valle: progettazione esecutiva.


    Giugno 2014

    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-7 Opere esterne al Core ed al Comprehensive Network Schemi Idrici Mezzogiorno; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 2 interventi (2° st. – 1 e 2° st. - 2).
    Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.
    Il Consorzio di Bonifica Sud, in data 18 aprile 2014, pubblica il bando di gara per l’affidamento dell’appalto per l’esecuzione dei “Lavori Diga di Ponte Chiauci sul fiume Trigno – Opere di completamento– 1° Intervento - Lotto n.6 – Strada circumlacuale in sponda destra”.
    Con nota prot. N. U0025238 del 30 giugno 2014 del Capo della Struttura Tecnica di Missione (STM) del MIT, per la redazione del documento base dell’XII Allegato Infrastrutture, viene chiesto a ciascuna Regione di deliberare in sede di Giunta Regionale l’elenco delle infrastrutture ritenute strategiche con l’indicazione di priorità alta (1) o medio bassa (2), specificando le eventuali altre infrastrutture che non risultano più coerenti con le indicazioni di programmazione di fondi regionali.


    Dicembre 2014

    La Regione Abruzzo, con nota RA 181592 del 7 luglio 2014 inviata alla Struttura Tecnica di Missione (STM) del MIT, chiede di recepire integralmente e complessivamente le correzioni e le integrazioni proposte dalla Regione ai fini del loro inserimento nella versione definitiva del XII Allegato Infrastrutture.
    La Regione Abruzzo, con DGR n. 470 dell’8 luglio 2014, stabilisce il livello di priorità delle infrastrutture strategiche per la Regione Abruzzo nel settore dei trasporti e rimanda a separato atto della Direzione competente l’individuazione delle priorità nel settore idrico.
    Il Consorzio di Bonifica Sud, in data 8 luglio 2014, aggiudica, in via provvisoria, l’appalto per l’esecuzione dei “Lavori Diga di Ponte Chiauci sul fiume Trigno - Opere di completamento - 1° Intervento - Lotto n.6 - Strada circumlacuale in sponda destra” all’impresa Ottoerre Srl.
    Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
    L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche articolata in 2 interventi (2° st. – 1 e 2° st. - 2); Tabella 0.1 Il programmatico: le opere in progettazione.
    La Commissione Europea, in data 29 ottobre 2014, adotta l’Accordo di Partenariato con l’Italia per l'impiego dei fondi strutturali e di investimento europei per la crescita e l’occupazione nel periodo 2014-2020.
    Il CIPE, con delibera n. 56 del 10 novembre 2014, approva il differimento del termine per l’aggiudicazione definitiva dei lavori, di cui al punto 1.2 della delibera CIPE n. 92/2010, relativamente all’intervento “A/G.C. 138 – Opere di completamento della diga di Ponte Chiauci sul Fiume Trigno”, ricadente nella Regione Abruzzo e finanziato per un importo di 5 Meuro nell’ambito del “Nuovo Programma irriguo nazionale”.
    L’articolo 1, comma 703 della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilità 2015), definisce le nuove procedure di programmazione delle risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020.
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2014, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


    Marzo 2016

    Il CIPE, con delibera n. 8 del 28 gennaio 2015, prende atto dell’Accordo di Partenariato Italia 2014-2020, adottato con decisione esecutiva in data 29 ottobre 2014 dalla Commissione Europea e relativo alla programmazione dei Fondi SIE (Fondi strutturali e di investimento europei) per il periodo 2014-2020.
    Nel mese di marzo 2015, il Consorzio di Bonifica Sud aggiudica, in via definitiva l’appalto per l’esecuzione dei “Lavori Diga di Ponte Chiauci sul fiume Trigno - Opere di completamento - 1° Intervento - Lotto n.6 - Strada circumlacuale in sponda destra” all’impresa Ottoerre Srl.
    La Regione Abruzzo, con DGR n. 179 dell’11 marzo 2015, nel ritenere opportuno – per ragioni di semplificazione, chiarezza e trasparenza – individuare in un unico atto le infrastrutture strategiche prioritarie sia nel settore dei trasporti, così come individuate con DGR 470/2014, che in quello idrico, stabilisce il livello di priorità delle infrastrutture strategiche per la Regione Abruzzo nel settore dei trasporti e nel settore idrico. L’intervento “Diga di Ponte Chiauci sul fiume Trigno”, articolato in due lotti (2° stralcio 1 e 2), è inserito tra gli interventi del servizio idrico integrato con un livello di priorità 1.
    La Regione Abruzzo, con DGR n. 310 del 29 aprile 2015, sottolinea l’indicazione del grado di priorità delle infrastrutture strategiche nel settore dei trasporti e del servizio idrico integrato di cui alle DGR 470/2014 e 179/2015 e individua nell’ambito di tali priorità le infrastrutture la cui realizzazione riveste carattere fondamentale per lo sviluppo economico e sociale della Regione Abruzzo.
    Con DPCM 25 febbraio 2016 è istituita la Cabina di Regia, di cui all’articolo 1, comma 703, lettera c), della legge 23 dicembre 2014, n. 190, che, per la programmazione del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020, costituisce la sede di confronto tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano nonché le Città metropolitane e assicura il raccordo politico, strategico e funzionale per facilitare un’efficace integrazione tra gli investimenti promossi, imprimere l’accelerazione e garantirne una più stretta correlazione con le politiche governative per la coesione territoriale.


