SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Infrastrutture Idriche

INFRASTRUTTURE IDRICHE / Calabria - Schema idrico sulla diga del torrente Menta / Calabria - Schema idrico sulla diga del torrente Menta - 1° lotto - Opere di presa, galleria di derivazione e pozzo piezometrico, lavori di completamento

SCHEDA N. 165

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPESS o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/05/2022

Localizzazione
Cup
  • J94E04000010001
SISTEMA INFRASTRUTTURALE

Infrastrutture Idriche

Soggetto titolare

Sorical Spa

Descrizione

L’intervento, riferito alla realizzazione del primo lotto di completamento dello schema idrico della diga sul torrente Menta, prevede: - il completamento e la piena funzionalità della galleria di derivazione, già realizzata, compresa la captazione/adduzione delle principali venute d’acqua che insistono sulla galleria per un eventuale uso potabile; - la costruzione del pozzo piezometrico, ubicato nel massiccio del Monte Cendri, con diametro interno di 2,60m ed un’altezza di ca. 120m, di cui 3m fuori terra; - la fornitura in opera di tutte le apparecchiature idrauliche ed elettromeccaniche; - l’esecuzione della camera a valvole in testa alla condotta forzata, da realizzare con un successivo lotto.

Delibere CIPESS e/o ordinanze attuative

49/2004
62/2011
64/2013

Dati storici

1999
L’Accordo di Programma Quadro siglato in data 27 ottobre tra Stato e Regione Calabria inserisce il progetto dello schema idrico del Menta tra le opere strategiche necessarie a completare lo schema idrico della Regione Calabria e, in particolare, della fascia reggina.
2001
L’intervento è incluso nella delibera CIPE n. 121 tra gli interventi per l’emergenza idrica in Calabria.
2002
L’opera è compresa nell’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Calabria sottoscritta il 16 maggio.
Con nota della Regione Calabria dell’11 novembre si individua come soggetto aggiudicatore il Dipartimento 6° LL.PP. ed Acque-Settore Servizi Idrici Integrati della stessa Regione.
2003
Il Coordinamento Provinciale di Reggio Calabria del Corpo Forestale dello Stato esprime parere favorevole, con prescrizioni, ai lavori di realizzazione del pozzo piezometrico, unica opera al di fuori delle precedenti autorizzazioni amministrative.
La Consulta Tecnica Regionale (COTER) della Regione Calabria esprime parere favorevole, con prescrizioni, demandando al responsabile del procedimento la verifica puntuale dei relativi adempimenti.
2004
Il responsabile del procedimento di verifica rende noto che sono in corso di adempimento le prescrizioni della COTER e che esse saranno completate prima della procedura di affidamento.
Con nota del 3 marzo la Regione Calabria comunica di aver raggiunto un accordo bonario con l’unica ditta esproprianda interessata ai lavori.
La Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria esprime parere favorevole affinché l’opera sia esclusa dalla VIA essendo soggetta solo all’autorizzazione paesaggistica per la realizzazione del torrino esterno del pozzo piezometrico dell’altezza di circa 3 m, in quanto le altre opere sono previste all’interno della galleria e dentro l’invaso.
Con la nota del 12 marzo il MIT trasmette la relazione istruttoria proponendo l’approvazione del progetto esecutivo con prescrizioni, e l’assegnazione del finanziamento a carico della legge n. 166/2002.
Nella delibera CIPE n. 49 si prende atto che il Presidente della Giunta Regionale della Calabria, acquisito il parere positivo del Comune di Cardato, unico interessato alle opere, ha espresso parere favorevole e che il costo complessivo dell’intervento è di 23,2 Meuro, di cui 3,7 per IVA e che non è prevedibile un ritorno economico dalla gestione. Viene quindi approvato il progetto esecutivo del “Completamento dello schema idrico della diga sul Menta-1° lotto-Opere di presa, galleria di derivazione e pozzo piezometrico” e assegnato alla regione Calabria l’importo complessivo di 23,2 Meuro, a valere sulla legge n. 166/2002, da imputare all’anno 2005 per 11,2 Meuro e all’ anno 2006 per ca. 12 Meuro.
2005
La Regione Calabria, in data 31 gennaio, pubblica il bando di gara n.1007 per Opere di adduzione dell’invaso sul torrente Menta-1° lotto Opera di presa e Galleria di derivazione - Lavori di completamento. L’importo complessivo d’appalto è 16,5 Meuro, di cui a corpo 10,8 e a misura 5,6. Gli oneri per la sicurezza sono circa 0,7 Meuro. Fissa in 650 gg. il termine d’esecuzione, mentre quello per la presentazione della domanda è il 25 marzo 2005. La gara indetta dalla Regione Calabria viene annullata e poi nuovamente indetta a cura della Società Risorse Idriche Calabresi (So.Ri.Cal. Spa), società mista a capitale pubblico maggioritario, in data 3 novembre 2006.
2006
L’opera è compresa nella delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.
Il 3 novembre la So.Ri.Cal. Spa pubblica il bando di gara per l’”affidamento dei lavori di completamento del I lotto delle opere di adduzione dall'invaso sul Torrente Menta da realizzare per il completamento della galleria di derivazione e opera di presa dell'invaso”, per un importo complessivo di 13,8 Meuro.
2007
Il 22 marzo la So.Ri.Cal. Spa invia alla GUCE l’avviso di avvenuta aggiudicazione dei lavori all’Ati Consorzio Idrotecna con Luigi Notari Spa e Esi Costruzioni Sas.
2009
L’intervento è incluso nella delibera CIPE n. 10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.
2010
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Completamento galleria di derivazione ed opera di presa diga torrente Menta; pozzo piezometrico (I lotto)" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
Aprile 2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Completamento galleria di derivazione ed opera di presa diga torrente Menta; pozzo piezometrico (I lotto)" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”; “6: Programma Infrastrutture Strategiche – Stato avanzamento lavori” (avanzamento lavori 71%).
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risulta un avanzamento lavori dell'85%. L'ultimazione è prevista nel mese di aprile 2012.