    Dicembre 2016

    In data 17 maggio 2016 è sottoscritto, tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Abruzzo, il Patto per lo sviluppo della regione Abruzzo “Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio” che prevede interventi per un importo complessivo di 1,506 miliardi di euro di cui 753,100 Meuro da finanziare con risorse FSC 2014-2020. Il costo totale degli interventi dell’area “infrastrutture” ammonta 616,450 Meuro di cui circa 245,750 Meuro da finanziare con risorse FSC 2014-2020. Nell’allegato A, in cui sono identificati gli interventi prioritari e gli obiettivi da conseguire entro il 2017, tra gli interventi dell’area “Ambiente” è riportata l’opera “Completamento dei lavori della Diga di Chiauci fermi da 40 anni”, con un costo di 15 Meuro, interamente finanziato con risorse FSC 2014-2020, e con obiettivo Patto al 2017 “avvio intervento”.
    La Regione Abruzzo, con DGR n. 402 del 25 giugno 2016, prende atto del Patto per l’Abruzzo, sottoscritto il 17 maggio 2016 tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Abruzzo, e individua i Soggetti attuatori dei 77 interventi del Patto, il Responsabile Unico per l’Attuazione del Masterplan nonché altri soggetti necessari per la verifica, il controllo ed il monitoraggio del Patto. Per l’opera “Completamento dei lavori della Diga di Chiauci fermi da 40 anni”, del costo di 15 Meuro, il soggetto attuatore individuato è il Consorzio Bonifica Sud.
    Il CIPE, con delibera n. 25 del 10 agosto 2016, approva le aree tematiche e i relativi obiettivi strategici a cui destinare la dotazione finanziaria del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020 e stabilisce che l’elaborazione dei piani operativi deve tenere conto delle finalizzazioni delle risorse indicativamente esposte nelle tabelle allegate alla delibera stessa. Per l’area tematica “Infrastrutture” è prevista una dotazione finanziaria di 11,5 miliardi di euro.
    Il CIPE, con delibera n. 26 del 10 agosto 2016, assegna le risorse a valere sul Fondo FSC 2014-2020, alle Regioni e alle Città metropolitane del Mezzogiorno (o Comuni capoluogo dell’Area metropolitana) per l’attuazione di interventi da realizzarsi mediante appositi Accordi inter-istituzionali denominati “Patti per il Sud”. La dotazione finanziaria del Patto con la Regione Abruzzo è determinata in 753,400 Meuro. Con la delibera 26/2016 sono altresì approvati i contenuti dei Patti per il Sud e le modalità di attuazione (regole procedurali, criteri di ammissibilità, modalità di riprogrammazione, casi di revoca e modalità di trasferimento delle risorse).
    Il CIPE, con delibera n. 54 del 1 dicembre 2016, in applicazione dell’art. 1, comma 703, lettera c) della legge n. 190/2014 (legge di stabilità 2015) e della delibera CIPE n. 25/2016, approva il Piano operativo infrastrutture FSC 2014-2020 di competenza del MIT. La dotazione finanziaria del Piano è pari a 11.500 milioni di euro ed è posta a valere sulle risorse FSC 2014-2020 destinate all’area tematica «1 Infrastrutture» articolata in sei assi tematici di intervento: A. Interventi stradali; B. Interventi nel settore ferroviario; C. Interventi per il trasporto urbano e metropolitano; D. Messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente; E. Altri interventi (le cui linee d’azione riguardano la sicurezza delle infrastrutture, la mobilità multimodale e sostenibile in ambito regionale ed in ambito urbano, l’accessibilità ai nodi urbani, il rafforzamento dei collegamenti dei nodi secondari alla rete TEN-T per le isole maggiori); F. Rinnovo materiale del trasporto pubblico locale ferroviario e su gomma - Piano sicurezza ferroviaria. L’intervento “Diga Chiauci - sistemazione versante manutenzione impianti” è inserito tra gli interventi dell’Asse tematico D, con una dotazione finanziaria pari a 5 milioni di euro.0
    Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2016, risulta il seguente stato di avanzamento:
    - Lotto 3, impianto di sollevamento di Pescolanciano ed opere di completamento I° e II° stralcio: progettazione definitiva;
    - Lotto 6 , strada circumlacuale in dx: lavori in corso, con un avanzamento del 77,00% e ultimazione programmata per aprile 2017;
    - Lotto 8, ripulitura dell'invaso e rimboschimento compensativo: progettazione definitiva;
    - Lotto 9, sistemazione dell'ammasso roccioso: progettazione esecutiva;
    - Lotto 10, inerbimento scarpate: progettazione esecutiva;
    - Lotto 11, sistemazione cava di prestito: progettazione esecutiva;
    - Messa in sicurezza delle opere a valle: progettazione esecutiva.


    Maggio 2018

    Sulla base delle informazioni disponibili sul sito del Consorzio risulta la seguente situazione:
    - Lotto 3, impianto di sollevamento di Pescolanciano ed opere di completamento - II° stralcio - Completamento strada circumlacuale in sx: gara aggiudicata a maggio 2018;
    - Lotto 9, sistemazione dell'ammasso roccioso: gara aggiudicata a marzo 2018;
    - Lotto 12, messa in sicurezza delle opere a Valle - gara aggiudicata a gennaio 2018.


    COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
    Costo al 21 dicembre 2001
    0,000
    - Fonte: Delibera CIPE 121/2001
    Previsione al 30 aprile 2004
    0,000
    - Fonte:
    Previsione al 30 aprile 2005
    34,600
    - Fonte: Relazione della Corte dei Conti sullo stato di attuazione della Legge-Obiettivo
    Costo al 06 aprile 2006
    0,000
    - Fonte: Delibera CIPE 130/2006
    Previsione al 30 aprile 2007
    34,600
    - Fonte: Relazione della Corte dei Conti sullo stato di attuazione della Legge-Obiettivo
    Costo al 30 giugno 2008
    0,000
    - Fonte: DPEF 2009-2013
    Previsione al 30 aprile 2009
    25,011
    - Fonte: Delibera CIPE 107/2007
    Previsione al 30 aprile 2010
    29,343
    - Fonte: Consorzio Di Bonifica Sud - Bacino Moro – Sangro – Sinello e Trigno
    Costo ad aprile 2011
    29,343
    - Fonte: DEF 2011
    Previsione al 30 aprile 2011
    29,343
    - Fonte: DEF 2011
    Costo al 30 giugno 2011
    29,343
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Previsione al 31 dicembre 2011
    29,343
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Costo al 01 giugno 2012
    18,230
    - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
    Previsione al 30 giugno 2012
    29,343
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Previsione al 30 settembre 2012
    29,343
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Costo al 01 dicembre 2012
    18,230
    - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
    Previsione al 30 giugno 2013
    29,343
    - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
    Costo al 01 settembre 2013
    18,230
    - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
    Previsione al 31 ottobre 2013
    29,343
    - Fonte: Consorzio Di Bonifica Sud - Bacino Moro – Sangro – Sinello e Trigno
    Costo al 01 aprile 2014
    18,230
    - Fonte: DEF 2014
    Previsione al 30 giugno 2014
    29,343
    - Fonte: Consorzio Di Bonifica Sud - Bacino Moro – Sangro – Sinello e Trigno
    Costo agosto 2014
    18,230
    - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
    Costo al 01 settembre 2014
    18,230
    - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
    Previsione al 31 dicembre 2014
    29,343
    - Fonte: Consorzio Di Bonifica Sud - Bacino Moro – Sangro – Sinello e Trigno
    Previsione al 31 marzo 2016
    32,530
    - Fonte: Regione Abruzzo, DGR n. 179/2015
    Previsione al 31 dicembre 2016
    32,530
    - Fonte: Regione Abruzzo, DGR n. 179/2015
    Previsione 31 maggio 2017
    32,530
    - Fonte: Regione Abruzzo, DGR n. 179/2015
    Previsione al 31 maggio 2018
    32,530
    - Fonte: Regione Abruzzo, DGR n. 179/2015
    Previsione al 31 ottobre 2019
    35,000
    - Fonte: Regione Abruzzo e Regione Molise
    Previsione al 31 dicembre 2020
    35,000
    - Fonte: Regione Abruzzo e Regione Molise
    Previsione al 31 maggio 2022
    35,000
    - Fonte: Regione Abruzzo e Regione Molise
    QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
    Risorse disponibili al 31 maggio 2022
    35,000