Dicembre 2011

Il CIPE, con delibera n. 62 del 3 agosto, individua gli interventi strategici prioritari per l’attuazione del Piano Nazionale per il Sud. L'intervento "lavori di completamento della galleria di derivazione delle acque invasate dalla diga Menta (priorità fase I) è inserita nell'allegato "Elenco infrastrutture strategiche interregionali e regionali" con una assegnazione di 13,00 Meuro.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è inserita nelle stesse tabelle di aprile. E' inoltre presente nella tabella F :“Piano Nazionale per il Sud: le opere di legge obiettivo confluite nella delibera CIPE 62/2011”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, risulta un avanzamento dei lavori del 90,63% e la loro l'ultimazione è confermata per aprile 2012.


Settembre 2012

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS; Documento uno "due diligence".
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


Dicembre 2012

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


Giugno 2013

Il CIPE, con delibera n. 14 dell’8 marzo 2013, dispone, tra l’altro, la proroga al 31 dicembre 2013 del termine per l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti (OGV) con riferimento agli interventi finanziati con la delibera n. 62/2011.
L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale.


Ottobre 2013

Il CIPE, con delibera n. 64 dell’8 agosto 2013, approva, con prescrizioni, la riprogrammazione di risorse di cui alla delibera CIPE n. 62/2011, assegnate alla Regione Calabria, per un importo di 77 Meuro, al fine di garantire la copertura delle esigenze finanziarie della Società Ferrovie della Calabria Srl (65 milioni) e per il completamento della Diga del Menta (12 milioni).
L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, risulta posticipata al 30 novembre 2013 l'ultimazione dei lavori.
La Regione Calabria, con DGR n. 396 del 31 ottobre 2013, approva la rimodulazione delle risorse FSC 2007/2013 di cui alle delibere CIPE nn. 62/2011, 78/2011 così come modificata e integrata con delibere CIPE n. 7/2012 e n. 89/2012, n. 8/2012 e n. 89/2012.


Giugno 2014

Il CIPE, con delibera n. 94 del 17 dicembre 2013, dispone, tra l’altro, la proroga al 30 giugno 2014 del termine per l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti - già stabilito al 31 dicembre 2013 dalla delibera CIPE n. 14/2013 - con riferimento agli interventi finanziati con la delibera n. 62/2011.
Il Ministero dello Sviluppo Economico, sulla base di quanto stabilito dalla delibera CIPE n. 94/2013, con circolare del Direttore Generale per la politica regionale unitaria del gennaio 2014, ha chiesto alle Regioni, per gli interventi per i quali non sia possibile rispettare le scadenze sopraccitate, di confermare la rilevanza strategica degli stessi e di formalizzare le date previste per l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti (OGV).
La Regione Calabria, con DGR n. 106 del 10 marzo 2014, aggiorna la rimodulazione delle risorse FSC di cui alla DGR 396/2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-7 Opere esterne al Core ed al Comprehensive Network Schemi Idrici Mezzogiorno; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.
La Regione Calabria, con DGR n. 191 del 13 maggio 2014, rettifica le DGR nn. 396/2013 e 106/2014.
Il CIPE, con delibera n. 21 del 30 giugno 2014, dispone, tra l’altro, la proroga al 31 marzo 2016 del termine per l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti per il complesso delle risorse assegnate alle Amministrazioni centrali e regionali per l’intero ciclo di programmazione del FSC 2007-2013.