    Fondi Pubblici
    5,000
    Fonte: Delibera CIPE 92/2010
    Fondi FSC 2014-2020
    25,000
    Fonte: Delibera CIPE 26/2016 - Patto per lo sviluppo della regione Abruzzo e Patto per lo sviluppo della regione Molise
    FSC 2014-2020 - PO Infrastrutture
    5,000
    Fonte: Delibera CIPE 54/2016

    Fabbisogno residuo al 31 maggio 2022
    0,000

    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Lotto 3 - Impianto di sollevamento di Pescolanciano ed opere di completamento
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    Non disponibile
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 5.927.238,00 5.927.238,00 C&S.DI GIUSEPPE ING.ASSOCIATI SRL 01/06/2011 30/07/2011

    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    Non disponibile
    Data presunta inizio lavori
    Data effettiva inizio lavori
    Stato avanzamento (importo)
    Stato avanzamento (percentuale)
    Data presunta fine lavori
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    Tempi realizzazione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    I° stralcio - Completamento Lago di Pescolanciano
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    In corso
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 4.014.750,00 4.014.750,00 C&S.DI GIUSEPPE ING.ASSOCIATI SRL 10/10/2012 20/12/2012
    II° stralcio - Completamento strada circumlacuale in sx
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    In corso
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 3.781.817,40 3.781.817,40 C&S.DI GIUSEPPE ING.ASSOCIATI SRL 10/10/2012 01/04/2017
    Lotto 6 - Strada circumlacuale in dx
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    In corso
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 3.066.170,00 3.066.170,00 C&S.DI GIUSEPPE ING.ASSOCIATI SRL 01/02/2011 06/04/2011
    Progettazione esecutiva 3.257.250,00 06/06/2011 16/09/2011

    AFFIDAMENTO LAVORI
    Soggetto aggiudicatore
    Consorzio di Bonifica Sud - Bacino Moro, Sangro, Sinello e Trigno
    Modalità di selezione
    Affidamento con bando
    Procedura
    Procedura aperta
    Sistema di realizzazione
    Appalto integrato
    Criterio di aggiudicazione
    Prezzo più basso
    Fase progettuale a base di gara
    Esecutiva
    Tempi di esecuzione
    Progettazione
    90 giorni
    Lavori
    358 giorni
    Data bando
    03/09/2014
    CIG/CUI
    42163409D4
    Data aggiudicazione
    28/03/2015
    Tipo aggiudicatario
    IMPRESA SINGOLA
    Nome
    OTTOERRE GROUP s.r.l.
    Codice fiscale
    12154281005
    Data stipula contratto
    18/05/2015
    Quadro economico
    Importo a base di gara(1)
    3.225.000,00
    Importo oneri per la sicurezza
    32.250,00
    Importo complessivo a base di gara
    3.257.250,00
    Importo di aggiudicazione(2)
    2.241.312,16
    Somme a disposizione
    1.507.390,00
    Importo totale
    3.748.702,16
    % Ribasso di aggiudicazione
    31,50
    % Rialzo di aggiudicazione
    Note