Dicembre 2014

Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.
La Commissione Europea, in data 29 ottobre 2014, adotta l’Accordo di Partenariato con l’Italia per l'impiego dei fondi strutturali e di investimento europei per la crescita e l’occupazione nel periodo 2014-2020.
L’articolo 1, comma 703, della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilità 2015), definisce le nuove procedure di programmazione delle risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020.


Marzo 2016

CIPE, con delibera n. 8 del 28 gennaio 2015, prende atto dell’Accordo di Partenariato Italia 2014-2020, adottato con decisione esecutiva in data 29 ottobre 2014 dalla Commissione Europea e relativo alla programmazione dei Fondi SIE (Fondi strutturali e di investimento europei) per il periodo 2014-2020.
La Regione Calabria, con DGR n. 169 del 25 maggio 2015, approva gli indirizzi programmatici di aggiornamento dell’elenco delle opere del PIS ricadenti nel territorio della Regione Calabria per la definizione del 12° Allegato Infrastrutture. L’intervento “Sistema Menta – Completamento galleria di derivazione e opere di presa” è inserito tra gli interventi per i quali si propone l’aggiornamento e/o la rimodulazione.
La Regione Calabria, con DGR n. 222 del 21 luglio 2015, approva, tra l’altro, la proposta di riprogrammazione delle risorse FSC 2007-2013 di cui alle delibere CIPE 21/2014 e 89/2012. Nell’allegato n. 1 Interventi coperti con riassegnazione ai sensi dei punti 2.3 e 2.4 della delibera CIPE 21/2014, tra gli interventi già presenti nella delibera CIPE 62/2011 riproposti in rimodulazione, è riportato l’intervento “Sorical Spa – Lavori di completamento del sistema Menta, con un importo di 17,265 Meuro. L’intervento è altresì riportato nell’allegato n. 2 Nuovo quadro delibera CIPE 89/2012, con un importo di 7,735 Meuro.
La Regione Calabria, con DGR n. 305 del 18 agosto 2015, approva la proposta della Regione Calabria per la definizione del 1° Atto Aggiuntivo all’“Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Calabria”.
Con DPCM 25 febbraio 2016 è istituita la Cabina di Regia, di cui all’articolo 1, comma 703, lettera c), della legge 23 dicembre 2014, n. 190, che, per la programmazione del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020, costituisce la sede di confronto tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano nonché le Città metropolitane e assicura il raccordo politico, strategico e funzionale per facilitare un’efficace integrazione tra gli investimenti promossi, imprimere l’accelerazione e garantirne una più stretta correlazione con le politiche governative per la coesione territoriale.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, risultano in corso i lavori e la loro ultimazione è posticipata alla fine del 2016. 