    1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
    2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
    ESECUZIONE LAVORI
    Stato avanzamento lavori
    In corso
    Data presunta inizio lavori
    25/05/2015
    Data effettiva inizio lavori
    25/05/2015
    Stato avanzamento (importo)
    1.730.515,63
    Stato avanzamento (percentuale)
    77,00
    Data presunta fine lavori
    Data effettiva fine lavori
    Data presunta fine lavori x varianti
    17/04/2017
    Tempi realizzazione
    Descrizione ritardo
    Data collaudo statico
    Data collaudo tecnico-amministrativo
    Note
    Lotto 8a - Ripulitura dell'area dell'invaso dalla vegetazione arbustiva
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione definitiva
    Conferenza servizi
    In corso
    Note
    In fase di progettazione definitiva sono stati redatti n. 2 progetti e precisamente: Lotto 8a - Ripulitura dell'area dell'invaso dalla vegetazione arbustiva a base d'asta € 310.492,63; Lotto 8b - Ripulitura dell'invaso imboschimento compensativo D.Lgs 227/01 a base d'asta € 531.620,20
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 842.112,83 842.112,83 CIARLARIELLO DANIELE 20/08/2010 01/10/2010
    Lotto 9 - Sistemazione dell'ammasso roccioso
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    In corso
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 2.218.000,00 2.218.000,00 C&S.DI GIUSEPPE ING.ASSOCIATI SRL 01/02/2011 06/04/2011
    Progettazione esecutiva Esterno 2.373.000,00 2.373.000,00 C&S.DI GIUSEPPE ING.ASSOCIATI SRL 09/01/2012 23/04/2012
    Lotto 10 - Inerbimento scarpate
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    In corso
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 1.319.835,11 1.319.835,11 PROGER SRL 20/08/2010 01/10/2010
    Progettazione esecutiva Esterno 1.319.835,11 1.319.835,11 PROGER SRL 09/01/2012 18/05/2012
    Lotto 11- Sistemazione cava di prestito
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    In corso
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 1.455.000,00 1.455.000,00 PIANO LUCIA 02/08/2010 01/10/2010
    Progettazione esecutiva Esterno 2.200.000,00 1.455.000,00 PIANO LUCIA 15/03/2012 16/05/2012
    Lotto 12 - Messa in sicurezza delle opere a Valle
    STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
    PROGETTAZIONE
    Livello di progettazione raggiunto
    Progettazione esecutiva
    Conferenza servizi
    In corso
    Note
    Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
    Progettazione definitiva Esterno 1.559.001,31 1.559.001,31 C&S.DI GIUSEPPE ING.ASSOCIATI SRL 02/08/2010 11/10/2010
    Progettazione esecutiva Esterno 1.539.114,80 1.539.114,80 C&S.DI GIUSEPPE ING.ASSOCIATI SRL 09/01/2012 23/04/2012
    NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
    Parere Consiglio Superiore dei lavori pubblici, IV Sezione del 29 luglio 1997
    Decreto Ministeriale n. 905 del 25 luglio 2001
    Decreto Ministeriale n. 3 dell'8 giugno 2002
    Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Molise del 3 giugno 2004
    Delibera CIPE 107/2007 (ricusata dalla Corte dei Conti) del 4 ottobre 2007
    Protocollo d’Intesa tra le Regioni Abruzzo e Molise del 24 gennaio 2008
    Delibera Corte dei Conti n. 10/2008/P del 24 luglio 2008
    1° Atto aggiuntivo Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Molise del 23 gennaio 2009
    Relazione tecnico-economica “Lavori di completamento Diga Ponte Chiauci –Progetto 29/58”, del Consorzio di Bonifica Sud Bacino Moro, Sangro, Sinello e Trigno del mese di maggio 2010
    Delibera CIPE 92/2010 del 18 novembre 2010
    Nuovo atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Abruzzo del 10 aprile 2013
    Delibera Regione Abruzzo n. 470 dell'8 luglio 2014
    Delibera CIPE 56/2014 del 10 novembre 2014
    Legge n. 190 del 23 dicembre 2014
    Delibera CIPE 8/2015 del 28 gennaio 2015
    Delibera Regione Abruzzo n.179 dell'11 marzo 2015
    Delibera Regione Abruzzo n. 310 del 29 aprile 2015
    DPCM del 25 febbraio 2016
    Patto per lo sviluppo della regione Abruzzo “Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio” del 17 maggio 2016
    Regione Abruzzo - DGR n. 402 del 25 giugno 2016
    Delibera CIPE 25/2016 del 10 agosto 2016
    Delibera CIPE 26/2016 del 10 agosto 2016
    Delibera CIPE 54/2016 del 1° dicembre 2016
    Siti internet ufficiali
    http://www.consorziobonificasud.it/