Dicembre 2016

In data 30 aprile 2016 è sottoscritto, tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Calabria, il Patto per lo sviluppo della regione Calabria “Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio” che prevede interventi per un importo complessivo di 4,934 miliardi di euro di cui 1,199 miliardi di euro da finanziare con risorse FSC 2014-2020. Nell’allegato A, in cui sono identificati gli interventi prioritari e gli obiettivi da conseguire entro il 2017, tra gli interventi nei settori degli schemi idrici e delle reti idriche dell’area “Ambiente” è riportata l’opera “Diga del Menta - Completamento del sistema della Diga del Menta”, con un costo di 25 Meuro, interamente finanziato con risorse di cui alle delibere CIPE 62/2011 e 64/2013, e con obiettivo Patto al 2017 “Lavori in corso”.
La Regione Calabria, con DGR n. 160 del 13 maggio 2016, prende atto e approva il Patto per lo sviluppo della regione Calabria sottoscritto, tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Calabria, il 30 aprile 2016.
CIPE, con delibera n. 25 del 10 agosto 2016, approva le aree tematiche, la dotazione finanziaria e le regole di funzionamento del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020. La dotazione finanziaria complessiva del Fondo FSC è pari a 38,716 miliardi di euro di cui 23,441 miliardi relativi a preallocazioni disposte con legge e ad assegnazioni disposte con delibere CIPE (comprese, tra le altre, le risorse assegnate con le delibere 26/2016 e 27/2016) e 15,275 miliardi di euro destinati ai Piani operativi, da adottarsi ai sensi della lettera c) del comma 703 della legge n. 190/2014. La quasi totalità della risorse destinate a Piani operativi afferiscono alle seguenti aree tematiche: Infrastrutture, 11,500 miliardi di euro; Ambiente, 1,900 miliardi di euro; Sviluppo economico e produttivo, 1,400 miliardi di euro; Agricoltura, 400 Meuro. Tali Piani operativi sono approvati dal CIPE nella seduta del 1 dicembre 2016.
Il CIPE, con delibera n. 26 del 10 agosto 2016, assegna le risorse a valere sul Fondo FSC 2014-2020, alle Regioni e alle Città metropolitane del Mezzogiorno (o Comuni capoluogo dell’Area metropolitana) per l’attuazione di interventi da realizzarsi mediante appositi Accordi inter-istituzionali denominati “Patti per il Sud”. La dotazione finanziaria del Patto con la Regione Calabria è determinata in 1,199 miliardi di euro. Con la delibera 26/2016 sono altresì approvati i contenuti dei Patti per il Sud e le modalità di attuazione (regole procedurali, criteri di ammissibilità, modalità di riprogrammazione, casi di revoca e modalità di trasferimento delle risorse).
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2016, risulta aggiornato, a seguito di variante, il costo dell’intervento, da 25.872.872,17 euro a 31.504.293,62 euro. Riguardo allo stato di avanzamento risultano in corso i lavori, con un avanzamento del 71,78%, e la loro ultimazione posticipata a maggio 2017.


COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
Costo al 21 dicembre 2001
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione al 30 aprile 2004
0,000
- Fonte:
Previsione al 30 aprile 2005
23,241
- Fonte: Delibera CIPE 49/2004
Costo al 06 aprile 2006
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione al 30 aprile 2007
23,241
- Fonte: Delibera CIPE 49/2004
Costo al 30 giugno 2008
0,000
- Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione al 30 aprile 2009
23,241
- Fonte: Delibera CIPE 49/2004
Previsione al 30 aprile 2010
19,020
- Fonte: DPEF 2010-2013
Costo ad aprile 2011
22,370
- Fonte: DEF 2011
Previsione al 30 aprile 2011
21,748
- Fonte: Sorical Spa
Costo al 30 giugno 2011
35,370
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 31 dicembre 2011
35,370
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo al 01 giugno 2012
23,080
- Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione al 30 giugno 2012
35,370
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 30 settembre 2012
35,370
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo al 01 dicembre 2012
23,080
- Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Previsione al 30 giugno 2013
35,370
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo al 01 settembre 2013
23,080
- Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione al 31 ottobre 2013
41,748
- Fonte: Sorical Spa
Costo al 01 aprile 2014
23,080
- Fonte: DEF 2014
Previsione al 30 giugno 2014
41,748
- Fonte: Sorical Spa
Costo agosto 2014
23,080
- Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo al 01 settembre 2014
23,080
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2014
41,748
- Fonte: Sorical Spa
Previsione al 31 marzo 2016
25,873
- Fonte: Sorical Spa
Previsione al 31 dicembre 2016
31,504
- Fonte: Sorical Spa
Previsione 31 maggio 2017
31,504
- Fonte: Sorical Spa
Previsione al 31 maggio 2018
31,504
- Fonte: Sorical Spa
Previsione al 31 ottobre 2019
31,504
- Fonte: Sorical Spa
Previsione al 31 dicembre 2020
31,504
- Fonte: Sorical Spa
Previsione al 31 maggio 2022
31,504
- Fonte: Sorical Spa
QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
Risorse disponibili al 31 maggio 2022
31,504

Fondi Legge Obiettivo
23,240
Fonte: Sorical Spa
Fondi pubblici
5,631
Fonte: Sorical Spa
So.Ri.Cal. Spa
2,633
Fonte: Sorical Spa

Fabbisogno residuo al 31 maggio 2022
0,000

STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Progettazione esecutiva
Conferenza servizi
Conclusa
Note
Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
Progettazione esecutiva Interno 0,00 08/06/2001 05/05/2003

AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore
Sorical Spa
Modalità di selezione
Affidamento con bando
Procedura
Procedura aperta
Sistema di realizzazione
Appalto sola esecuzione
Criterio di aggiudicazione
Prezzo più basso
Fase progettuale a base di gara
Esecutiva
Tempi di esecuzione
Progettazione
0 giorni
Lavori
650 giorni
Data bando
26/10/2006
CIG/CUI
Data aggiudicazione
27/02/2007
Tipo aggiudicatario
ATI
Nome
ATI IDROTECNA - LUIGI NOTARI SPA - E.S.I COSTRUZIONI SAS
Codice fiscale
07597411003
Data stipula contratto
29/08/2007
Quadro economico
Importo a base di gara(1)
13.452.059,65
Importo oneri per la sicurezza
389.726,70
Importo complessivo a base di gara
13.841.786,35
Importo di aggiudicazione(2)
10.796.204,22
Somme a disposizione
12.443.795,78
Importo totale
23.240.000,00
% Ribasso di aggiudicazione
22,64
% Rialzo di aggiudicazione
Note
DISPOSITIVO SO.RI.CAL. N° 532 DEL 27/11/2015.

1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori
In corso
Data presunta inizio lavori
05/04/2007
Data effettiva inizio lavori
05/04/2007
Stato avanzamento (importo)
14.433.169,30
Stato avanzamento (percentuale)
71,78
Data presunta fine lavori
14/01/2009
Data effettiva fine lavori
Data presunta fine lavori x varianti
12/05/2017
Tempi realizzazione
in ritardo
Descrizione ritardo
N. 3 PROROGHE ULTIMAZIONE LAVORI - PRIMA DAL 20/01/2009 GG.223 - SECONDA: DAL 10/08/2009 GG.137 - TERZA DAL 31/12/2010 GG. 150
Data collaudo statico
31/07/2017
Data collaudo tecnico-amministrativo
31/07/2017
Note
COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO IN CORSO D'OPERA - DATA PREVISTA FINE COLLAUDO 31/03/2017

Sospensione lavori
Numero totale
1
Giorni di sospensione totali
108
Note
FATTI IMPREVISTI ED IMPREVEDIBILI AL MOMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DI IMPREVISTI DI NATURA GEOLOGICA CON CONSECUTIVA PREDISPOSIZIONE DI PERIZIA DI VARIANTE

Varianti
Numero totale
2
Giorni proroga totali
241
Motivi
Altri motivi
Importo
19.429.290,71
Importo oneri sicurezza
678.065,90
Somme a disposizione
11.396.937,01
Totale
31.504.293,62
Note
DISPOSITIVO DI APPROVAZIONE PVT SO.RI.CAL. N° 532 DEL 27.11.2015
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
Accordo Programma Quadro Regione Calabria del 27 ottobre 1999
Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Calabria del 16 maggio 2002
COTER Regione Calabria voto n. 548 dell'11 dicembre 2003
Delibera CIPE 49/2004 del 29 settembre 2004
Bando di gara n.1007 Regione Calabria (gara annullata) del mese di gennaio 2005
Bando di gara So.Ri.Cal. Spa del mese di novembre 2006
Avviso di avvenuta aggiudicazione So.Ri.Cal. Spa del mese di marzo 2007
Delibera CIPE 62/2011 del 3 agosto 2011
Delibera CIPE 14/2013 dell'8 marzo 2013
Delibera CIPE 64/2013 dell'8 agosto 2013
Regione Calabria - DGR n. 396 del 31 ottobre 2013
Delibera CIPE 94/2013 del 17 dicembre 2013
Regione Calabria - DGR n. 106 del 10 marzo 2014
Regione Calabria - DGR n. 191 del 13 maggio 2014
Legge n. 190 del 23 dicembre 2014
Delibera CIPE 8/2015 del 28 gennaio 2015
Regione Calabria - DGR n. 169 del 25 maggio 2015
Regione Calabria - DGR n. 305 del 18 agosto 2015
DPCM del 25 febbraio 2016
Patto per lo sviluppo della regione Calabria “Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio” tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Calabria del 30 aprile 2016
Regione Calabria - DGR n. 160 del 13 maggio 2016
Delibera CIPE 25/2016 del 10 agosto 2016
Delibera CIPE 26/2016 del 10 agosto 2016